Archivi tag: Harrison Ford

Indiana Jones 5: Harrison Ford e Toby Jones nelle nuove foto dal set

Mentre le riprese di Indiana Jones 5 proseguono senza sosta in Scozia, il Daily Mail ha pubblicato alcuni scatti rubati dal set in cui si vede il protagonista Harrison Ford in azione e che svelano, inoltre, la presenza nel cast di Toby Jones.

Questi scatti (di cui alcuni ve ne proponiamo alcuni a fine articolo), però, svelano un dettaglio non trascurabile: se si guarda con attenzione, è possibile notare sul volto di Harrison Ford i cosiddetti tracking dots, ovvero dei punti che fungono da linee guida per gli effetti visivi i quali in sede di post-produzione, con ogni probabilità, faranno ringiovanire l’attore di qualche anno. Un semplice flashback o un ringiovanimento definitivo? Staremo a vedere.

INDIANA JONES 5

PRODUZIONE: il film è diretto da James Mangold, anche sceneggiatore con Jonathan Kasdan. Steven Spielberg è coinvolto direttamente nella realizzazione del film e affianca Kathleen Kennedy, Frank Marshall e Simon Emanuel come produttore. John Williams sarà impegnato nuovamente nella colonna sonora. Le riprese in Sicilia tra luglio ed ottobre 2021. CAST: Harrison Ford, Phoebe Waller-Bridge, Mads Mikkelsen, Thomas Kretschmann, Boyd Holbrook, Shaunette Renée Wilson, Toby Jones. USCITA: Nelle sale Usa dal 29 luglio 2022.

Oscar 2021: Harrison Ford e Zendaya tra i presentatori

Con un video pubblicato sulla pagina dell’ABC (che potete vedere a fine articolo), l’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences ha rivelato i presentatori che presenzieranno alla cerimonia dei prossimi Oscar giunti quest’anno alla 93a edizione.

Tra i presentatori che prenderanno parte alla cerimonia – che che si svolgerà in presenza, anche se divisa tra la Union Station di Los Angeles dove verranno assegnati i premi e il Dolby Theatre dove invece avranno luogo le esibizioni – anche Harrison Ford, Zendaya e Bong Joon-ho.

Gli Oscar 2021 saranno assegnati la notte del 25 aprile.

Di seguito potete vedere il video con i presentatori:

Phoebe Waller-Bridge sarà nel cast di Indiana Jones 5

Nonostante le traversie produttive in cui è incappato, Indiana Jones 5 sta lentamente prendendo forma a cominciare dal cast. Deadline, infatti, ha rivelato che Phoebe Waller-Bridge affiancherà Harrison Ford nel nuovo capitolo dedicato al celebre archeologo.

Anche se al momento non è dato sapere il ruolo rivestito dall’attrice, quello che è dato per certo è che il film è in fase di scrittura per mano di James Mangold insieme a Lawrence Kasdan, quest’ultimo già responsabile dello script de I Predatori dell’Arca Perduta.

Per la prima volta, dunque, un film del franchise non sarà diretto da Steven Spielberg che però resterà in veste di produttore insieme a Kathleen Kennedy, Frank Marshall e Samuel Emanuel.

Dopo vari rinvii, l’uscita di Indiana Jones 5 è stata fissata per il 29 luglio 2022.

Disney presenta il primo trailer del fantasy Il Richiamo della Foresta

Disney Italia ha rilasciato oggi il primo trailer italiano di Il Richiamo della Foresta, fantasy tratto dal romanzo firmato da Jack London.

Il film prodotto da 20th Century Fox (oramai asset di proprietà Disney) miscela sapientemente la tecnica del live-action alle tecniche di animazione più recenti, portando in sala una fantastica avventura per la famiglia.

Con il trailer, la Disney ha anche diffuso alcune immagini ufficiali.

Il Richiamo della Foresta

La regia è stata diretta da Chris Sanders, mentre la sceneggiatura Michael Green. Il film è prodotto da Erwin Stoff, mentre Diana Pokorny è il produttore esecutivo e Ryan Stafford è il co-produttore e produttore degli effetti visivi.

CAST: Harrison Ford, Dan Stevens, Omar Sy, Karen Gillan, Bradley Whitford e Colin Woodell.

TRAMA: Adattamento dell’omonimo classico letterario di Jack London, il nuovo film 20th Century Fox Il Richiamo della Foresta porta sul grande schermo la storia di Buck, un cane dal cuore d’oro, la cui tranquilla vita domestica viene sconvolta quando viene improvvisamente portato via dalla sua casa in California e trapiantato nella natura selvaggia dell’Alaska durante la Corsa all’Oro degli anni 1890. Come nuova recluta di una squadra di cani da slitta, di cui in seguito diventerà il leader, Buck vive l’avventura di una vita, trovando il suo vero posto nel mondo e diventando padrone di se stesso.

Il film arriverà nelle sale italiane il 20 febbraio 2020.

La Disney fissa la data di uscita di Indiana Jones 5

In questi giorni in cui la Disney ha programmato le uscite di vari franchise da qui al prossimo futuro, e quindi anche Indiana Jones 5 ha trovato una data di uscita che la Casa di Topolino ha già fissato.

Il quinto capitolo della saga sull’archeologo avventuriero arriverà dunque nei cinema il 9 luglio 2021.

Dopo gli annunci e i rimandi che si sono susseguiti in questi anni circa la produzione del film, la sceneggiatura e il coinvolgimento di Harrison Ford nel progetto, comunque confermato nonostante l’età, ora Dan Fogelman è stato chiamato dalla Disney per riscrivere la sceneggiatura già completata da Jonathan Kasdan.

Vedremo se il film saprà riproporre le atmosfere dei primi tre capitoli facendo dimenticare il quarto episodio (Indiana Jones e il regno del Teschio di Cristallo) non apprezzato dai fan.


Il cast di Star Wars ricorda Peter “Chewbacca” Mayhew dopo la scomparsa

La morte di Peter Mayhew ha scosso l’intero universo Star Wars, ed in particolare quel cast che ha condiviso con lui tante volte il set.

Da Mark Hamill ad Harrison Ford, passando per George Lucas – che lo ha scelto per dare volto a Chewbacca in Guerre Stellari – e tutti i nuovi volti dell’universo Star Wars, ognuno ha voluto omaggiare e ricordare l’attore con un messaggio di cordoglio sul web.

Il comunicato inviato in rete da Harrison Ford, per esempio, ha commosso fan e familiari di Mayhew in maniera particolare. I due attori, infatti, hanno condiviso il set sulla Millennium Falcon per decenni.

Peter Mayhew era un uomo gentile, possedeva una grandissima dignità e un carattere nobile. Questi aspetti della sua personalità, oltre alla sua saggezza e la sua grazia, li ha conferiti anche a Chewbacca. Siamo stati compagni sullo schermo e amici nella vita per oltre 30 anni, gli volevo bene. Ha messo la sua anima in questo personaggio e ha portato tanta felicità al pubblico di Star Wars. Chewbacca ha avuto un ruolo centrale nel successo dei film che abbiamo fatto insieme. Sapeva quanto erano importanti i fan del franchise per il suo successo ed era loro devoto. Io e milioni di altre persone non dimenticheremo mai Peter e ciò che ci ha dat.

Harrison Ford

Ma tanti sono stati i messaggi approdati in rete per Mayhew, e qui di seguito ne potete leggere solo alcuni.








Indiana Jones 5 recupererà l’atmosfera globale

Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo non è stato apprezzato dai fan e uno dei motivi va cercato nella scelta di aver girato il film solo su suolo americano.

Per questo, Indiana Jones 5 recupererà quell’atmosfera globale che aveva garantito in successo dei primi tre film, tornando dunque alle location esotiche.

Ad affermarlo è stato il produttore della saga Frank Marshall:

Torneremo a recuperare l’atmosfera globale. In passato abbiamo avuto il contributo di George Lucas, lo adoro e mi piace avere i suoi input, ma la vita cambia e si va a avanti. Lui ha scelto di andare avanti e fare altro. Rispetteremo le sue intenzioni originarie, soprattutto rispetteremo la sua visione del personaggio di Harrison Ford. Mi piace avere George nei dintorni e collaborare con lui. Sarà un po’ diverso stavolta, perché le idee arriveranno da una fonte diversa”

Non è nemmeno escluso che la saga del celebre archeologo possa avere un ulteriore capitolo in futuro sempre con Steven Spielberg alla regia, mentre Indiana Jones 5 potrebbe essere l’ultimo per Harrison Ford.

Salvo cambiamenti in corso d’opera, Indiana Jones 5 (di cui non si sa ancora il titolo ufficiale) arriverà nei cinema il 9 luglio 2020.

