Archivi tag: Daisy Ridley

Chaos Walking: recensione del film su Prime Video con Tom Holland

Tom Holland, Daisy Ridley e Mads Mikkelsen sono i protagonisti di Chaos Walking, il nuovo film sci-fi disponibile sul catalogo di Prime Video. Questa la recensione.

Nel 2257, i coloni del pianeta “Nuovo Mondo” sono afflitti da una strana anomalia che ne traduce i pensieri in suoni ed immagini percepibili dagli altri. La colonia presenta solo persone di sesso maschile, in quanto le donne sono tutte morte. Todd Hewitt (Tom Holland) è il più giovane colono presente e sarà lui, con molta probabilità l’ultimo a restare, vista l’evidente impossibilità di procreare. Il sindaco Prentiss (Mads Mikkelsen) cerca di far si che il ragazzo gli sia fedele e riesca a dominare il rumore, solo così potrà essere degno di essere l’ultimo colono a sopravvivere. Todd un giorno, però, si imbatte in una ragazza, Viola (Daisy Ridley). Sconvolto dall’evento i suoi pensieri iniziano a dominare lo spazio circostante, spaventando Viola che fugge. Todd decide di tornare al villaggio senza rivelare ciò che gli era appena accaduto ma, purtroppo non riuscirà a nascondere il rumore dei propri tumultuosi pensieri.


Lo sceneggiatore di Chaos Walking è Patrick Ness, autore della trilogia di romanzi che ha ispirato il film stesso. Detto questo ci si aspetterebbe da subito un prodotto interessante e con la possibilità di assistere ad un lavoro di trasposizione di alto livello ma, ahinoi, la pellicola delude e non riesce mai ad essere coinvolgente. Nonostante un cast di prim’ordine con attori avvezzi a ruoli fantascientifici, il film infatti non riesce a suscitare la ben minima empatia per qualsiasi personaggio, nemmeno nei momenti più drammatici e rivelatori. Ne viene fuori che la visione di Chaos Walking scorre piatta come un fiume calmo e tranquillo, disturbata solo dal “rumore” di fondo dei pensieri dei protagonisti. Il regista Doug Liman, che ben aveva fatto con Mr. & Mrs. Smith e Edge of Tomorrow, sembra aver perso il tocco ed il suo Chaos Walking ne risente, anche se a nostro avviso ha ben rappresentato i pensieri che scaturiscono dai coloni con un CGI ben integrato in ogni aspetto.

Mads Mikkelsen, antagonista di spessore, non delude ma nemmeno incanta. Relegato ad una presenza ridotta sullo schermo, riesce in ogni caso a lasciare il segno, come già fu per il suo Galen Erso in Rogue One. Cercando di sfruttare il filo conduttore dell’universo Star Wars, l’abbinamento con Daisy Ridley viene quasi naturale. Il suo personaggio è ben recitato ma si sente una certa mancanza di spessore. Assolutamente sottotono, invece, la prova di Tom Holland che risulta monocorde e ripetitivo. Sì, vero, il Todd che deve caratterizzare è un personaggio problematico, ma non trasparendo questa sua caratteristica (è presente solo nei romanzi) si fa fatica a capirne la caratterizzazione.

Il futuro del franchise cinematografico, legato ai romanzi Chaos Walking, è a questo punto a rischio. La speranza è che Lionsgate – titolare dei diritti – voglia in qualche modo dare nuova linfa alle avventure di Todd e Viola, riaccendendo la passione negli spettatori e sfruttando al meglio il buon lavoro fatto da Ness con i suoi romanzi. Non resta che attendere nuovi sviluppi in merito.

Chaos Walking è attualmente disponibile su Prime Video.


I characters poster dei personaggi di Chaos Walking

La Lionsgate ha diffuso in rete i characters poster dedicati ai personaggi di Chaos Walking, lo sci-fi tratto dal romanzo firmato da Patrick Ness.

Nei poster apparsi in rete spazio ai personaggi interpretati da Daisy Ridley, Tom Holland, Nick Jonas, Cynthia Erivo, Mads Mikkelsen, e David Oyelowo. Ricordiamo che il film è stato rinviato al 5 marzo prossimo. Trovate i poster qui di seguito:

CHAOS WALKING

PRODUZIONE: Il film è stato diretto da Doug Liman, con una sceneggiatura affidata a Charlie Kaufman, tratta a sua volta dal romanzo firmato da Patrick Ness dal titolo Chaos: La Fuga. CAST: Tom Holland, Daisy Ridley, Viola Eade, Todd Hewitt, Mads Mikkelsen, Demian Bichir, Nick Jonas, Kurt Sutter.

