Archivi tag: Hulu

Noah Hawley aggiorna sulla serie tv dedicata alla saga Alien

Come annunciato alla fine dello scorso anno, Noah Hawley sta sviluppando per la Disney una serie FX/Hulu ambientata nell’universo di Alien.

Pochi sono i particolari trapelati sino ad ora in merito allo show, sappiamo solo che la storia, ambientata in un futuro non troppo lontano, si svolgerà sulla Terra. Noah Hawley, in una recente intervista su Vanity Fair, ha voluto comunque anticipare maggiori dettagli, queste le sue dichiarazioni:

La prossima cosa per me, sembra, essere una serie di Alien per FX, che affronti quel franchise e quei fantastici film di Ridley Scott, James Cameron e David Fincher (ndr Alien, Aliens – Scontro Finale e Alien 3)… Sono grandi film di mostri, ma non sono solo film di mostri. Riguardano l’umanità intrappolata tra il nostro passato primordiale e parassitario e il nostro futuro di intelligenza artificiale, ed entrambi stanno cercando di ucciderci. Qui ci sono degli esseri umani che non possono andare avanti e non possono tornare indietro. Quindi lo trovo davvero interessante.

Per chi si aspetta il ritorno di uno dei personaggi più iconici, Hawley ha poi aggiunto:

“Questa non è una storia su Ripley . Lei è uno dei più grandi personaggi di tutti i tempi, e penso che la storia sia stata raccontata abbastanza bene, e non voglio scherzarci sopra. È una storia ambientata anche sulla Terra. Le storie aliene sono sempre intrappolate… Intrappolate in una prigione, intrappolate in un’astronave. Ho pensato che sarebbe stato interessante alzare un po’ la posta in gioco e chiedersi ‘Cosa succederebbe se non riuscissero a contenerlo?’, in modo che fosse più immediata.

Riguardo ad alcuni dettagli in più sulla storia, accennando forse anche all’organizzazione senza scrupoli Weyland-Yutani (già vista nell’universo di Alien), Il regista ha proseguito dicendo:

“A un certo livello è anche una storia sulla disuguaglianza. Nel mio, vedrai anche le persone che mandano [le persone che devono fare il lavoro sporco]. Quindi vedrai cosa succede quando la disuguaglianza con cui stiamo lottando ora non viene risolta. Se noi come società non riusciamo a capire come sostenerci a vicenda e diffondere la ricchezza, allora cosa ci accadrà?” 

Cosa possiamo aspettarci dai terribii xenomorfi liberi di gironzolare famelici nel nostro Pianeta? Speriamo di vederlo ben presto.


Sequenze inquietanti nel nuovo teaser trailer di American Horror Stories

FX è tornata a mostrare dettagli interessanti riguardo American Horror Stories, la serie che farà spin-off alla più famosa creatura televisiva di Ryan Murphy.

Il breve teaser – diffuso attraverso i canali social ufficiali – mostra alcune sequenze inquietanti, le quali sembrano voler anticipare quelli che saranno i temi toccati dalla serie di Murphy. Come noto da tempo, a tal proposito, American Horror Stories andrà a raccontare alcuni dei più terrificanti miti folkloristici presenti negli Usa, condensandoli in 7 episodi narrativamente unici.

I primi due episodi della serie spin-off saranno presentati in anteprima assoluta il prossimo 15 luglio in esclusiva per FX e Hulu, successivamente il 25 agosto sarà la volta della premiere di American Horror Story: Double Feature, la decima stagione della “serie madre”. Sulla natura della serie spin-off, Ryan Murphy di recente ha dichiarato quanto segue:

“Stiamo realizzando episodi indipendenti di un’ora che approfondiscono miti, leggende e tradizioni dell’orrore. Molti saranno caratterizzati da stelle AHS (American Horror Story) che conosci e ami”


The Orville 3: andamento dei lavori e possibile data della premiere

Era il 2 maggio del 2019 quando Fox trasmise per la prima volta “La strada mai intrapresa“, l’ultimo episodio della seconda stagione di The Orville.

Due anni e una manciata di giorni sono una attesa che possiamo definire estenuante per i numerosissimi fan di questa simpatica serie, i quali attendono impazienti le nuove avventure del Capitano Ed e della sua simpatica ciurma. A tal proposito, sperando di fare cosa gradita, con questo articolo vogliamo riassumere le informazioni fin qui avute relative all’andamento dei lavori di questa attesissima terza stagione di The Orville.

Alcuni cambiamenti

Iniziamo col dire che la serie creata da Seth MacFarlane ha cambiato casa, sarà infatti la piattaforma Hulu a ospitare la prossima stagione dello show, inoltre non ci sarà più l’alternarsi di diversi registi. Alla regia di tutti i nuovi episodi abbiamo infatti John Cassar e lo stesso MacFarlane, i quali daranno con molta probabilità una impronta più drammatica e più action all’intera stagione.

Il Cast di The Orville 3

Il cast principale di The Orville 3 non ha subito cambiamenti, confermata Jessica Szohr nel ruolo di Ufficiale Addetto alla Sicurezza, ne consegue che con molta probabilità non rivedremo più Halston Sage nei panni della dolcissima Alara Kitan, salvo camei o eventuali sorprese delle ultime ore.

Relativamente al cast abbiamo avuto inoltre notizia di alcune New Entry: la splendida Anne Winters e l’affascinante Eliza Taylor. Di entrambe ancora non si hanno notizie relative ai ruoli che potranno ricoprire, sappiamo solo che la Winters vestirà i panni di un personaggio regolare, mentre Eliza Taylor probabilmente interpreterà un’aliena.

L’andamento dei lavori

Purtroppo la pandemia da Covid-19 ha causato notevoli ritardi nella produzione dello show, fortunatamente dopo diversi contrattempi i lavori sono ripresi ufficialmente già dal dicembre scorso. Diverse infatti sono le dimostrazioni che i set stanno andando a pieno regime, abbiamo infatti le foto di scena di Scott Grimes vestito da sceriffo, ed è di pochi giorni fa un Tweet del regista Jon Cassar che ha voluto condividere con i sui followers un breve video che lo vede alla direzione di un episodio della nuova stagione:

Anche Tom Costantino, co-produttore di The Orville, ha voluto condividere qualche giorno fa una foto che lo vede in compagnia di Chad Coleman (Bortus) in un dietro le quinte:

La Premiere

Sebbene una data di uscita della terza stagione per The Orville debba ancora essere annunciata, secondo quanto riportato dal sito HITC.COM, il cast sembra aver espresso la speranza che la premiere possa avvenire entro il prossimo mese di ottobre, cosa di certo gradita alla stragrande maggioranza dei fan della serie.

THE ORVILLE

The Orville 3 è prodotto dalla 20th Century Fox Television e dalla Fuzzy Door Productions. Seth MacFarlane è il produttore insieme a Brannon Braga, David A. Goodman, Jason Clark, Jon Cassar, Cherry Chevapravatdumrong e Howard Griffith. Fungono da produttori esecutivi Alana Kleiman, Andi Bushell, Dan O’Shannon e Andre Bormanis. Nel cast Seth MacFarlane, Adrianne Palicki, Penny Johnson Jerald, Scott Grimes, Peter Macon, J. Lee, Mark Jackson, Jessica Szohr, Anne Winters e Eliza Taylor.

Gli episodi della nuova stagione saranno in totale 11, meno degli episodi delle precedenti due stagioni, ma di maggiore durata. La regia è curata dai soli Seth MacFarlane e Jon Cassar.

The Orville 3 sarà trasmessa dalla piattaforma Hulu (ove disponibile), qui in Italia ancora non si hanno notizie su chi potrà ospitare lo show.


The Orville 3: L’equipaggio in rotta verso il vecchio West

La terza stagione di The Orville, la simpatica serie ambientata nello spazio creata da Seth MacFarlane, con molta probabilità potrebbe avere uno dei suoi episodi ambientato nel vecchio West.

