Archivi tag: The Hitman's Wife's Bodyguard

Box Office Usa: Il weekend del 4 luglio va a Fast and Furious 9

Fast and Furious 9 – The Fast Saga ha vinto il suo secondo weekend di programmazione nel Nord America, ed ora viaggia sopra la quota dei 100 milioni di dollari nel Box Office Usa.

Nel weekend che celebra la Festa dell’indipendenza (durerà ben 4 giorni con il festivo di lunedì), gli americani hanno scelto di tornare di buon grado a riempire le sale cinematografiche, con la Universal Pictures protagonista con tre film sul podio del Box Office Usa.

In attesa di scoprire i dati ufficiale del lungo weekend dell’Indipendenza, arriveranno nella giornata di domani, è stato ancora Fast and Furious 9 il dominatore del botteghino. Per il nono capitolo della famosa saga action, infatti, il weekend classico è valso un incasso da 24 milioni di dollari (-65,7%), con una stima in quattro giorni di 32 milioni. Senza prendere in considerazione le stime per la giornata festiva di domani, F9 ha già totalizzato 117.1 milioni di dollari divenendo così il film più veloce a raccogliere la quota dei 100 milioni dallo scoppio della pandemia da Covid-19. A livello globale il film della Universal ha conquistato la cifra di 500.3 milioni di dollari, ed anche in questo caso si tratta di un traguardo storico, ossia quello del film col maggiore incassi dallo scoppio della pandemia.

Baby Boss 2 – Affari di famiglia ha esordito nel weekend al secondo posto, e lo ha fatto con 17.3 milioni di dollari in tre giorni e 23 milioni stimati col festivo di domani. Dati alla mano si tratta di un risultato al di sotto delle previsioni degli analisti, ma anche molto sotto gli incassi del primo capitolo, il quale esordì nel 2017 con ben 50 milioni di dollari. A tal proposito, la Universal è certa che il film avrà una buona tenuta nel corso delle prossime settimane.

La notte del giudizio per sempre ha ottenuto il terzo posto del Box Office Usa: il quarto capitolo della celeberrima saga horror ha esordito nel weekend con 12.75 milioni di dollari con un potenziale da 16 milioni col festivo di domani. Il resto della top five ha visto ancora A Quiet Place 2 con una buona tenuta a quota 4.22 milioni di dollari (totale 144.43 milioni) e The Hitman’s Wife’s Bodyguard al quinto posto con 3 milioni di dollari, ed un totale di 31.37 milioni.

Nel prossimo weekend sarà la volta dell’attesissimo Black Widow, il film dividerà l’esordio tra sale cinematografiche e piattaforma digitale Disney+.


Box Office Usa: 70 milioni nel weekend d’esordio per Fast and Furious 9

Gli esercenti nordamericani hanno finalmente piazzato un colpo ferale ai servizi digitali: Fast and Furious 9 ha confermato le aspettative degli analisti, e vinto con 70 milioni il Box Office Usa.

La pandemia ha lasciato cicatrici profonde in tutti i settori commerciali, con i cinema costretti addirittura alla chiusura totale per mesi. Le sale cinematografiche, ad ogni modo, a piccoli passi stanno tornando a macinare soddisfazioni… ed ovviamente dollari. Risultati come quelli registrati da Fast and Furious 9 non possono che confermare la grande voglia di rinascita di un settore piegato dalla crisi. In attesa del prossimo test, che avverrà con Black Widow il 7 luglio, questo weekend sarà ricordato come il primo vero passo verso la piena normalità.

Poche ore fa il The Hollywood Reporter ha confermato che Fast and Furious 9 ha raccolto 70 milioni di dollari nel suo weekend d’esordio, il più alto incasso dall’inizio della pandemia, ma anche più alto in assoluto dall’uscita in sala di Star Wars: L’ascesa di Skywalker nel dicembre 2019. Come già anticipato nel nostro precedente aggiornamento sul Box Office Usa, le sale a disposizione del kolossal della Universal Pictures sono state circa 4179 (il numero più alto dall’inizio della pandemia), di cui alcune con un numero ridotto di spettatori, e questo sottolinea la bontà del risultato “da record” ottenuto da Toretto e company. Oltreoceano Fast and Furious 9 ha aperto anche in altri 22 mercati internazionali, ed ora vanta un bottino da 334,85 milioni di dollari e un incasso globale di 404,85 milioni di dollari.

In trend di incassi è chiaramente rivolto verso l’alto, basti pensare che la vittoria da 70 milioni ottenuta da Fast and Furious 9 segue quelle precedenti ottenute da Godzilla vs Kong e A Quiet Place 2. Ci vorrà ancora del tempo per tornare alla piena normalità, ma se questi sono i primi segnali, allora la strada intrapresa è quella giusta.

Fast 9 a parte, il Box Office Usa ha fatto registrare il secondo posto di A Quiet Place 2 con 6.2 milioni di dollari (totale 136.39 milioni), ed il terzo posto dell’action-movie The Hitman’s Wife’s Bodyguard con 4.88 milioni di dollari incassati nel suo secondo weekend (totale 25.87 milioni).


Box Office Usa: incassi ancora in calo, vince il weekend The Hitman’s Wife’s Bodyguard

Gli incassi complessivi del Box Office Usa continuano a calare, e neppure la commedia d’azione The Hitman’s Wife’s Bodyguard riesce a risollevare la situazione.

Come da previsione, la situazione incassi nel mercato nordamericano non ha subito enormi scossoni, anzi il segno continua ad essere negativo nonostante l’approdo in sala di film capaci di catalizzare l’attenzione come The Hitman’s Wife’s Bodyguard. Dati alla mano, infatti, l’incasso complessivo registrato nel weekend è stato 45.12 milioni di dollari, mentre erano 55.56 milioni (già in calo rispetto al weekend ancora precedente) quelli intascati dal mercato appena sette giorni prima. L’impressione, a questo punto, è che il pubblico americano attenda i classici blockbusters estivi (Black Widow su tutti) per tornare in sala in massa.

Statistiche in calo a parte, il Box Office Usa ha comunque visto un film incassare più degli altri, stiamo parlando di quel The Hitman’s Wife’s Bodyguard atteso prima della pandemia nel 2020, ma poi spinto in sala solo ora. L’incasso registrato nel weekend dall’action comedy è stato 11.67 milioni di dollari, che diventano 17.02 milioni prendendo in considerazione le anteprime e le uscite del giovedì. Lo score non è comunque fallimentare, e questo perchè le previsioni degli analisti puntavano su un esordio da 20 milioni comprese le anteprime, ma anche perchè la critica aveva già bocciato il film.

Chi, invece, ha continuato a regalare gioie e sorrisi è senza dubbio A Quiet Place 2 (la recensione). Il film diretto da John Krasinski ha raccolto nel weekend altri 9.4 milioni di dollari, ed ora il totale sorprendente è salito a quota 125.25 milioni, a questo punto è lecito pensare che il traguardo dei 150 milioni sia oramai dietro l’angolo. Non male in epoca post-Pandemia.

Anche Peter Rabbit 2: Un Birbante in Fuga ha tenuto bene rispetto al weekend precedente: l’incasso ottenuto nel weekend dal fantasy movie è stato 6.1 milioni di dollari (calo inferiore al 35%), per un totale di 20.32 milioni in dieci giorni. The Conjuring: per ordine del Diavolo ha incassato altri 5.15 milioni di dollari, ed ora viaggia sopra i 50 milioni di incasso complessivo (53.6 milioni). La quinta piazza del Box Office Usa è andata, infine, a Crudelia con un incasso da 5.1 milioni di dollari, per un totale di 64.73 milioni.


L’esplosivo poster IMAX di Come ti ammazzo il Bodyguard 2

Attraverso i canali social IMAX Corporation è stato diffuso in queste ore il poster IMAX di Come ti ammazzo il Bodyguard 2 (The Hitman’s Wife’s Bodyguard).

L’action-comedy non ha una data di distribuzione italiana, mentre sarà nelle sale americane a partire dal 16 luglio 2021. Il primo capitolo (Come ti ammazzo il Bodyguard) è attualmente disponibile nel catalogo della piattaforma digitale Prime Video. Trovate il poster in fondo alla pagina. Nel cast del film torneranno i protagonisti del primo capitolo Ryan Reynolds, Samuel L. Jackson e Salma Hayek, con loro anche Morgan Freeman, Frank Grillo, Antonio Banderas e Richard E. Grant

COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD 2

PRODUZIONE: Il film è stato diretto da Patrick Hughes, mentre la sceneggiatura è stata firmatada Tom O’Connor. CAST: Samuel L. Jackson, Ryan Reynolds, Salma Hayek, Morgan Freeman, Frank Grillo, Antonio Banderas e Richard E. Grant. DISTRIBUZIONE: Da Lionsgate nelle sale Usa il 16 giugno 2021.


Nuovi poster internazionali da Come ti ammazzo il Bodyguard 2

Lionsgate ha diffuso in rete – via Imp Awards – tre nuovi poster internazionali da Come ti ammazzo il Bodyguard 2 (The Hitman’s Wife’s Bodyguard), film in uscita nelle sale americane da giugno.

I poster, destinati al mercato asiatico, sono dedicati ai tre protagonisti principali della pellicola diretta da Patrick Hughes (regista anche del primo capitolo), ovvero a Samuel L. Jackson, Ryan Reynolds e Salma Hayek. Nel cast del sequel, inoltre, figurano anche Morgan Freeman, Frank Grillo, Antonio Banderas e Richard E. Grant. Trovate i characters poster in fondo alla pagina.

Ricordiamo che Come ti ammazzo il Bodyguard è attualmente disponibile sulla piattaforma digitale Prime Video.

COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD 2

PRODUZIONE: Il film è stato diretto da Patrick Hughes, mentre la sceneggiatura è stata firmatada Tom O’Connor. CAST: Samuel L. Jackson, Ryan Reynolds, Salma Hayek, Morgan Freeman, Frank Grillo, Antonio Banderas e Richard E. Grant. DISTRIBUZIONE: Da Lionsgate nelle sale Usa il 16 giugno 2021.


Lionsgate rilascia il teaser trailer dell’action-comedy The Hitman’s Wife’s Bodyguard

Lionsgate ha diffuso in queste ore il primo teaser trailer di The Hitman’s Wife’s Bodyguard, atteso sequel della fortunata action-comedy Come ti Ammazzo il Bodyguard, con Ryan Reynolds e Samuel L. Jackson.

Il film è stato diretto ancora una volta da Patrick Hughes, mentre la sceneggiatura è stata firmatada Tom O’Connor. Nel cast, invece, torneranno Ryan Reynolds, Samuel L. Jackson e Salma Hayek, con loro anche aggiunte di assoluto spessore quali Morgan Freeman, Frank Grillo, Antonio Banderas e Richard E. Grant

Non è stata ancora diffusa la sinossi ufficiale, ma a quanto pare il mud di The Hitman’s Wife’s Bodyguard porterà Michael Bryce (Ryan Reynolds) arruolato dai personaggi di Samuel L. Jackson e Salma Hayek per una missione lungo la Costiera Amalfitana. Il film, inizialmente previsto nelle sale americane per questo agosto, approderà ora nei cinema degli Stati Uniti il 16 giugno 2021.

Di seguito il teaser trailer: