Archivi tag: Crudelia

Tutte le novità del mese di agosto su Disney+ e Star

Il mese di agosto su Disney+ è pronto ad offrire tante novità, tra film originali, serie tv attese e produzioni destinate al canale tematico Star.

In attesa di ulteriori aggiunte, che potrebbero arrivare nelle prossime settimane, le uscite più attese di agosto sono la serie animata What if?, il film Crudelia (finalmente per tutti gli abbonati), l’attesa serie Only Murders in the Building ma, soprattutto, l’undicesima stagione di The Walking Dead.

AGOSTO SU DISNEY+ E STAR:

4 agosto

  • Body of Proof 1-2-3 (serie – Star)
  • Corto Circuito / Short Circuits stagione 2 (serie di corti – Disney+)
  • Marvel Studios: Legends, 10 (Peggy Carter), 11 (The Avengers Initiative), 12 (Ravagers) (speciali – Disney+)

6 agosto

  • Romy & Michelle (film – Star)

11 agosto

  • 9-1-1 Lone Star stagioni 1 e 2 (serie – Star)
  • American Dad 11-15 (serie – Star)
  • What If? (serie, un episodio a settimana – Disney+)

13 agosto

  • Tolkien (film – Star)
  • Beaches (film – Star)

18 agosto

  • The Godfather of Harlem stagione 2 (serie, un episodio a settimana – Star)
  • Criminal Minds: Suspect Behaviour (serie completa – Star)
  • Elena, diventerò presidente stagione 2 (serie, tutti gli episodi – Disney+)
  • Vita da cucciolo (documentario, Disney+)

23 agosto

  • The Walking Dead 11 (serie, un episodio a settimana – Star)

25 agosto

  • McCartney 3-2-1 (docuserie – Star)
  • Disney Gallery – The Mandalorian 2 (speciale – Disney+)

27 agosto

  • Gli amici delle vacanze (film Star Original – Star)
  • Joy (film – Star)
  • Crudelia (film – Disney+)

31 agosto

  • Only Murders in the Building (serie, un episodio a settimana – Star)

Le versioni Home Video di Crudelia e Luca disponibili dal 25 agosto

Walt Disney Company Italia ha fissato la data di lancio delle versioni Home Video di Luca e Crudelia, i due successi Disney approdati di recente sulla piattaforma digitale Disney+.

La data di lancio per entrambe le versioni Home Video è il 25 agosto, i formati disponibili per la vendita saranno Blu-Ray, DVD e UHD Steelbook® per Crudelia, e Blu-Ray e DVD per Luca. Di seguito vi proponiamo i dettagli del duplice lancio commerciale.

LUCA E CRUDELIA IN HOME VIDEO

Il prossimo agosto non sarà solo il periodo delle vacanze per eccellenza, ma un momento imperdibile per tutti gli appassionati Disney e Pixar! Il film Disney live action Crudelia e il lungometraggio d’animazione Disney e Pixar Luca arrivano finalmente in versione Home Video.

Le versioni Home Video presentano un’ampia varietà di contenuti extra inediti da vedere e rivedere, tra cui le scene eliminate e gli approfondimenti esclusivi con i filmmaker. Le bonus feature includono anche gli errori dal set di Crudelia, due diverse scene iniziali alternative di Luca e tanto altro ancora.

Dopo il debutto nelle sale e su Disney+ con accesso VIP di Crudelia e su Disney+ per tutti gli abbonati di Luca, i film saranno disponibili dal prossimo 25 agosto nei formati Blu-Ray, DVD e UHD Steelbook® per Crudelia, e Blu-Ray e DVD per Luca.