Questo è quanto si evince da una foto postata da Scott Grimes su Istagram, in cui vediamo l’attore che interpreta il bizzarro timoniere Gordon Malloy vestito da CowBoy, con appuntata sul petto la classica stella da sceriffo. Al momento non sappiamo se l’episodio in questione possa essere ambientato all’interno di una simulazione sull’omologo “ponte ologrammi” di trekkiana memoria o se l’astronave capitanata da Ed Mercer possa effettivamente affrontare un viaggio temporale.

A tal proposito vogliamo ricordare che anche il sesto episodio della terza stagione della Serie originale di Star Trek intitolato “Lo spettro di una pistola“, saga da cui The Orville prende spunto, è stato ambientato in una cittadina dell’antico West, riprodotta per l’occasione dai Melkotiani, dove Kirk, Spock, McCoy, Scott e Chekov devono ripetere la famosa sfida dell’O.K. Corral nei panni dei perdenti fratelli Clanton.

The Orville 3

The Orville 3 è prodotto dalla 20th Century Fox Television e dalla Fuzzy Door Productions. Seth MacFarlane è il produttore insieme a Brannon Braga, David A. Goodman, Jason Clark, Jon Cassar, Cherry Chevapravatdumrong e Howard Griffith. Fungono da produttori esecutivi Alana Kleiman, Andi Bushell, Dan O’Shannon e Andre Bormanis. Nel cast Seth MacFarlane, Adrianne Palicki, Penny Johnson Jerald, Scott Grimes, Peter Macon, J. Lee, Mark Jackson, Jessica Szohr e la new entry Anne Winters.

Gli episodi della nuova stagione saranno in totale 11, meno degli episodi delle precedenti due stagioni, ma di maggiore durata. La regia è curata dai soli Seth MacFarlane e Jon Cassar.

The Orville 3 sarà trasmessa dalla piattaforma Hulu (ove disponibile), qui in Italia ancora non si hanno notizie su chi potrà ospitare lo show.


La ricerca della giustizia nel nuovo teaser trailer di The Handmaid’s Tale 4

Hulu ha diffuso in rete un nuovo teaser trailer dedicato alla quarta stagione di The Handmaid’s Tale, la serie tv di successo tratta dai romanzi distopici firmati da Margaret Atwood.

Pronti ad esordire su Hulu a partire dal 28 aprile, i nuovi episodi di The Handmaid’s Tale vedranno June (Elizabeth Moss) pronta a scatenare la ribellione contro Gilead, ed in effetti il nuovo teaser trailer (in fondo alla pagina) spinge proprio l’attenzione dello spettatore verso la ricerca della giustizia da parte della protagonista. Ricordiamo che in Italia la quarta stagione della serie tv saranno trasmessi da TIMVision già dal 29 aprile, il giorno dopo la messa in onda americana.

THE HANDMAID’S TALE

PRODUZIONE: La serie è liberamente tratta dal romanzo omonimo firmato da Margaret Atwood. Lo showrunner è Bruce Miller. CAST: Elisabeth Moss, Joseph Fiennes, Yvonne Strahovski, Samira Wiley, Alexis Bledel, Ann Dowd, Max Minghella, Madeline Brewer, O-T Fagbenle, Amanda Brugel, Bradley Whitford, Sam Jaeger, Mckenna Grace. DISTRIBUZIONE: La quarta stagione arriverà su Hulu dal 28 aprile 2021. In Italia sarà esclusiva TimVision dal 29 aprile. La quinta stagione di The Handmaid’s Tale è stata confermata.

TRAMA: Nella nuova stagione da 10 episodi, June (Elisabeth Moss) guida la ribellione contro Gilead, ma i rischi che corre la portano a dover affrontare nuove sfide inattese e pericolose. La sua ricerca di giustizia e vendetta minaccia di consumarla e distruggere anche i suoi rapporti più stretti.


Solar Opposites, recensione prima stagione della serie per adulti su Star

Vi proponiano la recensione della prima stagione di Solar Opposites, uno show animato creato da Justin Roiland (co-creatore di Rick e Morty) e Mike McMahan, prodotta da Hulu.

