Archivi tag: Joaquin Phoenix

Joaquin Phoenix protagonista del nuovo film di Ari Aster

Il dopo-Joker per Joaquin Phoenix vivrà una fruttuosa collaborazione con il regista Ari Aster in Disappointment Blvd.

Seguendo i rumour delle settimane scorse, Deadline ieri ha confermato che Joaquin Phoenix sarà il protagonista del nuovo film diretto dal regista di film quali Hereditary e Midsommar. Il film, il cui titolo sarà Disappointment Blvd, al momento viene descritto come “una storia intima, un ritratto attraverso i decenni di uno dei più grandi imprenditori di tutti i tempi.

L’ingaggio del premio Oscar Phoenix ha ovviamente scatenato la bagarre riguardo l’acquisizione dei diritti di produzione, con la A24 (la stessa di Hereditary e Midsommar per intendersi) in pole position.

Le riprese del film non sono ancora state fissate, ma dagli ultimi aggiornamenti sembra probabile che Joaquin Phoenix potrebbe salire sul set prima dei suoi impegni con Kitbag, il film di Ridley Scott sulla vita di Napoleone Bonaparte.


Sarà Apple TV+ a distribuire il Napoleone Bonaparte di Ridley Scott

Il colosso Apple ha ottenuto un accordo per la distribuzione di Kitbag, biopic sulla vita di Napoleone Bonaparte, diretto da Ridley Scott. A confermare l’accordo è stato poco fa un articolo del The Hollywood Reporter.

Per la piattaforma Apple TV+ si tratta di un altro importantissimo colpo milionario messo a segno dopo quelli già annunciati di Emancipation (con Will Smith) e Killers of the Flower Moon (diretto da Martin Scorsese, ed interpretato da Leonardo DiCaprio).

La sceneggiatura è stata firmata da David Scarpa (Tutti i soldi del mondo), mentre la Scott Free Productions dello stesso Ridley Scott co-produrrà il film. In precedenza veniva annunciato un accordo di produzione con la 20th Century Studios. Nel ruolo del celebre Napoleone ci sarà Joaquin Phoenix.

Il biopic dovrebbe gettare uno sguardo molto personale sulle origini di Napoleone, e alla sua ascesa come imperatore, il tutto raccontato attraverso la lente del suo rapporto con la moglie e unico vero amore Giuseppina.


Joaquin Phoenix sarà Napoleone Bonaparte per il biopic di Ridley Scott

Il regista Ridley Scott è pronto per tuffarsi in una nuova avventura cinematografica ambientata nel nostro passato, sarà difatti regista di Kitbag, il biopic incentrato sulla vita di Napoleone Bonaparte.

Terminate da poco le riprese di The Last Duel, il regista ottantenne si dedicherà ad un altro biopic per la MGM dal titolo Gucci, la cui protagonista sarà Lady Gaga, per poi dare vita al racconto della vita di Napoleone Bonaparte.

Deadline, che ha confermato l’inizio della pre-produzione di Kitbag, ha rivelato che Scott avrà come protagonista Joaquin Phoenix, da poco tornato dall’esperienza “cinefumettara” di Joker. La sceneggiatura è stata firmata da David Scarpa (Tutti i soldi del mondo), mentre la Scott Free Productions dello stesso Ridley Scott co-produrrà il film con la 20th Century Studios.

Il biopic dovrebbe gettare uno sguardo molto personale alle origini di Napoleone, e alla sua ascesa a imperatore, il tutto raccontato attraverso la lente del suo rapporto con la moglie e unico vero amore Giuseppina.


Oscar 2020: Parasite entra nella storia, ecco tutti i vincitori

La lunga notte degli Oscar 2020 ha decretato Parasite come Miglior Film, mentre Joaquin Phoenix ha trionfato come Miglior Attore. Snobbato, invece, The Irishman.