CRUDELIA

La vincitrice dell’Academy Award® Emma Stone (La La Land) è la protagonista del film Disney live action Crudelia, che racconta gli esordi ribelli di una delle antagoniste più celebri, e alla moda, del mondo del cinema: la leggendaria Cruella de Vil (Crudelia De Mon). Ambientato durante la rivoluzione punk rock nella Londra degli anni Settanta, Crudelia segue le vicende di una giovane truffatrice di nome Estella, una ragazza intelligente e creativa determinata a farsi un nome con le sue creazioni. Fa amicizia con una coppia di giovani ladri che apprezzano la sua inclinazione alla cattiveria e insieme riescono a costruirsi una vita per le strade di Londra. Un giorno, il talento di Estella per la moda cattura l’attenzione della Baronessa von Hellman, una leggenda della moda incredibilmente chic e terribilmente raffinata, interpretata dall’attrice due volte premio Oscar® Emma Thompson (Casa Howard, Ragione e sentimento). Ma la loro relazione mette in moto una serie di eventi e rivelazioni che portano Estella ad abbracciare il suo lato malvagio e a diventare la prorompente, alla moda e vendicativa Cruella.

CONTENUTI EXTRA:

  • Le due Emma – Emma Stone ed Emma Thompson, amiche sul set e nella vita reale, raccontano la loro preparazione per i ruoli di Cruella de Vil e della Baronessa von Hellman che le ha trasformate nei crudeli ma super alla moda personaggi che interpretano.
  • La quota “Braccio Destro” – Nessun villain Disney potrebbe essere completo senza il proprio braccio destro! In questo estratto i bravissimi attori che interpretano Jesper e Horace raccontano il modo in cui i loro personaggi riescono a portare la storia del film a un livello più profondo e come il rapporto del trio di amici cambi quando Estrella si trasforma in Cruella.
  • Cruella Couture – Approfondimento sulla grandiosa maestria dietro la couture collection del film con uno sguardo ravvicinato sul dietro le quinte di alcuni dei momenti più alla moda del film.
  • Il mondo di Cruella – Uno studio delle location e degli elaborati allestimenti presenti in Crudelia, risultato di uno straordinario lavoro di cura dei dettagli che riporta in vita la Londra degli anni ’70 e rafforza il background degli iconici personaggi Disney in modo completamente nuovo.
  • Nuovi cani… vecchi trucchi – Racconto della vita sul set degli espressivi, intelligenti e deliziosi attori-animali che hanno interpretato Buddy, Wink e i Dalmata, dei loro addestratori e della gioia che gli amici a quattro zampe vivono quotidianamente.
  • Cruella 101 – Raccolta degli Easter Eggs e dei collegamenti con il Classico Disney La Carica dei 101 presenti all’interno di questa moderna storia delle origini di Cruella.
  • Errori
  • Scene tagliate x2

LUCA

Ambientato in una splendida città di mare della Riviera italiana, l’originale film d’animazione Disney e Pixar Luca è la storia di un giovane ragazzo che vive un’esperienza di crescita personale durante un’indimenticabile estate contornata da gelati, pasta e infinite corse in scooter. Luca condivide queste avventure con il suo nuovo migliore amico, Alberto, ma tutto il divertimento è minacciato da un segreto profondo: sono mostri marini di un altro mondo situato appena sotto la superficie dell’acqua. Luca è diretto dal candidato all’Academy Award® Enrico Casarosa (La Luna) e prodotto da Andrea Warren (Cars 3).

Luca Argentero (Lorenzo Paguro) presta la propria voce nella versione italiana del film, insieme a Giacomo Gianniotti (Giacomo), Marina Massironi (Signora Marsigliese) e Saverio Raimondo (Ercole Visconti), che sono anche tra i doppiatori della versione originale.

CONTENUTI EXTRA:

  • Ispirazione all’Italiana – Tutto il piacere della scoperta degli artisti Pixar in visita alle Cinque Terre, mentre assorbono la bellezza e la cultura della Liguria, regione che ha ispirato i personaggi e il background italiano del film.
  • Mostro marino in incognito – Approfondimento sulla maestria e sulle innovazioni tecniche utilizzate per trasformare Luca da mostro marino a umano e sull’importanza del tema della trasformazione nel viaggio emozionale che intraprendono i protagonisti.
  • Amici per la pelle – Gli amici possono sfidarci, ispirarci, annoiarci o incoraggiarci. Il cast di Luca racconta quanto i propri amici abbiano influenzato le loro vite e il modo in cui le esperienze personali abbiano influito sulla creazione dei personaggi Luca, Alberto e Giulia.
  • Scene tagliate

Box Office Italia: A Quiet Place 2 ancora primo, Peter Rabbit 2 segue

Gli incassi complessivi dell’ultimo weekend nel Box Office Italia continuano a non far segnare numeri importanti: ancora caldo estivo e Nazionale di Calcio frenano il pubblico italiano.