Solo: a Star Wars Story – Harrison Ford sorprende Alden Ehrenreich durante un’intervista

Oramai manca veramente poco all’esordio in sala di Solo: a Star Wars Story e, nonostante la grande attesa di critica e fan, ciò che continua a tenere banco è la paura di rovinare l’immagine di un personaggio iconico come Han Solo, con un film alle origini dove, ovviamente, Harrison Ford non sarà protagonista.

Nell’attesa di poter valutare il film, per capire quanto possa essere bravo Alden Ehrenreich nel ruolo che fu di Harrison Ford, i due attori si sono resi protagonisti di un simpatico siparietto che sta divertente i fan della saga Star Wars in giro per il web.

Come noto Harrison Ford si è spesso tenuto lontano dalla produzione di Solo: a Star Wars Story per evitare di mettere pressioni al giovane Ehrenreich, almeno fino ad ora… Durante un’intervista realizzata ad Ehrenreich da Entertainment Tonight, Ford è apparso nello studio di registrazione, sorprendendo l’attore più giovane con un divertente “Togliti dalla mia sedia“, ecco l’intero scambio di battute, col video integrale:

Alden: “Mi prendi per il culo? Oh mio Dio!”
Harrison: “Togliti dalla mia sedia. Esci dalla mia vita!”
Alden: “Wow! Oh mio Dio, è incredibile. Grazie per essere passato!”
Harrison: “Ero nei paraggi.”


Solo: a Star Wars Story sarà diretto da Ron Howard. La sceneggiatura è stata affidata nelle mani di Lawrence Kasdan e suo figlio Jon Kasdan. Nel cast Alden Ehrenreich, Donald Glover, Thandie Newton, Woody Harrelson, Phoebe Weller-Bridge, Michael K. Williams, Emilia Clarke, Paul Bettany.

Questa la sinossi ufficiale: Salite a bordo del Millennium Falcon e intraprendete un viaggio con destinazione una galassia molto, molto lontana in Solo: A Star Wars Story, un’avventura inedita con il criminale più amato della galassia. Attraverso una serie di audaci imprese nel mondo criminale, pericoloso e oscuro, Han Solo incontra il suo futuro potente pilota Chewbacca e il famoso giocatore d’azzardo Lando Calrissian, in un viaggio che segnerà il destino di uno degli eroi più improbabili della saga di Star Wars

Solo: a Star Wars Story arriverà nelle sale il 25 maggio 2018. In Italia il 23 maggio.

Anche Harrison Ford tra i doppiatori del cartoon Pets 2

Illumination Entertainment e Universal Pictures in queste settimane sono al lavoro per completare il casting vocale di Pets – Vita da Animali 2, il sequel del fortunato film d’animazione in uscita il prossimo anno.

Deadline quest’oggi i due studios hanno messo sotto contratto alcuni attori per dare voce ai personaggi del film diretto da Chris Renaud, già regista del primo capitolo. Tra gli attori ingaggiati Harrison Ford, Tiffany Haddish, Patton Oswalt, Nick Kroll e Pete Holmes.

Il primo capitolo – uscito nel 2016 – ha incassato la bellezza di 875 milioni di dollari nel Box Office Worldwide, come detto sotto la regia di Chris Renaud. Il sequel – intitolato per il momento The Secret Life of Pets 2 – sarà diretto ancora da Chris Renaud, con una sceneggiatura firmata da Brian Lynch. L’uscita nelle sale americane è prevista per il 7 giugno 2019.

Indiana Jones 5 – Le riprese ad aprile 2019, la conferma di Steven Spielberg

Steven Spielberg pare inarrestabile: dopo il successo di pubblico e critica ottenuto da The Post e con Ready Player One pronto ad approdare nelle sale, il regista ha confermato che le riprese di Indiana Jones 5 cominceranno ad aprile 2019.

Spielberg ha ufficialmente dato la notizia durante i Rakuten TV Empire Awards durante il suo discorso di ringraziamento per il premio alla carriera. Nel ringraziare i suoi collaboratori anglosassoni, il regista ha infatti affermato:

Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato a girare i miei film qui e che continueranno a farlo quando tornerò ad aprile 2019 per girare il quinto Indiana Jones.

Al momento la trama del quinto capitolo sull’archeologo più famoso del cinema è ancora avvolta nel mistero, ma quello che si sa per certo è che Harrison Ford tornerà a vestire i panni di Indiana Jones mentre Shia LaBeouf – che sembrava dovesse ereditare il ruolo dopo gli eventi raccontati in Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo – NON tornerà a interpretare Mutt Williams, il figlio dell’archeologo.

