Archivi tag: Octavia Spencer

Le Streghe: in anteprima 10 minuti del film di Zemeckins

Esce oggi sulle piattaforme digital “Le Streghe”, ultimo lungometraggio di Robert Zemeckins con Anne HathawayOctavia Spencer e Stanley Tucci.

In occasione dell’arrivo in Italia della pellicola, sul canale Youtube di Warner Bros Italia sono disponibili 10 minuti in anteprima del film:

Rivisitando l’amato racconto di Roald Dahl per un pubblico moderno, la visione innovativa de “Le streghe” di Zemeckis, narra la storia commovente e ricca di humor nero di un giovane orfano (Jahzir Kadeem Bruno) che, alla fine del 1967, va a vivere con la sua adorata nonna (Octavia Spencer) a Demopolis, una cittadina rurale dell’Alabama. Il ragazzo e sua nonna si imbattono in alcune streghe apparentemente glamour ma completamente diaboliche, così la nonna saggiamente decide di portare il nostro giovane eroe in una sfarzosa località balneare. Purtroppo arrivano esattamente nello stesso momento in cui la Strega Suprema (Anne Hathaway) ha riunito la sua congrega di fattucchiere di tutto il mondo -sotto copertura- per portare a termine i suoi piani malefici.

La sceneggiatura – basata sul libro di Roald Dahl – è curata da Robert Zemeckis e Kenya Barris (la serie TV “black-ish“, “Shaft”) e il premio Oscar Guillermo del Toro (“La forma dell’acqua – The Shape of Water”). Il film è prodotto dallo stesso Zemeckis, al fianco di Jack Rapke, del Toro, Alfonso Cuaron e Luke Kelly; mentre la produzione esecutiva è di Jacqueline LevineMarianne Jenkins, Michael Siegel, Gideon Simeloff e Cate Adams.

La squadra creativa di Zemeckis che ha lavorato dietro le quinte, include un elenco di suoi frequenti collaboratori, tra cui il direttore della fotografia nominato all’Oscar Don Burgess (“Forrest Gump”), lo scenografo Gary Freeman, i montatori Jeremiah O’Driscoll e Ryan Chan, la costumista candidata all’Oscar Joanna Johnston (“Allied: Un’ombra nascosta”, “Lincoln”) e il compositore nominato all’Oscar Alan Silvestri (“Polar Express”, “Forrest Gump”).

“Le Streghe” è interpretato dalle attrici premi Oscar Anne Hathaway (“Les Misérables”, “Il Diavolo veste Prada”, “Ocean’s 8”) e Octavia Spencer (“The Help”, “La forma dell’acqua – The Shape of Water”), dal candidato all’Oscar Stanley Tucci (i film di “Hunger Games”, “Amabili resti”), con Kristin Chenoweth (le serie TV “Glee” e “BoJack Horseman”) e il pluripremiato comico leggendario Chris Rock. Fa parte del cast anche l’esordiente Jahzir Kadeem Bruno (“Atlanta” in TV), al fianco di Codie-Lei Eastick (“Holmes & Watson”).

“Le Streghe” é disponibile per l’acquisto e il noleggio premium su Amazon Prime Video, Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV e per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity.

Invasion: Octavia Spencer e Riz Ahmed nel thriller sci-fi di Amazon

Riz Ahmed e Octavia Spencer saranno i protagonisti di Invasion, un thriller fantascientifico creato da Michael Pearce (Beast). Amazon Studios ha acquisito i diritti internazionali del film e produrrà insieme a Raw e Film4.

Lo ha riferito Deadline. La storia sarà incentrata su due giovani fratelli che scappano con il padre, un marine pluri-decorato, che sta cercando di proteggerli da una minaccia inumana. Riz Ahmed interpreta il marine mentre Octavia Spencer è un’assistente sociale che lo aiuta a tornare a casa e portare in salvo i suoi figli.

Pearce ha scritto la sceneggiatura insieme a Joe Barton, sceneggiatore dell’horror Il ritualeDimitri DoganisPiers Vellacott e Derrin Schlesinger saranno i produttori. Daniel BattsekOllie Madden e Julia Oh i produttori esecutivi insieme a Kate Churchill e Jenny Hinkey. L’inizio delle riprese di Invasion è stato fissato  entro la fine di quest’anno. 