C’è aria di cambiamento negli Academy, ed il trionfo di un film in lingua straniera nelle tre più importanti categorie ne è la prova lampante. Il film coreano diretto da Bong Joon-ho dal titolo Parasite è così entrato nella storia degli Academy Awards: mai nessun film straniero aveva vinto come Miglior Film agli Oscar, ma il successo di questo piccolo capolavoro coreano non si è fermato a quest’unico premio. Sue, infatti, le categorie Miglior Regia – ovviamente a Bong Joon-ho – Miglior Sceneggiatura Originale e Miglior Film Straniero (non era neppure in discussione questa vittoria). Tra le altre cose, Parasite è stato anche il film che ha portato a casa il numero maggiore di statuette, ossia quattro. [La Recensione di Parasite].

Con 11 nomination all’attivo, Joker deve comunque ritenersi soddisfatto, e questo nonostante le sole 2 affermazioni. Gli Academy non hanno mai amato il genere cinecomic – anche se si continua a stentare nel considerare Joker un film di genere – pertanto ottenere già così tante candidature non può che rappresentare una grande vittoria. A vincere premi comunque sono stati l’immenso Joaquin Phoenix – tra l’altro protagonista di un discorso di accettazione tutto incentrato sulla redenzione umana – ed il comparto musicale (Colonna Sonora). [Recensione Joker].

Lo stesso discorso NON può essere fatto per film come 1917, C’era una volta a… Hollywood e The Irishman. Le loro 10 candidature hanno prodotto, al massimo 3 premi (1917), pertanto c’è da considerare il risultato ottenuto un completo fallimento, e questo per le aspettative che hanno contribuito ad offrire nel corso della stagione dei premi pre-Oscar.

1917 di Sam Mendes ha trionfato in tre categorie tecniche, ossia Effetti Visivi, Fotografia e Sonoro. [Recensione 1917].

C’era Una volta a… Hollywood è riuscito a vincere solo due premi, ovvero quello a Brad Pitt (Miglior Attore non Protagonista) ed alle Scenografie. [Recensione C’era una volta a… Hollywood].

Per quanto riguarda, invece, The Irishman, il “tonfo” sembra totale: le 10 nomination si sono tramutate in 0 premi, lasciando l’amaro in bocca a Martin Scorsese, Joe Pesci e Al Pacino, senza contare la categoria Effetti Visivi, protagonista durante la campagna pre-Oscar di un “simpatico” siparietto tra lo stesso Martin Scorsese ed i film targati Marvel. A proposito… anche il film dei record Avengers: Endgame ne è uscito sconfitto nella medesima categoria. [Recensione The Irishman].

Gli altri premi attoriali sono andati a Laura Dern (per Storia di un Matrimonio) e Renèe Zellweger (Judy). La Sceneggiatura non Originale è, invece, andata a Taika Waititi per Jojo Rabbit, mentre Toy Story 4 ha trionfato nella categoria relativa ai Film d’Animazione.

TUTTI I VINCITORI

  • ATTORE NON PROTAGONISTA
    Brad Pitt (C’era una volta a… Hollywood)
  • ATTRICE NON PROTAGONISTA
    Laura Dern (Storia di un Matrimonio)
  • COSTUMI
    Piccole Donne
  • COLONNA SONORA
    Joker
  • CORTOMETRAGGIO ANIMATO
    Hair Love
  • CORTOMETRAGGIO LIVE ACTION
    The Neighbors’ Window
  • MONTAGGIO AUDIO
    Ford v Ferrari
  • SONORO
    1917
  • ATTORE PROTAGONISTA
    Joaquin Phoenix (Joker)
  • ATTRICE PROTAGONISTA
    Renée Zellweger (Judy)
  • FILM D’ANIMAZIONE
    Toy Story 4
  • FOTOGRAFIA
    1917
  • REGIA
    Bong Joon-ho (Parasite)
  • MONTAGGIO
    Ford v Ferrari
  • LUNGOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
    American Factory
  • CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
    Learning to Skateboard in a War Zone for a Girl
  • FILM INTERNAZIONALE
    Parasite (Corea del Sud)
  • TRUCCO E PARRUCCO
    Bombshell
  • FILM
    Parasite
  • EFFETTI VISIVI
    1917
  • SCENEGGIATURA ADATTATA
    Jojo Rabbit
  • SCENEGGIATURA ORIGINALE
    Parasite
  • CANZONE ORIGINALE
    Rocketman
  • SCENOGRAFIE
    C’era una volta a… Hollywood