TRAMA ROMANZO: Esiste un posto in cui si parla senza dire nulla. Perché tutti sentono i pensieri degli altri, anche se non vogliono. Giorno e notte, lontano e vicino, il Rumore ti raggiunge sempre. Gioia, paura, rimpianto, speranza: non c’è scampo al caos incessante che ronza nell’aria e affligge gli uomini di Prentisstown come un morbo, dopo aver sterminato le donne. Eppure anche nel Rumore è possibile mentire. Todd è l’ultimo nato al villaggio, parla una lingua tutta sua e presto compirà tredici anni, l’età in cui nella comunità si diventa adulti. Un evento tanto atteso e dalle conseguenze inimmaginabili, protette da un segreto che tutti seppelliscono sotto strati di pensieri. Ma Todd sta per scoprire che esiste un buco nel Rumore, un nucleo di silenzio che nessun pensiero può sporcare, e che non è vero che tutte le donne sono scomparse. Da questo momento Todd dovrà correre e fuggire lontano, con il solo aiuto di un cane, un coltello e una ragazza, alla ricerca della verità.

Nelle sale americane dal 5 marzo 2021.

Chaos Walking: Il poster del film con Tom Holland e Daisy Ridley

La Lionsgate ha diffuso in rete il primo poster di Chaos Walking, il film di Doug Liman tratto dall’omonimo romanzo firmato da Patrick Ness.

Il poster arriva a margine della corposa sessione di riprese aggiuntive che ha costretto la Lionsgate a rinviare la post-produzione prima, e successivamente la data di distribuzione. Ricordiamo, infine, che l’emergenza Covid-19 ha poi spinto la produzione a scegliere il 22 gennaio 2021 come nuova data di uscita.

Il budget stimato di 100 milioni di dollari è lievitato in maniera esponenziale proprio a causa della corposa sessione di riprese aggiuntive.

CHAOS WALKING

  • PRODUZIONE: Il film è stato diretto da Doug Liman, con una sceneggiatura affidata a Charlie Kaufman, tratta a sua volta dal romanzo firmato da Patrick Ness dal titolo Chaos: La Fuga.
  • CAST: Tom Holland, Daisy Ridley, Viola Eade, Todd Hewitt, Mads Mikkelsen, Demian Bichir, Nick Jonas, Kurt Sutter.
  • TRAMA ROMANZO: Esiste un posto in cui si parla senza dire nulla. Perché tutti sentono i pensieri degli altri, anche se non vogliono. Giorno e notte, lontano e vicino, il Rumore ti raggiunge sempre. Gioia, paura, rimpianto, speranza: non c’è scampo al caos incessante che ronza nell’aria e affligge gli uomini di Prentisstown come un morbo, dopo aver sterminato le donne. Eppure anche nel Rumore è possibile mentire. Todd è l’ultimo nato al villaggio, parla una lingua tutta sua e presto compirà tredici anni, l’età in cui nella comunità si diventa adulti. Un evento tanto atteso e dalle conseguenze inimmaginabili, protette da un segreto che tutti seppelliscono sotto strati di pensieri. Ma Todd sta per scoprire che esiste un buco nel Rumore, un nucleo di silenzio che nessun pensiero può sporcare, e che non è vero che tutte le donne sono scomparse. Da questo momento Todd dovrà correre e fuggire lontano, con il solo aiuto di un cane, un coltello e una ragazza, alla ricerca della verità.
  • DISTRIBUZIONE: Nelle sale americane dal 22 gennaio 2021.

IL POSTER


Un rumour vorrebbe Daisy Ridley nei panni di Batgirl, nel cinecomic DC Films

In attesa di ammirarla nel nono capitolo della saga Star Wars, l’attrice Daisy Ridley sembra essere diventata l’oggetto del desiderio dell’accoppiata Warner Bros/DC Films.