 

[Recensione] Blade Runner 2049, il nuovo film di Denis Villeneuve

Esce oggi Blade Runner 2049, il film diretto da Denis Villeneuve, che fa da sequel al cult diretto da Ridley Scott nel lontano 1982. Questa è la nostra recensione.

Dal 2019 al 2049 molte cose sono cambiate: la Tyrell Corporation é ormai fallita e i suoi lavori sono stati acquisiti dalla Wallace guidata dal controverso Neader Wallace (Jared Leto). I nuovi replicati creati sono ubbidienti, elaborati per colmare le lacune dei vecchi modelli rivoluzionari protagonisti di episodi spiacevoli trent’anni prima.

L’agente K (Ryan Gosling) ha il compito di recuperare ed eliminare -é un blade runner- i vecchi modelli “difettati” Nexus 6 ” ma durante un recupero viene a conoscenza di qualcosa che nè lui nè il suo capo Madem (Robin Wright) avrebbero mai immaginato.

Villeneuve ci accompagna in questo viaggio tra scenari desolati e distrutti, giunti in un futuro distrofico che ha superato repressioni e cambiamenti che hanno massacrato fisicamente (ma sopratutto) emotivamente l’essere umano.

“Voi nuovi modelli siete felici di raschiare la merda. Non avete mai visto un miracolo.”
Sapper Morton (Dave Bautista)

Blade Runner 2049 non fa rimpiangere l’opera di Ridley Scott, bensì riesce nell’impresa di immaginare un nuovo mondo che si colleghi alla futurista Los Angeles del 2019. Sembra voler prendere le distanze dal romanzo di Philiph K.Dick, pur continuando la sua narrazione creandone una nuova realtà che funziona nel corso dei 163 minuti.

L’agente K é diverso da Rick Deckard (Harrison Ford), ha un controllo ferreo della sua emotività quasi del tutto azzerata, é fedele alla sua missione, seppur messo a dura prova in corso d’opera. Non ha legami affettivi se non con la sua compagna di vita Joi (Ana de Armas), un ologramma che colma la sua solitudine. Niente é come sembra, eppure le sue azioni e reazioni sono assolutamente condivisibili.

Blade Runner 2049 non risponde alle domande che ci siamo posti nel 1982, bensì lascia nella mente dello spettatore ulteriore confusione lasciando insoluti i quesiti che nascono durante la visione. Si apre a nuovi scenari rimanendo fedele all’originale, spingendoci verso la tangibilità della ricerca della verità.

É assolutamente comprensibile la diffidenza degli spettatori che hanno amato il cult degli anni 80, ma questo non deve bloccare lo spettatore nel dare una possibilità a questo sequel che vola su strada propria. Lo spettacolo visivo che ci regala Villeneuve é ben oltre quello che abbiamo già assistito in film di genere caratterizzati da scenari mozzafiato offerti dalla magistrale fotografia di Roger Deakins. Ci si innamorerà persino della desolante e decadente Las Vegas popolata da ologrammi che rievocano i fasti d’oro di quella scintillante città.

Oltre ad essere inebriati da questa frettolosa evoluzione, ci si ritrova a riflettere di continuo sull’io e sul cambiamento che ci travolge minuto per minuto, ricordandoci i punti fermi della vita con calma e razionalità.

Da Warner Bros un mare di foto da Blade Runner 2049

Warner Bros Pictures ha rilasciato questa mattina una immensa galleria fotografica dedicata a Blader Runner 2049, l’atteso sequel del cult di fantascienza diretto da Ridley Scott.

Prima di apprezzare le tantissime foto rilasciate, vogliamo ricordarvi che, durante la presentazione stampa del film a Roma, abbiamo avuto l’onore di intervistare Denis Villeneuve e l’attrice Sylvia Hoeks. (Cliccate qui per l’intervista).

Blade Runner 2049 è diretto da Denis Villeneuve. Nel cast Ryan Gosling, Harrison Ford, Dave Bautista, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Carla Juri, Mackenzie Davis, Lennie James, Jared Leto e Robin Wright.

La Sinossi. Trent’anni dopo gli eventi del primo film, l’Agente K della Polizia di Los Angeles, un nuovo cacciatore di replicanti, scopre un segreto sepolto da tempo che potrebbe gettare nel caos quello che resta della società. Tale scoperta spinge l’Agente K alla ricerca di Rick Deckard (Harrison Ford), un ex cacciatore di replicanti della Polizia di Los Angeles scomparso 30 anni prima.

Il film arriverà nelle sale il 6 ottobre 2017.

Ecco la galleria.