Nella quattro giorni di cinema, la prima del mese di luglio, gli incassi complessivi del Box Office Italia sono stati 1.1 milioni di euro, con A Quiet Place 2 capace di tenere ancora una volta la prima posizione a discapito delle nuove uscite, Peter Rabbit 2 su tutte. Ci sono sicuramente segnali di riprese del mercato, ma senza ombra di dubbio le valutazioni del dopo Pandemia dovranno essere fatte in un altro periodo che non sia la stagione estiva, come sempre povera di emozioni sotto questo punto di vista.

A Quiet Place 2, dunque, ha tenuto facilmente la prima posizione del botteghino nazionale, e lo ha fatto incassando 182 mila euro, per un totale di 644 mila in poco meno di due settimane. Il calo degli incassi rispetto al weekend d’esordio è stato inferiore al 50%, assolutamente discreto. Peter Rabbit 2: Un Birbante in Fuga ha raccolto 143 mila euro all’esordio, il quale sopravanza l’altra nuova proposta del weekend Io Sono Nessuno, terza con 123 mila euro.

La top five è stata completata da Crudelia con 78 mila euro, ed un totale di 2.1 milioni di euro, e Una Donna Promettente con 77 mila euro, ed un totale di 224 mila. La prossima settimana sarà la volta di Black Widow, una importante deadline per il mercato cinematografico italiano che potrebbe lasciare… o meno il segno sulla prima estate italiana al cinema post-pandemia.


Box Office Italia: A Quiet Place 2 vince il weekend d’esordio

Il caldo estivo e la Nazionale Italiana di calcio hanno rallentato la corsa del Box Office Italia, ma di certo non lo hanno fermato: A Quiet Place 2 ha vinto il weekend ed ha superato i 300 mila euro all’esordio.

Con un incasso complessivo che ha superato il milione di euro (1.056.601 euro per l’esattezza), il Box Office Italia torna a far segnare importanti punti di rivalsa dal giorno in cui le sale hanno riaperto. Non si tratterà di un risultato straordinario, ma viste le circostanze già segnalate (caldo estivo e ottavi di finali della Nazionale Italiana) ciò che viene fuori può essere considerato tutto oro che cola.

A vincere vincere il botteghino nazionale, l’ultimo del mese di giugno, è stato come detto A Quiet Place 2. Il sequel del successo sci-fi diretto da John Krasinski ha esordito con 328 mila euro, qualcosina in meno rispetto al primo capitolo, ma con la prospettiva di una tenuta migliore. La seconda posizione è stata raccolta da un’altra new entry, ossia Una Donna Promettente, il film ha raccolto 91 mila euro sovrastando di poco gli 87 mila euro di Crudelia, ora a quota 2 milioni di euro complessivi.

La top five del Box Office Italia è stata completata infine da The Conjuring: per ordine del Diavolo e Spirit – Il Ribelle, rispettivamente con incassi da 81 mila euro e 80 mila euro; per l’horror in particolare l’incasso complessivo è ora salito a quota 1.8 milioni.

Fonte: Cinetel


Box Office Italia: la Nazionale frena gli incassi, vince ancora The Conjuring 3

La Nazionale di Roberto Mancini ha contribuito ad abbassare notevolmente gli incassi complessivi del Box Office Italia, ma è evidente che la mancanza di titoli di grido non poteva prospettare risultati migliori.

Nessun film in classifica è riuscito a raggiungere nel weekend la quota dei 200 mila euro. The Conjuring: per ordine del Diavolo, per esempio, ha vinto il botteghino senza sforzi, piazzando un incasso misero da 161 mila euro, ed ora viaggia a quota 1.7 milioni di euro, a questo punto sembra difficile prevedere il superamento della soglia dei 2 milioni per l’horror prodotto da James Wan.