Secondo un rumour portato alla luce da We Got This Covered, la Warner Bros avrebbe preso di mira Daisy Ridley, con l’obiettivo di affidargli il ruolo di Batgirl nel cinecomic ancora in produzione dopo l’abbandono di Joss Whedon. La fonte aggiunge che per il ruolo sarebbero gradite anche le performance di Katherine Langford (Tredici).

Non resta che attendere ulteriori aggiornamenti in merito.

Come noto, il progetto Batgirl è stato per mesi in fase di sviluppo attivo, con Joss Whedon impegnato come sceneggiatore e regista. L’abbandono di Whedon non ha però scoraggiato la Warner Bros, la quale sembra voler ancora investire sul personaggio. A tal proposito, ricordiamo che Batgril apparirà col volto di Ella Jay Basco nel futuro cinecomic, spin-off al femminile di Suicide Squad dal titolo Birds of Prey.


Il trailer di Ophelia, il film con Daisy Ridley e Clive Owen

Smessi i panni di Rey nella trilogia di Star Wars, Daisy Ridley veste quelli di Ophelia nel trailer del film diretto da Claire McCarthy che rivisita il dramma shakespeariano.

Il film e il trailer, quest’ultimo diffuso da IFC Films, mostrano le vicende raccontate da Shakespeare nell’Amleto viste però dal punto di vista di Ophelia.

Ophelia è tratto dall’omonimo romanzo di Lisa Klein, diretto da Claire McCarthy e scritto da Semi Chellas.

Nel cast troviamo Daisy Ridley, Clive Owen, Naomi Watts, George MacKay e Tom Felton.

Il film debutterà nelle sale americane il 28 giugno.



Una commovente foto dal set di Star Wars IX conferma la fine delle riprese

L’ultimo ciak di Star Wars: Episode IX è stato battuto, ed il terzo capitolo della nuova trilogia Guerre Stellari è finalmente pronto alla fase di post-produzione.

A confermare al fine delle riprese è stato il regista J.J. Abrams, e lo ha fatto pubblicando una commovente foto dal set. Nello scatto in questione è possibile ammirare Daisy Ridley, John Boyega e Oscar Isaac, i quali si stringono in un abbraccio molto tenero. Ad accompagnare la foto, questa tagline:

“Sembra impossibile, ma oggi abbiamo concluso le riprese di Episode IX. Non c’è un modo adeguato per ringraziare questa troupe e questo cast davvero magici. Sarò per sempre in debito con voi.”


Star Wars: Episode IX sarà diretto da J.J. Abrams. La sceneggiatura sarà firmata da J.J. Abrams, Chris Terrio.

Il cast sarà formato da Carrie Fisher, Billy Dee Williams, Mark Hamill, Anthony Daniels, Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd, Lupita Nyong’o, Naomi Ackie, Joonas Suotamo, Dominic Monaghan, Matt Smith e Richard E. Grant

Il film arriverà nelle sale il 20 dicembre 2019.




Riprese aggiuntive in vista per Chaos Walking

Le riprese di Chaos Walking sono terminate lo scorso novembre, ma a quanto pare sono in programma alcune nuove – e costose – riprese aggiutive.

Il progetto in questione è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo firmato da Patrick Ness, ed i problemi più gravi legati alla nuova sessione di riprese potrebbero essere rappresentati dagli impegni lavorativi dei due protagonisti. Nel particolare è noto che Tom Holland nei prossimi mesi sarà impegnato sul set di Spider-Man: Homecoming 2, mentre Daisy Ridley lo sarà su quello di Star Wars: Episode IX. Secondo il The Hollywood Reporter gli impegni degli attori potrebbero addirittura far slittare l’uscita del film, prevista lo ricordiamo per il primo marzo 2019, con conseguente aumento del budget.

La fonte rivela, inoltre, che lo scrittore Patrick Ness dovrebbe partecipare allo script relative alle riprese aggiuntive con Charlie Kaufman, Lindsey Beers, John Lee Hancock e Gary Spinelli.

Non resta che attendere nuovi aggiornamenti…


La sceneggiatura di Chaos Walking è stata affidata a Charlie Kaufman. Il romanzo originale è firmato da Patrick Ness. La trama del romanzo Chaos Walking è incentrata su di una società post-apocalittica costretta a vivere in un mondo oramai senza donne, nello stesso tempo è però possibile ascoltare e vedere i pensieri degli altri in una sorta di streaming continuo, chiamato Noise (rumore). Un ragazzo durante la fuga dalla sua città farà la conoscenza dell’ultima donna sulla Terra.