Trionfo del cast di Parasite ai SAG Awards 2020

Come se non ci fosse stata alcuna battaglia, Parasite di Bong John-ho ha trionfato anche ai SAG Awards 2020 (Screen Actors Guild Awards), i premi assegnati dal sindacato degli attori.

L’intero cast del film coreano si è aggiudicato il premio più importante, mentre Joaquin Phoenix ha vinto quello per il miglior attore protagonista per Joker e Renée Zellweger quello nella categoria femminile per il biopic Judy.

Per quanto riguarda i non protagonisti, Brad Pitt ha vinto il premio per la sua interpretazione in C’era una volta a… Hollywood e Laura Dern come miglior attrice in Storia di un matrimonio: e i giochi degli Oscar per quanto riguarda gli attori potrebbero già essere chiusi in partenza.

Parasite resta comunque un unicum nella storia del cinema, e le sue sei candidature agli Oscar potrebbero concretizzarsi in più di una statuetta – anche se quella per il miglior film dovrebbe essere già presa da 1917.

Anche se questi SAG Awards resteranno nella memoria collettiva soprattutto per la tenera reunion tra Brad Pitt e Jennifer Aniston, anch’essa vincitrice, che fa sperare un ritorno di fiamma tra i due.

Di seguito l’elenco completo dei vincitori ai SAG Awards 2020:

CINEMA
Miglior cast cinematografico
Parasite (Gisaenchung)
Jang Hye-jin, Cho Yeo-jeong, Choi Woo-shik, Jung Hyun-joon, Jung Ziso, Lee Jung-eun, Lee Sun-kyun, Park So-dam e Song Kang-ho

Migliore attore protagonista
Joaquin Phoenix – Joker

Migliore attrice protagonista
Renée Zellweger – Judy

Migliore attore non protagonista
Brad Pitt – C’era una volta a… Hollywood (Once Upon a Time… in Hollywood)

Migliore attrice non protagonista
Laura Dern – Storia di un matrimonio (Marriage Story)

Migliori controfigure cinematografiche
Avengers: Endgame

TELEVISIONE
Miglior cast in una serie drammatica
The Crown
Mario Bailey, Helena Bonham Carter, Olivia Colman, Charles Dance, Ben Daniels, Erin Doherty, Charles Edwards, Tobias Menzies, Josh O’Connor, Sam Phillips, David Rintoul e Jason Watkins

Miglior cast in una serie commedia
La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)
Caroline Aaron, Alex Borstein, Rachel Brosnahan, Marin Hinkle, Stephanie Hsu, Joel Johnstone, Jane Lynch, Leroy McClain, Kevin Pollak, Tony Shalhoub, Matilda Szydagis, Brian Tarantina e Michael Zegen

Migliore attore in un film televisivo o mini-serie

Sam Rockwell – Fosse/Verdon

Migliore attrice in un film televisivo o mini-serie
Michelle Williams – Fosse/Verdon

Migliore attore in una serie commedia
Tony Shalhoub – La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)

Migliore attrice in una serie commedia
Phoebe Waller-Bridge – Fleabag

Migliore attore in una serie drammatica
Peter Dinklage – Il Trono di Spade (Game of Thrones)

Migliore attrice in una serie drammatica
Jennifer Aniston – The Morning Show

Migliori controfigure televisive
Il Trono di Spade (Game of Thrones)

Joaquin Phoenix: Dal Golden Globe all’arresto

L’attore Joaquin Phoenix è stato arrestato nelle ultime ore a seguito di una protesta organizzata dalla collega Jane Fonda.