La trama racconta le avventure di quattro alieni che, in fuga dal proprio pianeta in procinto di esplodere, si schiantano sulla Terra, su una casa in vendita di un sobborgo americano. Appena giunti sulla Terra, i vari personaggi si dividono tra chi pensa che il nuovo mondo sia terribile e chi invece meraviglioso: nel particolare Korvo e Yumyulack evidenziano problematiche quali l’inquinamento, il consumismo e le fragilità dell’uomo, mentre Terry e Jesse vanno d’accordo con gli umani, apprezzando tra l’altro la televisione e il cibo spazzatura. La famiglia aliena nel contempo cerca di proteggere Pupa, un super computer vivente che porta con sè un futuro alquanto oscuro, mentre una serie di umani rimpiccioliti e intrappolati in una bacheca da Terry e Jesse portano avanti una lotta per il potere.

Sin dal primo episodio, Solar Opposites dimostra di volersi insediare nel panorama degli show animati di genere, e lo fa seguendo la scia dei successi ottenuti negli anni da I Simpson, I Griffin ed altri. Ed è così che Solar Opposites fa dell’irriverenza e della sua estrema schiettezza nei dialoghi e nelle immagini il proprio cavallo di battaglia. Nonostante un buon equilibrio tra humor, violenza e comicità, però, quel che viene messe in risalto in più occasioni è il target di pubblico alla quali la serie si rivolge: decisamente non è un programma adatto ai bambini. Narrativamente, seppur ogni episodio risulti essere autoconclusivo, Solar Opposites dimostra di saper concatenare ogni episodio all’altro tastando spesso su temi caldi e collegati alla società moderna quali razzismo, bullismo e discriminazione. I disegni e lo stile d’animazione sono originali, mentre i colori scelti hanno il potere di catalizzare l’attenzione del pubblico risultando questi accattivanti, rilassanti e onirici.

Solar Opposites in conclusione è un esperimento d’animazione ben riuscito, e non c’è da meravigliarsi se in dirittura d’arrivo ci sono già altre due stagioni. La prima stagione, composta da 8 episodi, è disponibile su Disney+, all’interno del nuovo canale tematico Star.


Sequenze inedite nel nuovo trailer della quarta stagione di The Handmaid’s Tale

Hulu ha rilasciato alcune ore fa il nuovo trailer relativo alla quarta stagione di The Handmaid’s Tale, la fortunata serie tv tratta dai romanzi di fantascienza firmati da Margaret Atwood.

In arrivo su Hulu dal 28 aprile (in Italia il 29 aprile su TimVision), i nuovi episodi della quarta stagione porteranno la protagonista June (Elizabeth Moss) in procinto di guidare la ribellione in un futuro distopico in cui il governo predominante è totalitario, militarizzato e misogino. Il nuovo trailer regala tante sequenze inedite rispetto al primo trailer che trovate a questo indirizzo.

THE HANDMAID’S TALE

PRODUZIONE: La serie è liberamente tratta dal romanzo omonimo firmato da Margaret Atwood. Lo showrunner è Bruce Miller. CAST: Elisabeth Moss, Joseph Fiennes, Yvonne Strahovski, Samira Wiley, Alexis Bledel, Ann Dowd, Max Minghella, Madeline Brewer, O-T Fagbenle, Amanda Brugel, Bradley Whitford, Sam Jaeger, Mckenna Grace.

TRAMA: Nella nuova stagione da 10 episodi, June (Elisabeth Moss) guida la ribellione contro Gilead, ma i rischi che corre la portano a dover affrontare nuove sfide inattese e pericolose. La sua ricerca di giustizia e vendetta minaccia di consumarla e distruggere anche i suoi rapporti più stretti

La quarta stagione arriverà su Hulu dal 28 aprile 2021. In Italia sarà esclusiva TimVision. La quinta stagione di The Handmaid’s Tale è stata confermata.


The Handmaid’s Tale: è guerra nel full trailer della quarta stagione

Il full trailer relativo alla quarta stagione di The Handmaid’s Tale è finalmente approdato questa sera in rete.