Chaos Walking sarà diretto da Doug Liman. Nel cast Daisy Ridley, Tom Holland, Nick Jonas, Mads Mikkelsen e Demian Bichis.

Chaos Walking arriverà nelle sale il 1 marzo 2019.

La Recensione di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, di Rian Johnson

Questa è la recensione di Star Wars: Gli Ultimi Jedi (Star Wars: The Last Jedi), l’ottavo episodio della saga sci-fi diretto da Rian Johnson e interpretato da Daisy Ridley, Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver e Oscar Isaac.

Mentre il Primo Ordine attacca senza sosta le navi della Resistenza capeggiata dalla Principessa Leia, Rey si reca da Luke Skywalker per implorarlo a tornare e aiutare i Ribelli a ripristinare la Repubblica. Ma l’anziano jedi, sofferente per non essere riuscito a impedire a Kylo Ren, suo allievo in passato, di abbracciare il lato oscuro della Forza, rinuncia. Nel frattempo, Finn e l’addetta alle tubazioni Rose devono andare alla ricerca dei codici per disattivare gli scudi della nave del leader supremo Snoke.

Proseguendo gli eventi iniziati da J.J. Abrams (qui produttore esecutivo), Rian Johnson costruisce il film portando avanti più linee narrative contemporaneamente introducendo nuovi personaggi che, molto probabilmente, faranno la parte del leone nell’episodio conclusivo.

Da una parte c’è Rey in conflitto con Luke il quale, ritiratosi sul pianeta Ach-To in esilio, non ne vuole sapere di tornare né tantomeno di addestrare la ragazza sulla via della Forza. C’è la Resistenza, con Leia Organa e lo scapestrato ma fidato pilota Poe Dameron in una fuga continua dal Primo Ordine e dall’esercito del generale Hux. Infine, ci sono Finn e Rose che si recano su Cantonica per trovare colui che è in possesso dei codici per disattivare gli scudi come indicato da Maz Kanata.

Tutte queste linee narrative fanno sembrare il film scisso in più parti, ma sono tutte necessarie ai fini della saga. Johnson orchestra con inaspettata maestria la miriade di personaggi e sottotrame che si sviluppano durante i 152′ di durata, a volte allungando il passo e facendo avvertire qualche inceppamento nella fluidità della narrazione.

Inevitabile qualche concessione al merchandising come dimostrano i numerosi animali presenti, ma accompagnando la storia con quelle trovate visive come la battaglia finale sul pianeta di sale Crait da cui emerge una roccia rossa sottostante.

E ci si emoziona nel rivedere personaggi storici come Leia e Luke che cedono il testimone a una nuova generazione di eroi da cui emerge Rey, giovane ragazza “dal nulla” che prende le redini della storia e che vive un conflitto interiore trovandosi a metà strada tra Luke e Kylo Ren; proprio con quest’ultimo, Rey (con) divide una sorta di destino comune che troverà sbocco nell’episodio conclusivo.

Rispetto a Il Risveglio della Forza, Gli Ultimi Jedi si apre a momenti di ironia (non sempre necessaria) ma, soprattutto, a momenti di introspezione e di elevazione spirituale, come dimostra la scena in cui Rey “affonda” nel pianeta Ach-to, quasi un richiamo a quanto accaduto al giovane Luke sul pianeta Dagobah durante l’addestramento con Yoda.

Forse penalizzato da questa sua scissione in più parti, Gli Ultimi Jedi risulta a tratti poco compatto, ma la storia e i suoi personaggi appassionano ed emozionano mentre la regia di Johnson si rivela efficace nel traghettare gli eventi a quella che sarà la loro (definitiva?) conclusione.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi approda oggi nelle sale italiane

Oggi è il grande giorno! Oggi, infatti, approda nelle sale italiane Star Wars: Gli Ultimi Jedi, l’ottavo episodio della saga creata da George Lucas diretto da Rian Johnson. Dopo aver letto gli ottimi commenti a caldo della critica americana, siamo pronti per tuffarci ancora una volta in questo immaginifico universo cinematografico.