A meno di una settimana dalla conquista del Golden Globe come Miglior Attore per Joker, ed in piena corsa verso gli Oscar 2020, l’attore Joaquin Phoenix è stato arrestato durante una manifestazione Washington.

Al momento dell’arresto Phoenix era in compagnia di Jane Fonda e Martin Sheen, il tema della manifestazione era la lotta all’estrazione dei combustibili fossili e del loro utilizzo, oltre al chiedere lo stop ai sostegni economici alle società legate al petrolio.

Phoenix è da sempre molto impegnato per sostenere le iniziative per sensibilizzare le persone su argomenti come i diritti degli animali e l’importanza di una maggiore attenzione per i problemi ambientali.

Un video apparso in rete mostra il momento esatto dell’arresto.

Joker, la recensione del cinecomic con Joaquin Phoenix

Abbiamo visto Joker, il cinecomic con Joaquin Phoenix incentrato sul celeberrimo villain DC. Questa la nostra recensione.

Arthur Fleck è un aspirante comico che, per mantenersi, lavora come clown per conto di una bizzarra agenzia della città di Gotham. Pian piano, l’uomo, che vive da solo con la mamma e che è ignorato dalla società, inizierà una terrificante discesa nell’inferno della follia più estrema, fino a diventare il più famoso criminale dell’universo “DC Comics”: Joker.

Diretto da Todd Phillips, noto al grande pubblico per essere il regista della trilogia cult “Una notte da leoni”, “Joker” si presenta come un cinecomic atipico, almeno rispetto agli standard del genere imposti dal successo dei film della Marvel. Pur discostandosi da questi, virando verso una strada maggiormente intimista, l’opera di Phillips, vincitrice tra l’altro del Leone d’Oro all’ultima edizione del prestigioso Festival di Venezia, non brilla per l’originalità della scrittura né per gli sviluppi narrativi della stessa, legati e ispirati alle tipiche storie di discesa negli inferi di cui il cinema statunitense è stracolmo.

Il punto di forza, piuttosto, si trova nella plasticità e nello spessore della prova d’attore di Joaquin Phoenix, protagonista assoluto dello schermo dal primo all’ultimo frame, e nella sua capacità di donare duttilità al personaggio sulla base dei temporanei ed altalenanti stati d’animo dello stesso. Anche l’impianto visivo dato alla decadente metropoli di Gotham City contribuisce non poco alla costruzione di un’atmosfera di desolazione e di inquietudine che trova i suoi momenti culminanti nelle poche, ma di grande impatto, sequenze di violenza che, andando in antitesi con le diverse situazioni da commedia presenti all’interno della pellicola, cercano di creare nello spettatore una condizione di straniamento e di vaga inquietudine.

Il risultato, però, viene raggiunto, secondo il parere di chi scrive, solo in parte. Il lavoro sul personaggio di Phoenix e la grande forza visiva del film non bastano a compensare una scrittura che sa di già visto e una messa in scena piena di cliché e di escamotage, come ad esempio i numerosi rallenty, che appaiono talvolta un pochino forzati. Al di là della palese inverosimiglianza di alcuni sviluppi narrativi, l’eccessiva foga della protesta verso il finale non risulta credibile sulla base della costruzione filmica dei minuti precedenti, anche gli elementi contenutistici relativi ad una critica dell’America di oggi sembrano essere talvolta troppo esplicitati e poco sottesi e talvolta solo accennati e non approfonditi fino in fondo.

In definitiva il “Joker” di Todd Phillips è una pellicola che merita sicuramente la visione e che cerca di raccontare una storia che va ben oltre quella letterale del suo protagonista, almeno nelle intenzioni. Che la missione sia riuscita del tutto, però, non ne siamo totalmente certi.