La più alta nuova entrata del weekend è stata Spirit – Il ribelle, il cui esordio è valso 160 mila euro, ad un passo dalla vetta, ottenendo tra l’altro la seconda media per sala della top ten. In terza posizione, invece, spazio per Crudelia con 141 mila euro, ed un totale di 1.8 milioni. Gli altri due debutti del weekend non ha fatto di certo meglio: Spiral – l’eredità di Saw ha raccolto 131 mila euro in quattro giorni, mentre Monster Hunter solo 65 mila euro, rispettivamente in quarta e quinta posizione.

INCASSI ITALIA 17-20 GIUGNO 2021

  1. THE CONJURING – PER ORDINE DEL DIAVOLO – € 161.189 / € 1.696.425
  2. SPIRIT – IL RIBELLE – € 160.516 / € 160.516
  3. CRUDELIA – € 141.788 / € 1.870.305
  4. SPIRAL – L’EREDITÀ DI SAW – € 131.311 / € 151.239
  5. MONSTER HUNTER – € 65.507 / € 65.507

Fonte: Cinetel


Box Office Usa: incassi ancora in calo, vince il weekend The Hitman’s Wife’s Bodyguard

Gli incassi complessivi del Box Office Usa continuano a calare, e neppure la commedia d’azione The Hitman’s Wife’s Bodyguard riesce a risollevare la situazione.

Come da previsione, la situazione incassi nel mercato nordamericano non ha subito enormi scossoni, anzi il segno continua ad essere negativo nonostante l’approdo in sala di film capaci di catalizzare l’attenzione come The Hitman’s Wife’s Bodyguard. Dati alla mano, infatti, l’incasso complessivo registrato nel weekend è stato 45.12 milioni di dollari, mentre erano 55.56 milioni (già in calo rispetto al weekend ancora precedente) quelli intascati dal mercato appena sette giorni prima. L’impressione, a questo punto, è che il pubblico americano attenda i classici blockbusters estivi (Black Widow su tutti) per tornare in sala in massa.

Statistiche in calo a parte, il Box Office Usa ha comunque visto un film incassare più degli altri, stiamo parlando di quel The Hitman’s Wife’s Bodyguard atteso prima della pandemia nel 2020, ma poi spinto in sala solo ora. L’incasso registrato nel weekend dall’action comedy è stato 11.67 milioni di dollari, che diventano 17.02 milioni prendendo in considerazione le anteprime e le uscite del giovedì. Lo score non è comunque fallimentare, e questo perchè le previsioni degli analisti puntavano su un esordio da 20 milioni comprese le anteprime, ma anche perchè la critica aveva già bocciato il film.

Chi, invece, ha continuato a regalare gioie e sorrisi è senza dubbio A Quiet Place 2 (la recensione). Il film diretto da John Krasinski ha raccolto nel weekend altri 9.4 milioni di dollari, ed ora il totale sorprendente è salito a quota 125.25 milioni, a questo punto è lecito pensare che il traguardo dei 150 milioni sia oramai dietro l’angolo. Non male in epoca post-Pandemia.

Anche Peter Rabbit 2: Un Birbante in Fuga ha tenuto bene rispetto al weekend precedente: l’incasso ottenuto nel weekend dal fantasy movie è stato 6.1 milioni di dollari (calo inferiore al 35%), per un totale di 20.32 milioni in dieci giorni. The Conjuring: per ordine del Diavolo ha incassato altri 5.15 milioni di dollari, ed ora viaggia sopra i 50 milioni di incasso complessivo (53.6 milioni). La quinta piazza del Box Office Usa è andata, infine, a Crudelia con un incasso da 5.1 milioni di dollari, per un totale di 64.73 milioni.


Box Office Italia: Il caldo e gli Europei affossano gli incassi nel weekend

I primi caldi estivi e l’inizio dei campionati europei di calcio hanno affossati gli incassi nel secondo weekend di giugno. La vittoria del Box Office Italia di The Conjuring 3 è valso 300 mila euro circa.