Il materiale promozionale che abbiamo visto nelle scorse settimane (poster, featurette ecc.) è stato ricco e abbondante, ma non ha fatto altro che accrescere la nostra curiosità e voglia di vedere come Rian Johnson sia riuscito a portare avanti gli eventi dopo quanto narrato da J.J. Abrams in Il Risveglio della Forza.

Scritto e diretto da Rian Johnson, il film è prodotto da Kathleen Kennedy e Ram Bergman. J.J. Abrams, Jason McGatlin e Tom Karnowski sono i produttori esecutivi.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi porterà avanti le vicende narrate in Star Wars: Il Risveglio della Forza. Il pubblico ritroverà sul grande schermo Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. A questi si aggiungeranno il premio Oscar® Benicio Del Toro, la candidata all’Academy Award® Laura Dern e la talentuosa Kelly Marie Tran.

In attesa di vederlo sul grande schermo, vi riproponiamo il trailer qui di seguito.

Rey e Kylo Ren nei nuovi poster di Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Tra pochissimi giorni Star Wars: Gli Ultimi Jedi sarà finalmente proiettato nelle sale di tutto il mondo, nell’attesa però stasera è possibile ammirare due nuovi poster.

I due poster sono dedicati ai protagonisti assoluti della nuova trilogia, ovvero Rey (Daisy Ridley) e Kylo Ren (Adam Driver).

Scritto e diretto da Rian Johnson, il film è prodotto da Kathleen Kennedy e Ram Bergman. J.J. Abrams, Jason McGatlin e Tom Karnowski sono i produttori esecutivi.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi porterà avanti le vicende narrate in Star Wars: Il Risveglio della Forza. Il pubblico ritroverà sul grande schermo Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. A questi si aggiungeranno il premio Oscar® Benicio Del Toro, la candidata all’Academy Award® Laura Dern e la talentuosa Kelly Marie Tran.

Il film esordirà nelle sale il 13 dicembre 2017.

 Ecco i due poster.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi – Daisy Ridley si allena in una nuova featurette

Il conto alla rovescia che porterà all’esordio in sala di Star Wars: Gli Ultimi Jedi è oramai partito, ragion per cui preparatevi alla pioggia di materiali promozionali nei prossimi giorni.

Quest’oggi Lucasfilm e Walt Disney Studios hanno rilasciato una nuova featurette dedicata a Rey, personaggio interpretato nella saga da Daisy Ridley. Nel particolare nel video sarà possibile ammirare gli allenamenti dell’attrice per poter diventare una Jedi provetta.

Vogliamo inoltre ricordarvi che UCI Cinemas ha lanciato una serie di iniziative dedicate all’uscita al cinema di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, troverete tutti i dettagli in questo articolo.

Scritto e diretto da Rian Johnson, il film è prodotto da Kathleen Kennedy e Ram Bergman. J.J. Abrams, Jason McGatlin e Tom Karnowski sono i produttori esecutivi.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi porterà avanti le vicende narrate in Star Wars: Il Risveglio della Forza. Il pubblico ritroverà sul grande schermo Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. A questi si aggiungeranno il premio Oscar® Benicio Del Toro, la candidata all’Academy Award® Laura Dern e la talentuosa Kelly Marie Tran.

Il film esordirà nelle sale il 13 dicembre 2017.

Ecco la featurette.

 

Star Wars: Gli Ultimi Jedi guadagna la copertina del Rolling Stone

Nuova giornata e nuova copertina guadagnata, Star Wars: Gli Ultimi Jedi è senza dubbio il film dell’anno, o almeno quello più atteso. La nuova copertina arriva dal Rolling Stone.

I protagonisti della copertina dello storico magazine sono Kylo Ren (Adam Driver), Rey (Daisy Ridley) e Luke Skywalker (Mark Hamill), presumibilmente gli ultimi jedi segnalati dal titolo del film diretto da Rian Johnson.

Scritto e diretto da Rian Johnson, il film è prodotto da Kathleen Kennedy e Ram Bergman. J.J. Abrams, Jason McGatlin e Tom Karnowski sono i produttori esecutivi.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi porterà avanti le vicende narrate in Star Wars: Il Risveglio della Forza. Il pubblico ritroverà sul grande schermo Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. A questi si aggiungeranno il premio Oscar® Benicio Del Toro, la candidata all’Academy Award® Laura Dern e la talentuosa Kelly Marie Tran.

Il film esordirà nelle sale il 13 dicembre 2017.

Ecco la cover.