Il 2 ottobre negli UCI Cinemas arriva l’anteprima di Joker

Continuano le anteprime nel Circuito UCI Cinemas. Il 2 ottobre, a partire dalle 00:00, in 37 multisale UCI arriva Joker, il film diretto da Todd Phillips e distribuito da Warner Bros. Pictures.

Tutti coloro che acquisteranno online il biglietto per assistere a una proiezione di Joker il 2 o il 3 ottobre riceveranno alle casse un esclusivo poster del film. Per ulteriori informazioni visitare il sito http://joker.ucicinemas.it/.

Il protagonista della storia è Arthur Fleck, interpretato in modo indimenticabile da Joaquin Phoenix, un uomo che lotta per trovare la sua strada in una società fratturata come Gotham. Durante il giorno lavora come pagliaccio, di notte si sforza di essere un comico di cabaret… ma scopre che lo zimbello sembra essere proprio lui. Joker è uno standalone originale, diverso da qualsiasi altro film apparso sul grande schermo fino a ora, che si regge sulla figura dell’iconico villain senza bisogno della sua famosa controparte e ha già riscosso grande successo dalla critica, vincendo il Leone d’Oro di Venezia.

Nel cast anche il premio Oscar® Robert De Niro, Zazie Beetz, Frances Conroy, Brett Cullen, Glenn Fleshler, Bill Camp, Shea Whigham, Marc Maron, Douglas Hodge e Josh Paise Leigh Gill.

Le multisala UCI che proietteranno l’anteprima di Joker il 2 ottobre a partire dalle 00:00 sono: UCI Alessandria, UCI Ancona, UCI Arezzo, UCI Bicocca (MI), UCI Cagliari, UCI Casoria (NA), UCI Luxe Campi Bisenzio (FI), UCI Catania, UCI Curno (BG), UCI Orio (BG), UCI Cinepolis Marcianise (CE), UCI Showville Bari (BA), UCI Ferrara, UCI Firenze, UCI Fiumara (GE), UCI Fiume Veneto (PN), UCI Lissone (MB), UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Messina, UCI Mestre, UCI MilanoFiori (MI), UCI Molfetta (BA), UCI Moncalieri (TO), UCI Montano Lucino (CO), UCI Palermo, UCI Parco Leonardo (RM), UCI Perugia, UCI Piacenza, UCI Pioltello (MI), UCI Porta di Roma (RM), UCI Reggio Emilia, UCI Roma Est (RM), UCI Romagna Savignano sul Rubicone (FC), UCI Torino Lingotto, UCI Luxe Marcon, UCI Verona, UCI Pesaro.

Inoltre i fan del clown di Gotham City potranno apprezzare la performance del grande Joaquin Phoenix anche in lingua originale grazie alla rassegna Film in English

UCI Ancona, UCI Porto Sant’Elpidio, UCI Showville Bari, UC Molfetta, UCI Curno, UCI Orio, UCI Bicocca UCI Certosa, UCI Lissone, UCI MilanoFiori, UCI Pioltello, UCI Campi Bisenzio, UCI Firenze, UCI Parco Leonardo, UCI RomaEst, UCI Porta di Roma, UCI Moncalieri, UCI Torino Lingotto, UCI Mestre, UCI Arezzo, UCI Cagliari, UCI Montano Lucino, UCI Ferrara, UCI Fiumara, UCI Meridiana Casalecchio di Reno, UCI Perugia, UCI Reggio Emilia, UCI Fiume Vento, UCI Romagna Savignano sul Rubicone e UCI Verona proietteranno il contenuto in lingua originale il 3 e il 9 ottobre.