Dopo alcuni weekend capaci di lasciar intravedere la luce oltre il tunnel, il Box Office Italia torna a far registrare incassi ben al di sotto delle aspettative (o per meglio dire “speranze”). L’incasso complessivo ottenuto dal mercato cinematografico nel weekend è valso 1.1 milioni di euro, ben mezzo milione in meno rispetto al precedente weekend. Come già sottolineato in precedenza, a pesare sul calo i primi caldi estivi, l’inizio dei campionati europei, ma anche la mancanza di nuove uscite capaci di attirare l’attenzione. Per la serie… verranno tempi migliori!

The Conjuring: per ordine del Diavolo ha tenuto la prima posizione del botteghino nazionale con un nuovo incasso da 319 mila euro, per un totale di 1.4 milioni in dieci giorni di programmazione. Crudelia ha raccolto il secondo posto con un incasso di 233 mila euro, che diventano 1.6 milioni dall’inizio della sua programmazione in sala. La terza piazza del podio del Box Office Italia è andata invece alla più alta new entry del weekend, ossia a Run il cui incasso è valso poco meno di 100 mila euro in quattro giorni. Infine registriamo l’esordio magro di Comedians (di Gabriele Salvatores) con 73 mila euro.

Fonte: Cinetel


Box Office Usa: Vince ancora A Quiet Place 2, deludono le novità del weekend

Dopo alcuni weekend di grande impatto, il Box Office Usa fa segnare un piccolo passo indietro, a deludere le new entries Sognando a New York e Peter Rabbit 2.

Nonostante un buon numero di novità, il botteghino statunitense non decolla nel weekend e fa segnare un leggero effetto dietrofront. Nulla di preoccupante, solo una leggera battuta d’arresto.

A vincere il Box Office Usa è stato A Quiet Place 2, il cui nuovo balzo in testa è arrivato dopo il secondo posto alle spalle di The Conjuring 3 ottenuto lo scorso weekend. Il nuovo incasso ottenuto da A Quiet Place 2 è valso un primo posto da 11.65 milioni di dollari, ed un totale di 108.99 milioni di dollari, divenendo così il primo film in assoluto a raggiungere – e superare – la quota dei 100 milioni dall’avvento della pandemia. Ad aiutare, un calo delle visite contenuto che non ha neppure superato il 40%.

La prima delusione del weekend è arrivata dal tanto pubblicizzato Sognando a New York – In The Heights, il musical diretto da Jon M. Chu capace solo di incassare 11.4 milioni di dollari. Il risultato ottenuto è da considerare ampiamente sotto le aspettative degli analisti, i quali davano il film ben sopra i 20 milioni al debutto. In terza posizione si è posizionata la seconda delusione del weekend, stiamo ovviamente parlando di Peter Rabbit 2: Un Birbante in Fuga il cui incasso si è fermato a quota 10.4 milioni di dollari, con una media per sala di poco superiore ai 3 mila dollari. Anche in questo caso si tratta di un risultato al di sotto delle aspettative.

The Conjuring: per ordine del Diavolo ha conquistato il quarto posto – dopo aver vinto il weekend scorso – e lo ha fatto incassando altri 10.02 milioni di dollari, ed ora viaggia a quota 43.8 milioni. Il fantasy Crudelia ha chiuso in quinta posizione con un nuovo incasso da 6.74 milioni di dollari, ed un totale di 56 milioni.

Il cinema è ripartito: che impatto ha avuto la riapertura delle sale?

La riapertura dei cinema e dei teatri è stata una boccata d’ossigeno non indifferente. Anche se i numeri registrati finora non si possono definire ottimi, sono comunque un segno evidente di una volontà di ripartenza e di voglia del pubblico di tornare a vedere i film sul grande schermo.

Zoomando sul box office italiano, fa piacere notare come i titoli “di punta” di questa stagione sembrano aver chiamato a sé il pubblico. Film come Crudelia (visibile in contemporanea al cinema e su Disney+ con Accesso Vip), The Conjuring: Per ordine del Diavolo e prossimamente A Quiet Place 2 e Fast & Furious 9 hanno le potenzialità, oltre che il dovere, di far tornare in massa il pubblico nelle sale pur non potendo, in ottemperanza ai protocolli anti-Covid, incassare quello che avrebbero potuto in condizioni normali.