La messa in onda dei nuovi episodi è attesa negli Usa (su Hulu) a partire dal prossimo 28 aprile, mentre per l’Italia serve ricordare che è TimVision ad aver ottenuto l’esclusiva per la quarta stagione. Il lancio del full trailer è stato accompagnato dalla sinossi ufficiale che recita quanto segue:

“Nella nuova stagione da 10 episodi, June (Elisabeth Moss) guida la ribellione contro Gilead, ma i rischi che corre la portano a dover affrontare nuove sfide inattese e pericolose. La sua ricerca di giustizia e vendetta minaccia di consumarla e distruggere anche i suoi rapporti più stretti.”

THE HANDMAID’S TALE

PRODUZIONE: La serie è liberamente tratta dal romanzo omonimo firmato da Margaret Atwood. Lo showrunner è Bruce Miller. CAST: Elisabeth Moss, Joseph Fiennes, Yvonne Strahovski, Samira Wiley, Alexis Bledel, Ann Dowd, Max Minghella, Madeline Brewer, O-T Fagbenle, Amanda Brugel, Bradley Whitford, Sam Jaeger, Mckenna Grace.

TRAMA: Nella nuova stagione da 10 episodi, June (Elisabeth Moss) guida la ribellione contro Gilead, ma i rischi che corre la portano a dover affrontare nuove sfide inattese e pericolose. La sua ricerca di giustizia e vendetta minaccia di consumarla e distruggere anche i suoi rapporti più stretti

La quarta stagione arriverà su Hulu dal 28 aprile 2021. In Italia sarà esclusiva TimVision. La quinta stagione di The Handmaid’s Tale è stata confermata.


The Handmaid’s Tale avrà una quinta stagione: l’annuncio del cast

La serie tv The Handmaid’s Tale ha ottenuto il rinnovo per una quinta stagione, la conferma dall’annuale Investor Day della Disney.

Durante l’evento è stato mostrato un video in cui il cast di The Handmaid’s Tale ha salutato i fan, confermando l’avvio della produzione di un quinta stagione. I nuovi episodi della quarta stagione, lo ricordiamo, saranno ovviamente destinati a Hulu nel corso del 2021.

The Handmaid’s Tale 

  • PRODUZIONE: La serie è liberamente tratta dal romanzo omonimo firmato da Margaret Atwood. Lo showrunner è Bruce Miller. 
  • CAST: Elisabeth Moss, Joseph Fiennes, Yvonne Strahovski, Alexis Bledel, Max Minghella, Christopher Meloni, Elizabeth Reaser.
  • TRAMA: Non definita.
  • DISTRIBUZIONE: La quarta stagione arriverà nel corso del 2021.
  • NEWS: La serie ha ottenuto una quinta stagione.

IL VIDEO


Hulu ha cancellato la serie Castle Rock dopo due stagioni

Dopo solo due stagioni, la serie Castle Rock è stata cancellata da Hulu. La decisione è stata confermata nel tardo pomeriggio odierno.

La serie Castle Rock a quanto pare non ha avuto il benestare di casa-madre Warner Bros Television per una terza stagione. La conferma è arrivata attraverso un articolo di Deadline, al cui interno viene spiegato che la cancellazione potrebbe avere a che fare con lo spostamento su HBO Max di molte proprietà televisive Warner Bros, operazione di cui non avrebbe goduto Castle Rock.

In Italia la prima stagione di Castle Rock è disponibile sulla piattaforma Starz Play.

Nel cast della prima stagione figuravano Andre Holland, Sissy Spacek, Bill Skarsgard, Melanie Lynskey, Scott Glenn, Jane Levy e Terry O’Quinn. Invece, nella seconda stagione della serie ispirata ai romanzi di Stephen King, Lizzy Caplan interpretava l’infermiera Annie Wilkes, il personaggio già portato sul grande schermo da Kathy Bates. Nel cast delle puntate c’erano anche Tim Robbins, Garrett Hedlund, Elsie Fisher, Ysra Warsama, Barkhad Abdi, e Matthew Alan.

La serie antologica era ambientata all’interno della cittadina di Castle Rock, luogo presente in quasi tutti i romanzi firmati da Stephen King.

Tra i produttori di Castle Rock c’erano lo stesso Stephen King, ma anche J.J. Abrams, Ben Stephenson, Dustin Thomason, Vince Calandra, Sam Shaw e Liz Glotzer.