UCI Fano, UCI Jesi, UCI Palariviera, UCI Pesaro, UCI Senigallia, UCI Seven Gioia del Colle, Multisala Gloria by UCI Cinemas, UCI Catania, UCI Messina, UCI Palermo, UCI Casoria, UCI Cinepolis Marcianise, UCI Luxe Venezia Marcon, UCI Alessandria, UCI RedCarpet Matera, UCI Piacenza, UCI Sinalunga e UCI Villesse lo proietteranno il 9 ottobre.

UCI Bolzano proietterà Joker il 3 ottobre.

È possibile acquistare i biglietti presso le casse delle multisale aderenti tramite App gratuita di UCI Cinemas per dispositivi Apple, Android e Windows Phone e sul sito www.ucicinemas.it. I biglietti paper-less acquistati tramite App e i biglietti elettronici acquistati tramite sito danno la possibilità di evitare la fila alle casse con –FILA+FILM.

Il pubblico può comunque acquistare i biglietti anche tramite il call center (892.960) e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo: www.facebook.com/ucicinemasitalia. In alternativa contattare il call center al numero 892.960.

Nuovi poster e due foto da Joker, il cinecomic con Joaquin Phoenix

Warner Bros ha pubblicato nuovi contenuti promozionali legati a Joker, il cinecomic incentrato sul celeberrimo villain dell’universo DC.

Oltre a tre poster, lo studios ha anche diffuso due nuove foto con protagonista Joaquin Phoenix.

Joker

Il film è stato diretto da Todd Phillips. Nel cast ufficiale Robert De Niro, Zazie Beetz, Bill Camp, Frances Conroy, Brett Cullen, Glenn Fleshler, Douglas Hodge, Marc Maron, Josh Pais, Shea Whigham, ed ovviamente Joaquin Phoenix nel ruolo del Joker, Douglas Hodge nel ruolo di AlfredDante Pereira-Olson sarà Bruce Wayne.

Joker ruoterà intorno all’iconico villain, e sarà una storia originale, mai apparsa sul grande schermo. L’esplorazione di Phillips su Arthur Fleck (Phoenix), un uomo ignorato dalla società, non sarà soltanto uno studio crudo del personaggio ma una storia più ampia che si prefigge di lasciare un insegnamento, un monito.

Joker approderà nelle sale il 4 ottobre 2019. Dal 3 ottobre 2019 in Italia.

Il Joker di Joaquin Phoenix con Batman? La risposta di Phillips

Dopo la vittoria del Leone d’Oro a Venezia, il Joker di Todd Phillips si avvia al “test” con i fan DC nelle sale, i quali sognano già un futuro scontro cinematografico con Batman.

Interpellato sulla possibilità di un ipotetico crossover cinematografico con il Batman di Robert Pattinson, il regista Todd Phillips ha spento gli entusiasmo dei fan, ricordando che in futuro altri Joker saranno protagonisti del DC Extended Universe.

“Stranamente negli Stati Uniti i fumetti sono il nostro Shakespeare, e puoi fare molte diverse versioni di Amleto. Ci saranno molti altri Joker in futuro, ne sono certo.”

In questi giorni Joker sarà mostrato anche alla critica del Toronto Film Festival, ed ovviamente Todd Phillips e Joaquin Phoenix saranno ancora “bersaglio” della stampa, pertanto aspettatevi nuove dichiarazioni in merito.

Anche se Jared Leto non ha mai ufficialmente confermato il suo ritorno nei panni del Joker, la sua centralità nel DC Extended Universe della Warner Bros non sembra essere un problema.

Joker

Il film è stato diretto da Todd Phillips. Nel cast ufficiale Robert De Niro, Zazie Beetz, Bill Camp, Frances Conroy, Brett Cullen, Glenn Fleshler, Douglas Hodge, Marc Maron, Josh Pais, Shea Whigham, ed ovviamente Joaquin Phoenix nel ruolo del Joker, Douglas Hodge nel ruolo di AlfredDante Pereira-Olson sarà Bruce Wayne.