Lo streaming, in definitiva, è stato un palliativo che ha aiutato certamente le produzioni di alcuni film che sarebbero arrivati direttamente al cinema come abbiamo già detto precedentemente. Possiamo affermare, allora, che i colossi dello streaming come Netflix e Prime Video abbiano in qualche modo tratto vantaggio da questa drammatica situazione? Affermare il contrario sarebbe inutile e quantomai ipocrita; e alzi la mano chi non avrebbe voluto vedere un capolavoro come Soul sul grande schermo e non su Disney+.

Dunque, l’impatto che la riapertura ha avuto, e sta avendo, sul pubblico può considerarsi positivo – in barba agli iettatori e ai detrattori che profetizzavano una certa paura e reticenza degli spettatori a tornare nelle sale – con la proposta (intelligente) di proporre anche film non esattamente nuovi come Old Boy di Park Chan-wook. Perché il pubblico ha bisogno anche di questo: vedere storie che già conosce sul grande schermo, sia che si tratti della prima volta o anche della decima.

Forse è ancora troppo presto per dichiarare vinta la battaglia (il Covid è ben lungi dall’essere debellato), ma continuando a essere accorti e rispettando le norme il cinema può ripartire nella speranza, in un futuro non troppo lontano, di vedere nuovamente le sale piene. E il cinema potrà tornare a essere una piacevole abitudine.

Nuove collezioni e progetti ispirati a Crudelia

Crudelia, il nuovo live-action Disney, diretto da Craig Gillespie e interpretato dalle vincitrici dell’Academy Award® Emma Stone ed Emma Thompson, oltre a regnare al box office, é fonte d’ispirazione per nuove collezioni di make up e progetti di fashion e living design.

In occasione dell’uscita di CrudeliaM·A·C Cosmetics ha lanciato The Disney Cruella Collection by M·A·C, una collezione che si ispira alle più insolenti icone fashion che hanno contribuito a dare un volto alle ere Punk e New Wave dei tardi Settanta e primi anni Ottanta, con vivide labbra rosse e iconici ombretti bianchi e neri, prendendo spunto dalle tonalità e tecniche usate per creare i look di Cruella sullo schermo.
 
Inoltre, nelle vetrine di M·A·C Cosmetics in via Dante a Milano, è andata in scena una collezione di abiti ispirata a Crudelia realizzata da Rebecca Pavone, Aurora Dolce e Sofia Motta, giovani talenti dell’Istituto Europeo di Design (IED) che, con la collaborazione della Coordinatrice e Creative Director IED Moda Milano Olivia Spinelli, sono stati selezionati per realizzare tre outfit ispirati al film.


Vetrine di M·A·C Cosmetics in via Dante a Milano
Abiti indossati dall’attrice Ludovica Bizzaglia, dalla fashion influencer Cristina Musacchio e dalla creator Rosalba

Westwing, e-commerce di Home&Living, ha interpretato in chiave interior design la dicotomia dei due personaggi principali del film: Cruella e la Baronessa. Sul sito Westwing.it è stata disponibile una campagna Crudelia a tema interior dedicata agli utenti, ispirata allo stile punk-rock anni 70 del film.

Westwing è stato presente durante la Cruella Experience a Milano con un doppio-corner appositamente allestito

Veepee, sito leader europeo delle flash-sales, ha realizzato un progetto speciale insieme a Disney Italia in occasione del lancio del film sui siti Privalia e Veepee. Un canale editoriale con lo stile di Crudelia, con una selezione di top brand tra Moda, Accessori e Beauty.
 
Una sezione dedicata al mondo di Crudelia è stata creata anche su Amazon.it: protagoniste una collezione completa di magliette e felpe; i celebri Funko Pop per i collezionisti e infine il libro edito da Giunti “Crudelia De Mon. La mia vera storia”.
 
Inoltre, per celebrare l’uscita del film, sono disponibili su ShopDisney.it la nuova esclusiva collezione di abbigliamento, accessori e peluche ispirata ai personaggi del nuovo film Disney live action.