Octavia Spencer esorta Hollywood a dare più spazio per i disabili

Il premio Oscar Octavia Spencer sta esortando Hollywood a dare priorità nel casting delle persone con disabilità.

L’attrice si è unita, insieme a George Clooney, Joaquin Phoenix, Ed Norton, Bryan Cranston, Mark Ruffalo, Glenn Close, Peter Farrelly, Bobby Farrelly ed Eva Longoria,  alla Ruderman Family Foundation che richiede una maggiore inclusione delle persone con disabilità nell’intrattenimento. Ha affermato dell’importanza che tutti possano vedere se stessi e le loro vite riflesse sul grande o piccolo schermo. “Nulla può sostituire l’esperienza vissuta o la rappresentazione autentica”, ha esplicitamente dichiarato.

La Spencer ha sottolineato l’importanza della rappresentazione parlando anche della marginalizzazione delle donne, delle persone di colore e appartenenti alla comunità LGBTQ+; “E’ importante scritturare l’interprete appropriato per il ruolo appropriato, e ciò implica anche persone con disabilità. Dare ad attori senza disabilità dei ruoli di personaggi disabili è offensivo, ingiusto e priva un’intera comunità di occasioni“.


Octavia Spencer è MA nel nuovo trailer italiano dell’horror di Tate Taylor

Universal Pictures International Italy ha rilasciato oggi il nuovo trailer italiano di MA, l’horror diretto da Tate Taylor, con protagonista Octavia Spencer.

Il film approderà nelle nostre sale a partire dal 27 giugno prossimo, pertanto diamo una lettura anche la sinossi ufficiale qui di seguito.

Sinossi. Tutti sono i benvenuti da Ma. Vi auguro di tornare a casa sani e salvi. La vincitrice dell’Oscar® Octavia Spencer interpreta Sue Ann, una donna solitaria che vive in disparte in una tranquilla cittadina dell’Ohio. Un giorno, viene fermata da Maggie (Diana Silvers, Glass), un’adolescente da poco arrivata in città, che le chiede dove poter comprare degli alcolici per sé ed i suoi amici; Sue Ann intravede così la possibilità di farsi degli inconsapevoli, oltre che giovani, nuovi amici. Offre quindi ai ragazzi la possibilità di ospitarli nella sua cantina, evitando loro di bere e mettersi alla guida, a patto che seguano alcune regole della casa: Uno deve rimanere sobrio. Non vengano dette imprecazioni. Non vadano mai al piano di sopra. E nessuno la chiami “Ma”. L’ospitalità di Ma si trasforma presto in ossessione, e quel che è iniziato come un sogno da adolescente degenera in un incubo: la casa di Ma dall’essere il posto migliore in città diventa il peggiore sulla terra.

MA è stato diretto da Tate Taylor. Nel cast Octavia Spencer, Juliette Lewis, Luke Evans, Missi Pyle, McKaley Miller. In cabina di produzione Jason Blum, storico creatore del marchio Blumhouse Productions.



Pixar e Disney annunciano il titolo del nuovo film, sarà Onward

La Walt Disney Company ha annunciato da poco l’avvio della produzione di Onward, il nuovo film d’animazione realizzato da Pixar Animation Studios.

Il lancio del nuovo film è arrivato via Twitter. Con il logo ufficiale, la Disney ha rivelato la data di rilascio – 6 marzo 2020 – e quelli che saranno gli attori che comporranno il cast vocale, ossia Chris Pratt, Tom Holland, Julia Louis-Dreyfus e Octavia Spencer.

Questa dovrebbe la breve descrizione del film: La storia è ambientata in un mondo fantasy suburbano e segue le vicende di due giovani fratelli elfi che si imbarcano verso una straordinaria ricerca per scoprire se c’è ancora un po’ di magia rimasta nel mondo. Hanno perso il padre quando erano molto piccoli e scopriranno qualcosa su di lui durante il loro viaggio.

Il regista scelto dalla Pixar è Dan Scanlon, colui che ha portato in sala Monsters University.



[Recensione] The Shape of Water, di Guillermo Del Toro

Ha conquistato il Leone d’Oro a Venezia, la miglior regia ai Golden Globes, e attualmente é candidato a 13 Premi Oscars, vi presentiamo la nostra recensione di The Shape of Water di Guillermo Del Toro.