Joker ruoterà intorno all’iconico villain, e sarà una storia originale, mai apparsa sul grande schermo. L’esplorazione di Phillips su Arthur Fleck (Phoenix), un uomo ignorato dalla società, non sarà soltanto uno studio crudo del personaggio ma una storia più ampia che si prefigge di lasciare un insegnamento, un monito.

Joker approderà nelle sale il 4 ottobre 2019. Dal 3 ottobre 2019 in Italia.

Venezia 76 – La stampa ammaliata da Joaquin Phoenix e Joker

Ieri il cinecomic Joker è stato mostrato alla stampa internazionale durante la sua presentazione avvenuta alla Mostra del Cinema di Venezia.

Senza usare mezzi termini, la proiezione stampa ha profuso nei presenti tante buone parole, alcune delle quali entusiastiche. Tra chi ha proposto Joaquin Phoenix come prossimo vincitore dell’Oscar, a chi ha letto nel Joker di Todd Phillips la tanto sospirata consacrazione del genere cinecomic nella Hollywood che conta, a quanto pare la prima pellicola della DC Black potrebbe davvero aver fatto centro.

Al termine della proiezione, il film ha ottenuto ben 8 minuti di intensi applausi dal parte dei presenti, e questo potrebbe potrebbe davvero essere un primo importante segno per quanto riguarda la rivoluzione del genere cinecomic.

Joker

Il film è stato diretto da Todd Phillips. Nel cast ufficiale Robert De Niro, Zazie Beetz, Bill Camp, Frances Conroy, Brett Cullen, Glenn Fleshler, Douglas Hodge, Marc Maron, Josh Pais, Shea Whigham, ed ovviamente Joaquin Phoenix nel ruolo del Joker, Douglas Hodge nel ruolo di AlfredDante Pereira-Olson sarà Bruce Wayne.

Joker ruoterà intorno all’iconico villain, e sarà una storia originale, mai apparsa sul grande schermo. L’esplorazione di Phillips su Arthur Fleck (Phoenix), un uomo ignorato dalla società, non sarà soltanto uno studio crudo del personaggio ma una storia più ampia che si prefigge di lasciare un insegnamento, un monito.

Joker approderà nelle sale il 4 ottobre 2019. Dal 3 ottobre 2019 in Italia.

Il Joker di Joaquin Phoenix sulla copertina di Il Venerdì di Repubblica

Il magazine Il Venerdì di Repubblica ha dedicato la copertina del numero di Ferragosto al Joker di Joaquin Phoenix.

L’immagine scelta dai grafici del magazine mostra Joaquin Phoenix negli iconici “panni” di Joker, il villain per eccellenza dell’universo Batman. Nell’inserto il regista – Todd Phillips – spiega che Joker non dovrà combattere contro Batman, ma contro una società americana degli anni ottanta, che si presenta come competitiva e violenta.

Come noto, il cinecomic Joker sarà presentato in anteprima mondiale – in concorso – alla 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.



Joker sarà diretto da Todd Phillips. Nel cast ufficiale Robert De Niro, Zazie Beetz, Bill Camp, Frances Conroy, Brett Cullen, Glenn Fleshler, Douglas Hodge, Marc Maron, Josh Pais, Shea Whigham, ed ovviamente Joaquin Phoenix nel ruolo del Joker, Douglas Hodge nel ruolo di AlfredDante Pereira-Olson sarà Bruce Wayne.

Joker ruoterà intorno all’iconico villain, e sarà una storia originale, mai apparsa sul grande schermo. L’esplorazione di Phillips su Arthur Fleck (Phoenix), un uomo ignorato dalla società, non sarà soltanto uno studio crudo del personaggio ma una storia più ampia che si prefigge di lasciare un insegnamento, un monito.

Joker approderà nelle sale il 4 ottobre 2019. Da ottobre 2019 in Italia.