Vi ricordiamo che Crudelia é attualmente distribuita nelle sale cinematografiche italiane [qui la nostra recensione], e inoltre il film é disponibile su Disney+ con Accesso VIP.

Box Office Italia: l’horror The Conjuring 3 guida la classifica nel weekend

Così come accaduto negli Usa, l’horror The Conjuring 3 ha vinto il Box Office Italia nel suo weekend d’apertura. Per il nuovo capitolo della saga nota come ConjuringVerse si tratta dell miglior risultato dalle riaperture post-pandemia.

Ebbene si, il genere horror riporta il pubblico italiano nelle sale quasi in massa. L’esordio di The Conjuring: per ordine del Diavolo (qui la recensione) è valso il primo posto del botteghino con incasso di 614 mila euro (il migliore in assoluto dalla riapertura delle sale in Italia). Complessivamente, tenendo conto del fatto che il film ha esordito di mercoledì, lo score nel primo weekend di programmazione del film di Michael Chaves sale a quota 785 mila euro.

Il nuovo live-action Crudelia (qui la recensione) si è tenuto il secondo posto con un incasso di 410 mila euro (calo del 10%) ed un totale 1.2 milioni di euro. In terza piazza spazio ancora una volta per The Father – Nulla è come sembra con 195 mila euro ed un totale di 628 mila euro.

INCASSI ITALIA 3-6 GIUGNO 2021

  1. THE CONJURING – PER ORDINE DEL DIAVOLO – € 614.042 / € 785.435
  2. CRUDELIA – € 410.812 / € 1.210.198
  3. THE FATHER – NULLA È COME SEMBRA – € 195.335 / € 628.544
  4. IL CATTIVO POETA – € 75.224 / € 546.124
  5. 100% LUPO – € 65.088 / € 284.592

Fonte: Cinetel


Box Office Usa: The Conjuring 3 spaventa A Quiet Place 2 e vince il weekend

Il mercato cinematografico nordamericano sta tornando velocemente ai suoi precedenti fasti. Nel primo weekend di giugno il Box Office Usa ha visto trionfare The Conjuring 3 con quasi 25 milioni, e A Quiet Place 2 protagonista di una discreta tenuta.

Nonostante un debutto in contemporanea su HBO Max (totalmente gratuito per gli abbonati), The Conjuring: per ordine del Diavolo (qui la nostra recensione) ha impressionato gli analisti, ed ha incassato la bellezza di 24.01 milioni di dollari con una media per sala di quasi 8 mila dollari (3102 sale a disposizione). Per il nuovo capitolo della saga nota come ConjuringVerse si tratta di un ottimo score visto i “tempi che corrono”, a tal proposito infatti va ricordato che Annabelle 3 (uscito nel periodo precedente all’emergenza pandemica) al suo esordio aveva incassato 20 milioni di dollari. Nel resto del mondo The Conjuring: per ordine del Diavolo ha incassato altri 26.8 milioni di dollari, ed ora vanta un totale nel Box Office Worldwide da 57.2 milioni.

A Quiet Place 2 nel weekend ha perso il comando del botteghino nazionale, ma piazzando un altro incasso importante da 19.5 milioni di dollari (-59%). Complessivamente il thriller sci-fi ha già raccolto 88.61 milioni e si avvia a divenire il primo film in assoluto a raggiungere la quota dei 100 milioni di dollari complessivi nel Box Office Usa nell’era pandemica. Con gli incassi dei mercati internazionali lo score è salito a quota 138.61 milioni di dollari.

In terza posizione è sceso invece Crudelia: il live-action Disney (la nostra recensione) ha raccolto altri 11.24 milioni di dollari per un totale di 43.68 milioni di dollari. Anche in questo caso va sottolineato che si tratta di una “distribuzione ibrida“, con la Disney che ha deciso di distribuire il film al Cinema ma anche su Disney+ con Accesso VIP (nessun dettaglio sugli incassi ottenuti dal servizio digitale al momento è stato riferito).

Nel weekend americano ha esordito anche il film d’animazione Spirit – Il ribelle (sequel di Spirit – Cavallo Selvaggio del 2002) con un incasso stimato di 6.2 milioni di dollari.