Archivi tag: Code 8

Robbie e Stephen Amell torneranno per il sequel dello sci-fi Code 8

Robbie e Stephen Amell sono pronti a riprendere i loro ruoli in Code 8: Part II, il sequel del lungometraggio indipendente Code 8 (qui la recensione).

Dopo aver realizzato il film originale, i cugini Amell porteranno a termine la storia narrata con Code 8 attraverso la realizzazione della seconda parte, nel farlo affideranno nuovamente la direzione a Jeff Chan, il quale è anche autore della sceneggiatura insieme a Chris Paré, Sherren Lee e Jesse LaVercombe.

La storia di Code 8 era ambientata in una Lincoln City del futuro, dove il 4% della popolazione è dotata di superpoteri. Purtroppo questa esigua minoranza è contrastata, con l’ausilio di automi, da una polizia particolarmente violenta e ben addestrata. Code 8: Part II seguirà, invece, le vicissitudini di una giovane ragazza che lotta per ottenere giustizia per il fratello ucciso da alcuni agenti di polizia corrotti. Dopo essere diventata testimone dell’insabbiamento, diventa a sua volta un bersaglio e chiede l’aiuto di un ex detenuto (Robbie Amell) e del suo ex complice (Stephen Amell). Insieme dovranno affrontare un sergente di polizia molto in vista e ben protetto, pronto a tutto per evitare il suo coinvolgimento nell’omicidio del ragazzo.

CODE 8: PART II

La produzione del sequel sarà sempre a cura di Jeff Chan, Robbie Amell, Stephen Amell e Chris Paré, del resto, come si suol dire, “squadra che vince non si cambia”. In merito al cast, a parte la presenza di Stephen Amell e Robbie Amell nei loro ruoli originali, non si hanno ulteriori notizie. XYZ Films si occuperà delle vendite e fungerà da produttore esecutivo. La data di inizio dele riprese e fissata entro la fine di quest’anno.

Fonte: Deadline

Recensione Code 8, il film con Robbie e Stephen Amell

Abbiamo visto Code 8, film diretto da Jeff Chan, prodotto ed interpretato da Stephen e Robbie Amell. Questa è la recensione.

Nel cast Sung Kang, Aaron Abrams, oltre agli stessi Robbie e Stephen Amell. Ricordiamo che il film è stato tratto dall’omonimo corto già oggetto di un nostro vecchio articolo.

La storia è ambientata in una Lincoln City del futuro, dove il 4% della popolazione è dotata di superpoteri. Purtroppo questa esigua minoranza è contrastata, con l’ausilio di automi, da una polizia particolarmente violenta e ben addestrata.

COMMENTO

Code 8, realizzato attraverso una lunga campagna di crowdfunding, è un film di fantascienza che, diciamolo subito, utilizza cliché più volte usati. Il background narrativo utilizza la classica minoranza ghettizzata, segregata e discriminata per dare vita ad un thriller che descrive in parte alcune preoccupazioni “reali” vigenti nella società moderna. Paure e tensioni sociali, nel film di Chan, danno vita a una violenza spesso gratuita, dove una criminalità organizzata e senza scrupoli trova facilmente manovalanza.

Che possa chiamarsi mutante, appartenere a etnie diverse, o provenire da pianeti lontani, il “diverso” genera paure ed è spesso vittima di discriminazioni, elementi questi soventemente usati nella costruzione di trame per produzioni catalogabili sci fi. Ne abbiamo esempi noti come la saga cinematografica della Marvel dedicata agli X-Men e la serie TV NBC Heroes, andata in onda per 4 stagioni dal 2006 al 2010.

A parte le suddette atmosfere di déjà vu che lo spettatore, immancabilmente, incontrerà durante la visione, ed un budget assolutamente limitato, Code 8 però scorre in maniera lineare e gradevole. Buone e ben gestite sono le diverse scene di azione.

Gli effetti speciali, anche se non sensazionali e usati con moderazione, appaiono realizzati con cura. La recitazione è discreta e la regia appare abbastanza puntuale, anche se si concentra troppo, a nostro parere, sul protagonista assoluto, “tralasciando” ed “emarginando” dal focus della narrazione, a volte in maniera eccessiva, i vari personaggi secondari.

A nostro avviso Code 8 risulta essere un buon prodotto indie, confezionato con cura e gusto, e capace di regalare una solida e onesta storia di fantascienza a sfondo, in qualche modo specchio del nostro presente.

Poco originale, ma assolutamente gradevole.

Classificazione: 3 su 5.

Code 8: Lo sci-fi dei cugini Amell conterà anche su una serie tv spin-off

Code 8, il lungometraggio sci-fi prodotto dai cugini Amell (Stephen e Robbie), presto diventerà una serie per la televisione.

Tutto è iniziato nel 2016, con la realizzazione di un cortometraggio già oggetto di un nostro vecchio articolo. Successivamente Robbie Amell e Stephen Amell, attraverso una campagna di crowdfunding decisero di trasformare il corto in un lungometraggio, che verrà proiettato a partire da venerdì prossimo nei cinema USA, e presto distribuito anche nella versione on demand.

Ma ciò che nacque originariamente come short ora, secondo quanto riportato da Deadline, conterà presto anche su una serie tv ambientata in un periodo successivo agli accadimenti vissuti nel film.

La trama dello show sarà incentrata sulle vicissitudini di un ex detenuto (Robbie Amell) e uno spacciatore di droga dotato di poteri telecinetici (Stephen Amell) che sono costretti a lavorare insieme per contrastare un pericoloso giro di traffico gestito da poliziotti corrotti e dall’élite della città.

Code 8 – la serie – sarà diretta da Jeff Chan, lo stesso regista del film, e prodotta piattaforma streaming Quibi (quick bites).

Code 8

Code 8 è tratto dall’omonimo corto diretto da Jeff Chan (anche regista del film), su una sceneggiatura firmata da Chris Paré. Nel cast Robbie Amell, Sung Kang, Aaron Abrams e Stephen Amell.

Sinossi: Code 8 è ambientato nel futuro, in una Lincoln City dove il 4% della popolazione è dotata di superpoteri. Purtroppo questa esigua minoranza è contrastata, con l’ausilio di automi, da una polizia particolarmente violenta e ben addestrata.

Al cinema – ed in on demand – dal 13 dicembre 2019.

Poster, trailer e tante foto da Code 8, lo sci-fi con i cugini Amell

I cugini Amell sono pronti a mostrare il proprio talento al di fuori del celebre Arrowverse, ed il progetto Code 8 potrebbe essere il primo di una lunga serie.

Questa sera, dopo la lunga campagna di crowdfunding promossa in passato dai produttori – ed interpreti nel film – Stephen Amell e Robbie Amell, il pubblico della rete può i primi risultati da un film interessante, e di certo molto diverso da quelli che siamo abituati a vivere nella grande Hollywood.

In via di sviluppo da oltre 3 anni, Code 8 affronterà il pubblico americano il prossimo 13 dicembre, con una distribuzione cinematografica, ed una in versione on demand.

Con il teaser trailer, sono state diffuse tante immagini, ed il poster ufficiale.

Code 8

Code 8 è tratto dall’omonimo corto diretto da Jeff Chan (anche regista del film), su una sceneggiatura firmata da Chris Paré. Nel cast Robbie Amell, Sung Kang, Aaron Abrams e Stephen Amell.

Sinossi: Code 8 è ambientato nel futuro, in una Lincoln City dove il 4% della popolazione è dotata di superpoteri. Purtroppo questa esigua minoranza è contrastata, con l’ausilio di automi, da una polizia particolarmente violenta e ben addestrata.

Al cinema – ed in on demand – dal 13 dicembre 2019.

Foto


Poster

Partite le riprese di Code 8, lo sci-fi tratto dal corto di Robbie e Stephen Amell

Sono partite il primo giugno le riprese di Code 8, il film tratto dal corto di fantascienza presentato lo scorso anno dai cugini Stephen Amell e Robbie Amell, la conferma è arrivata quest’oggi attraverso il lancio della campagna di crowdfunding.

Così come accaduto per la realizzazione del corto Code 8, il film prodotto dai cugini Amell conterà sul forte apporto dei fan dei due attori (e non solo) per riuscire a raggiungere un budget adeguato attraverso una campagna di crowdfunding avviata su IndieGoGo. Nella pagina ufficiale del film sono apparse diverse informazioni sul film, foto e video dal set, ovviamente tutte promosse da Stephen Amell e Robbie Amell.

La regia è stata affidata Jeff Chan e nel cast Robbie Amell, Sung Kang, Aaron Abrams e Stephen Amell.

Sinossi: Code 8 è ambientato nel futuro, in una Lincoln City dove il 4% della popolazione è dotata di superpoteri. Purtroppo questa esigua minoranza è contrastata, con l’ausilio di automi, da una polizia particolarmente violenta e ben addestrata.

Code 8 non ha una data di rilascio.

Ecco un video ed alcune foto

Qui il corto da cui il film sarà tratto!

Code 8, il corto di fantascienza dei cugini Stephen e Robbie Amell

Questa mattina torniamo a parlare finalmente del mitico universo indie made in Usa con l’interessante corto già presentato qui dal titolo Code 8, un corto di fantascienza firmato dai cugini Stephen e Robbie Amell.

Dopo aver ammirato il teaser, i cugini Amell hanno rilasciato il corto Code 8 il quale è online e pronto per aprire nuove strade, i due cugini infatti hanno un progetto più ambizioso, trasformarlo in un vero e proprio film, le cui riprese dovrebbero iniziare prima della fine di quest’anno.

Per l’occasione Stephen e Robbie hanno creato una pagina web (indiegogo) per la raccolta di fondi necessari alla realizzazione del lungometraggio, al momento il bottino raccolto sfiora il mezzo milione di dollari.

Code 8 è ambientato nel futuro, in una Lincoln City dove il 4% della popolazione è dotata di superpoteri. Purtroppo questa esigua minoranza è contrastata, con l’ausilio di automi, da una polizia particolarmente violenta e ben addestrata.

La regia è stata affidata Jeff Chan e nel cast, oltre a Robbie Amell, troviamo Sung Kang, Aaron Abrams, Chad Donella e Alfred Rubin Thompson, mentre Stephen Amell, attualmente impegnato nella serie TV Arrow e nelle riprese di Teenage Mutant Ninja Turtles 2, dove interpreta Casey Jones, avrà, nella probabile futura pellicola, un ruolo di sicuro rilievo.

Stephen Amell mostra il misterioso teaser trailer di uno sci-fi intitolato Code 8

Presente al Heroes & Villains Fan Fest di Chicago in compagnia del cugino Robbie Amell, l’attore Stephen Amell ha mostrato in queste ore quello che sembra un misterioso progetto sci-fi che prende il titolo di Code 8.

Il protagonista della serie tv Arrow ed il cugino parte del cast di The Flash hanno parlato brevemente del progetto Code 8 rivelando pochissimo, ma quel tanto che basta per incuriosire i presenti al festival e da questa sera tutti coloro che hanno messo gli occhi sul teaser.

Nel video spiccano i volti dello stesso Robbie Amell in compagnia di Sung Kang (sagà Fast & Furious) all’interno di un ambiente futuristico dove una parte degli esseri umani presenta dei poteri straordinari, poteri che sembrano minacciare il governo, da qui i due robot poliziotti.

Stephen e Robbie figurano come produttori, nel cast invece Aaron Abrams, Chad Donella e Alfred Rubin Thompson, chiaramente oltre ai già citati Robbie Amell e Sung Kang, la sceneggiatura è curata da Chris Pare con la regia affidata a Jeff Chan.

Ecco il teaser trailer di Code 8, nel frattempo visitate anche il sito ufficiale che presenta un misterioso conto alla rovescia che punta al 22 marzo.

[Qui direttamente il corto]