Il lato oscuro della Marvel nel nuovo trailer di Helstrom

Hulu ha diffuso questa sera un nuovo trailer da Helstrom, l’ultima serie prodotta da Marvel Television prima del passaggio a Marvel Studios.

Persa l’opportunità di vedere in sala Black Widow nel 2020 (i dettagli del rinvio), i fan dell’universo Marvel molto presto potranno consolarsi grazie al lancio americano di Helstrom, la nuova serie incentrata sui celebri fratelli infernali creati per Marvel Comics.

Sebbene pare che la serie tv possa essere parte in qualche modo del Marvel Cinematic Universe, nel nuovo trailer non vengono ancora presenti punti di congiunzione chiari con il franchise creato da Kevin Feige. Nuovi dettagli in merito potrebbero essere rivelati durante la partecipazione della serie al New York Comic-Con.

Helstrom

  • PRODUZIONE: Lo showrunner dello show sarà Paul Zbyszweski, mentre l’ex capo di Marvel TV Jeph Loeb sarà coinvolto come produttore esecutivo.
  • CAST: Elizabeth Marvel, Tom Austen e Sydney Lemmon in ruoli centralissimi, mentre Robert Wisdom, June Carryl, Ariana Guerra e Alain Uy avranno ruoli secondari. Nel cast anche David Meunier. Nel particolare Tom Austen (The Royals) avrà il ruolo principale di Daimon Helstrom, un professore esperto in etica che è attivo anche come esorcista. Elizabeth Marvel (Homeland) sarà Victoria Helstrom, una donna tormentata dai demoni reali e immaginati, rinchiusa in un istituto psichiatrico per venti anni. Sydney Lemmon (Fear the Walking Dead) sarà inoltre Ana Helstrom che di giorno lavora in una casa d’aste e non sopporta gli sciocchi, mentre nasconde il suo vero scopo che è quello di dare la caccia a chi fa del male agli altri.
  • TRAMA FUMETTO: La serie segue Daimon (Tom Austen) e Ana Helstrom (Sydney Lemmon), figli di un misterioso e potente serial killer, raccontandone la completa dinamica mentre danno la caccia al peggio dell’umanità, ognuno con il proprio atteggiamento e diverse capacità. I dieci episodi che compongono la prima stagione seguiranno i protagonisti segnati dal passato della loro famiglia e alle prese con il tentativo di sconfiggere il male. Daimon Helstrom insegna etica ed è attivo come esorcista, non pensando a salvare un mondo per cui non riesce a provare pazienza, limitandosi solo ad aiutare alcune persone che gli sono accanto. Nella sua battaglia contro un mondo nascosto, Daimon è determinato a individuare i demoni e a sconfiggerli. Ana Helstrom lavora invece con successo in una casa d’aste e non sopporta le persone superficiali, interessandosi inoltre a dare la caccia a chi fa del male al prossimo. Traumatizzata dal padre quando era una bambina, Ana è determinata nel suo tentativo di eliminare le persone come lui, oltre a preoccuparsi del fatto che potrebbe tornare.
  • DISTRIBUZIONE: Dal 16 ottobre 2020 su Hulu.

IL TRAILER


The Girl From Plainville: Elle Fanning protagonista di una nuova serie Hulu

Elle Fanning sarà la protagonista della serie tv The Girl From Plainville, un progetto targato Hulu e che sarà ispirato a una storia vera.

Si tratta di un nuovo progetto televisivo per la giovane attrice, dopo The Great in cui recita assieme a Nicholas Hoult e nei panni dell’imperatice Caterina. The Girl From Plainville racconterà la storia di  Michelle Carter (interpretata dalla Fanning), il suo rapporto con Conrad Roy III e gli eventi che hanno portato alla morte del giovane e alla condanna della ragazza per omicidio pretereintenzionale.

Lo show è stato scritto da Liz Hannah (The Post), con la collaborazione di Patrick Macmanus. Entrambi saranno anche produttori esecutivi e la stessa Fanning è coinvolta come produttrice. Il progetto sarà realizzato da UCP di Univesal Studio Group e Littleton Road Productions.