Nel 2006 il regista messicano ha conquistato il grande pubblico conIl Labirinto del Fauno, una favola dark ambientata nella Spagna franchista, e con questo suo ultimo lavoro conferma il suo sentimentalismo ambientandolo negli anni della Guerra Fredda, in un’epoca in cui la speranza é ai minimi livelli.

Sin dalle prime scene siamo davanti ad una storia fantastica che a tratti potrebbe ricordarci la poetica de Il favoloso mondo di Amelie“, ma é solo apparenza perché sin da subito la narrazione si sposta sul fantasy riconoscendo lo stile del regista messicano.

Conosciamo una donna minuta, Eliza (Sally Hawkins) che lavora come inserviente all’interno di una base militare, dove un giorno viene portata una misteriosa creatura dai lineamenti anfibi (Doug Jones). Sin da subito la ragazza é incuriosita da questo misterioso essere, come se riconoscesse in lui la solitudine che ha sempre vissuto lei nell’arco della sua vita.

Eliza é affetta da mutismo, ma questo non é mai stato un ostacolo per lei, sul lavoro é affiancata da Zelda (Octavia Spencer) che riesce benissimo ad esprimersi anche per lei, mentre a casa le sue uniche conversazioni avvengono con il vicino di casa Giles (Richard Jenkins).

Guillermo Del Toro ci mette di fronte alla paura, alle diverse forme sotto cui si presenta, rappresentata da un mostruoso essere da vivisezionare, le cui potenzialità sono a tutti sconosciute, paura di sentirsi incompleti e soli. Eppure c’è un’arma, potentissima, in grado di sconfiggere questa paura: l’amore.

Le splendide note di Alexandre Desplat incorniciano i toni delicati regalando maggior fascinazione al cromatismo estetico fotografato magistralmente da Dan Laustsen.

Lo spettatore si trova in equilibrio perenne tra la realtà frigida e burrascosa del perenne scontro tra Stati Uniti e Russia di quegli anni ben rappresentata dalla crudeltà del colonnello Strickland (Michael Shannon) e la dolcezza del sentimento e dell’immaginario di Eliza. Ci si ritrova avvolti e fluttuanti all’interno dell’empatia intima che si innesca tra la giovane donna e la creatura che intimorisce tutti, tranne lei con cui riesce a connettersi.

Guillermo Del Toro ci regala una storia visionaria e affascinante, un ritratto poetico con sfumature dark.

“The Shape of Water” di Guillermo Del Toro uscirà nelle sale italiane il 14 febbraio, distribuito da 20th Century Fox.

[Recensione] The Help, il capolavoro di Tate Taylor

Mi capita spesso di ritrovarmi verso le nove/nove e mezza di sera con una gran voglia di vedere un film, che però non sia né troppo lungo o pesante, né troppo leggero/ frivolo con un umorismo discutibile.

Questa ricerca infinita, qualche tempo fa mi ha portato a scegliere The Help, anche se le tematiche (discriminazione, lotta bianchi vs neri e politica americana degli anni ’60), mi sembravano tutte abbastanza “impegnative”. In tutto ciò però, c’era Emma Stone come protagonista e, essendo un’attrice che ammiro molto, mi sono lasciata convincere. Ci sono voluti credo 5 minuti per farmi innamorare di questo film: il motivo? È semplicemente un capolavoro.

Il film è stato tratto dal romanzo L’aiuto (2009) di Kathryn Stockett, autrice che, guardate il destino, è una vecchia amica d’infanzia della del regista e sceneggiatore del film, Tate Taylor.

Ambientato in un clima di razzismo ipocrita e borghese, The Help tratta la storia di Skeeters, giovane laureata e promettente giornalista che decide di trattare nei suoi articoli di un tema molto scomodo “il punto di vista delle cameriere di colore”, cioè di donne , cameriere e tuttofare che lavorano nelle case delle ricche e viziate signore bianche.

In mix molto ben bilanciato di umorismo, commozione e presa di coscienza di una realtà che, sotto chili di lacca per capelli e gonne a palloncino, non è altro che un insieme squallido e superficiale di persone. The Help è un film che accende tante domande e fa riflettere su diversi comportamenti che , negli anni 60 come nel 2017, non sono ,purtroppo, cambiati di una virgola.

Con 160 milioni di dollari incassati, e numerosi premi internazionali, The Help si accaparra anche il Premio Oscar come miglior attrice non protagonista (Octavia Spencer), oltre che al vostro applauso dopo che l’avrete visto.

Il misterioso The Shape of Water di Guillermo Del Toro ha una data di rilascio

Il regista messicano Guillermo Del Toro da tempo è a lavoro sul suo prossimo film dal titolo The Shape of Water, una misteriosa e magica storia d’amore ambientata durante la guerra fredda degli anni sessanta che da oggi ha anche una data di rilascio ufficiale.

Il film sarà rilasciato il prossimo 8 dicembre 2017, uno slot interessante in vista magari delle nominations per gli Oscar 2018, in virtù del fatto che il cast scelto dal regista messicano comprende personaggi noti al mondo dell’Academy come Michael Shannon, Sally Hawkins, Octavia Spencer e Richard Jenkins, ma anche Doug JonesMichael Stuhlbarg.

Secondo le informazioni note, The Shape of Water porterà sul grande schermo una magica storia di un uomo anfibio, unico nel suo genere, affidato nelle mani di due donne, interpretate nella fattispecie dalla Spencer e dalla Hawkins.

The Shape of Water è stato diretto da Guillermo Del Toro, nel cast Doug Jones, Michael Shannon, Sally Hawkins, Octavia Spencer, Richard Jenkins e Michael Stuhlbarg.

The Shape of Water sarà distribuito l’8 dicembre 2017.

La forza dell’amore nel trailer italiano di Gifted – Il Dono del Talento, il dramma con Chris Evans

20th Century Fox Italia ha rilasciato questa mattina il trailer italiano di Gifted – Il Dono del Talento, il dramma familiare diretto da Marc Webb (The Amazing Spider-Man) ed interpretato da un inedito Chris Evans, per l’occasione lontano dallo stereotipo di action man da cinecomics.

Il film, che sarà distribuito in Italia a partire dal 18 maggio prossimo, porta in scena la storia di un uomo single che si ritrova a crescere da solo la nipotina di 7 anni capace di calcoli matematici fuori dal comune. La notizia della straordinaria capacità intellettuale della piccola mette in preallarme la nonna, finora rimasta in disparte, a richiederne la custodia. Il giovane farà di tutto per non perdere la custodia della nipote e darle l’educazione che merita.

Nel cast diretto da Marc Webb, oltre a Chris Evans anche Octavia Spencer, Mckenna Grace, Lindsay DuncanJenny Slate, la release americana è attesa per il 12 aprile 2017.

Ecco il trailer

Una nuova clip da Il Diritto di Contare, in uscita l’8 marzo al cinema

Tra i film candidati all’Oscar nella categoria “miglior film” c’è anche Il Diritto di Contare (Hidden Figures), diretto da Theodore Melfi e distribuito da 20th Century Fox, la quale ha rilasciato oggi una nuova clip tratta dal film intitolata “La festa delle donne”.

Nella clip, che potete vedere a fine articolo, vediamo le tre protagoniste durante una festa in un parco mentre fanno conoscenza di un aitante militare che prende subito confidenza con Katherine Johnson (Taraji P. Henson).

Sinossi:

IL DIRITTO DI CONTARE racconta l’incredibile storia mai raccontata di Katherine Johnson (Taraji P. Henson), Dorothy Vaughn (Octavia Spencer) e Mary Jackson (Janelle Monae), tre brillanti donne afroamericane che – alla NASA – lavorarono ad una delle più grandi operazioni della storia: la spedizione in orbita dell’astronauta John Glenn, un obbiettivo importante che non solo riportò fiducia nella nazione, ma che ribaltò la Corsa allo Spazio, galvanizzando il mondo intero.

Il Diritto di Contare è stato diretto da Theodore Melfi, nel cast Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Monáe, Kevin Costner, Kirsten Dunst e Jim Parsons. Il film, distribuito da 20th Century Fox, uscirà nei cinema italiani l’8 marzo. Potete leggere qui la nostra recensione in anteprima.

Ecco la clip “La festa delle donne”: