Archivi tag: Box Office Cina

Box Office: Fast and Furious 9 sfonda il muro dei 160 milioni in giro per il mondo

L’esordio internazionale di Fast and Furious 9 è stato assolutamente straordinario: 162.4 milioni di dollari nel Box Office International, con la maggior parte degli incassi raccolti in Cina.

Se Hollywood cercava una conferma dell’avvenuta uscita dalla crisi pandemica, allora con Fast and Furious 9 questa è arrivata e tra l’altro attraverso un risultato assolutamente incredibile. Il primo dei grossi blockbusters estivi ha raccolto la bellezza di 162.4 milioni di dollari, di cui 135.6 milioni raccolti nel solo Box Office cinese, e siamo solo all’inizio del suo viaggio in giro per il mondo.

Il nono capitolo della celebre saga action ha esordito nel weekend in una manciata di mercati internazionali, tra cui Cina, Corea del Sud, Russia, Hong Kong e Russia, tutti paesi in cui la fase più acuta dell’emergenza Covid-19 sembra essere alle spalle. Dalla Cina, in particolare, sono arrivati ben 135.6 milioni di dollari, i quali hanno spinto Fast and Furious 9 tra le alte partenze di sempre per un titolo Universal Pictures nel paese.

Negli Stati Uniti d’America il film approderà solo il prossimo 25 giugno, mentre per vederlo in Italia si dovrà attendere almeno film al 18 agosto.

FAST AND FURIOUS 9

PRODUZIONE: Il film è stato diretto da Justin Lin, con una sceneggiatura stata firmata da Daniel Casey. E’ stato prodotto invece da Neal H. Moritz, Vin Diesel, Jeff Kirschenbaum, Joe Roth, Justin Lin, Clayton Townsend e Samantha Vincent. CAST: Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson, Chris “Ludacris” Bridges, Jordana Brewster, Nathalie Emmanuel e Sung Kang, al fianco delle attrici premiate con l’ Oscar® Helen Mirren e Charlize Theron. Fanno parte del cast di Fast & Furious 9 anche la superstar premio Grammy, Cardi B, nei panni del nuovo personaggio del franchise Leysa, una donna legata al passato di Dom, e il re del Reggaeton, Ozuna, in un ruolo cameo. USCITA: Nelle sale Usa dal 25 giugno 2021. In Italia dal 18 agosto 2021.

TRAMA: Il Dom Toretto di Vin Diesel sta conducendo una vita tranquilla fuori dal giro, con Letty e suo figlio, il piccolo Brian, ma sanno che il pericolo è sempre in agguato al di là del loro pacifico orizzonte. Questa volta, una nuova minaccia costringerà Dom a confrontarsi con i peccati del suo passato, se vuole salvare coloro che più ama. La sua squadra si riunisce nuovamente per fermare un complotto a risonanza mondiale guidato dal più abile assassino e pilota ad alte prestazioni che abbiano mai incontrato: il fratello rinnegato di Dom, Jakob (John Cena, l’imminente The Suicide Squad).


Box Office: Fast and Furious 9 è da record in Cina con 60 milioni

Parlare di ottimi risultati al box office fa bene al cuore dopo il disastroso anno trascorso a causa della pandemia. Sorprende, in ogni caso, il clamoroso esordio che Fast & Furious 9 ha fatto ieri al box office cinese infrangendo ogni record con poco meno di 60 milioni.

Con questa cifra (più precisamente 59.1 milioni), il nono capitolo della saga action è risultato il film con il maggiore incasso nel giorno d’esordio. Se è vero che le prevendite ipotizzavano un incasso di 35 milioni il primo giorno, le aspettative sono state di gran lunga superate. E l’ipotesi che il film in Cina possa incassare a fine corsa 300 milioni potrebbe essere disattesa molto presto.

Considerando che Fast & Furious 9 è il primo vero blockbuster ad approdare in tutto il mondo nelle sale dopo la riapertura, l’incasso globale potrà facilmente superare il miliardo di dollari con estrema facilità e in tempi molto brevi.

FAST AND FURIOUS 9

PRODUZIONE: Il film è stato diretto da Justin Lin, con una sceneggiatura firmata dal regista con Daniel Casey. E’ stato prodotto invece da Neal H. Moritz, Vin Diesel, Jeff Kirschenbaum, Joe Roth, Justin Lin, Clayton Townsend e Samantha Vincent. 

CAST: Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson, Chris “Ludacris” Bridges, Jordana Brewster, Nathalie Emmanuel e Sung Kang, al fianco delle attrici premiate con l’Oscar® Helen Mirren e Charlize Theron. Fanno parte del cast di Fast & Furious 9 anche la superstar premio Grammy Cardi B nei panni del nuovo personaggio del franchise Leysa, una donna legata al passato di Dom, e il re del Reggaeton, Ozuna, in un cameo. 

USCITA: Nelle sale Usa dal 25 giugno 2021. In Italia dal 18 agosto 2021.

TRAMA: Il Dom Toretto di Vin Diesel sta conducendo una vita tranquilla fuori dal giro, con Letty e suo figlio, il piccolo Brian, ma sanno che il pericolo è sempre in agguato al di là del loro pacifico orizzonte. Questa volta, una nuova minaccia costringerà Dom a confrontarsi con i peccati del suo passato, se vuole salvare coloro che più ama. La sua squadra si riunisce nuovamente per fermare un complotto a risonanza mondiale guidato dal più abile assassino e pilota ad alte prestazioni che abbiano mai incontrato: il fratello rinnegato di Dom, Jakob (John Cena, l’imminente The Suicide Squad).

Box Office: apertura monster nel mondo per Godzilla vs Kong

I pazzeschi incassi al Box Office di qualche anno fa difficilmente torneranno tanto presto, ma un calcio alla pandemia globale è arrivata nel weekend appena passato, ed il merito è stato di Godzilla vs Kong.

Approdato in ben 39 mercati internazionali, compreso quello cinese, il monster movie Godzilla vs Kong ha fatto segnare un incasso da 121.8 milioni di dollari, il più alto in assoluto all’esordio dall’inizio della pandemia da Covid-19. Il kolossal della Warner Bros ha fruito di un slancio importante da parte del Box Office Cinese, dove ha raccolto la bellezza di 70.3 milioni di dollari nel weekend d’esordio, risultato quasi alla pari con quello fatto registrare da Godzilla II: King of the Monsters (70.6 milioni).

Ma Godzilla vs Kong non ha stupito solo in Cina, tanto è vero che mercati di paesi come Messico, Australia e Russia hanno fatto registrare risultati impressionanti per il periodo storico a dir poco assurdo. In via particolare, i 6.3 milioni incassati all’esordio dal film è già maggiore dell’incasso complessivo di Godzilla II. Altri mercati, quali Taiwan e India, gli incassi maturati dal kolossal hanno sfiorato i record d’incasso all’esordio per film distribuiti da Warner Bros.

Negli Usa il film esordirà il 31 marzo, dividendosi però tra sale (almeno quelle aperte) e HBO Max, in Giappone (la patria del mitico lucertolone) invece l’esordio è atteso per il prossimo maggio. Manca inoltre una data di uscita italiana, ma del resto con i cinema ancora chiusi in tutta la penisola è facile prevedere una release direttamente in digitale.

GODZILLA VS KONG

PRODUZIONE: La fucina di scrittori impegnata nello sviluppo della sceneggiatura è formata da Terry Rossio (Pirati dei Caraibi e Godzilla), Patrick McKay e JD Payne (Star Trek Beyond), Lindsey Beer (The Kingkiller Chronicles), Cat Vasko (Queen of the Air), T.S. Nowlin (Pacific Rim: Uprising) e J. Michael Straczynski (Sense 8). La regia è stata affidata a Adam Wingard. Le musiche sono state affidate a Junkie XL. CAST: Julian Dennison, Van Marten, Ziyi Zhang, Millie Bobby Brown, Brian Tyree Henry, Danai Gurira, Kyle Chandler, Demiàn Bichir, Alexander Skarsgard, Rebecca Hall, Eiza Gonzalez, Jessica Henwick, Lance Reddick.

TRAMA: In un tempo in cui i mostri vivevano sulla Terra, il genere umano combatte per il suo futuro, mettendo Godzilla e Kong in rotta di collisione, un incontro che vedrà due delle più potenti forze della natura scontrarsi in una delle battaglie più spettacolari di sempre. Quando Monarch si imbarca in una missione pericolosa verso terre inesplorate, porta alla luce le tracce delle origini dei Titani, ed è allora che una cospirazione umana minaccia di distruggere per sempre tutte le creature, quelle buone e quelle malvage, dalla faccia della Terra.

Nelle sale Usa e su HBO Max dal 31 marzo 2021.


Box Office: Wonder Woman 1984 apre in cina con meno di 20 milioni

A meno di una settimana dall’apertura americana, che sarà divisa tra cinema e HBO Max, il cinecomic Wonder Woman 1984 si è dovuto accontentare di un esordio nel Box Office cinese solo discreto.

Secondo le stime del The Hollywood Reporter, Wonder Woman 1984 ha incassato all’esordio in Cina una cifra di circa 18.8 milioni di dollari, senza dubbio meno di quanto preventivato dalla Warner Bros. Il film di Patty Jenkins ha esordito al secondo posto, dietro i 35 milioni del film cinese The Rescue.

Il mercato cinese negli ultimi tempi ha dimostrato importanti segni di rilancio in un periodo tristemente sconvolto dall’emergenza Covid-19, ma ciononostante per Wonder Woman 1984 i benefici non si sono potuti apprezzare. A tal proposito, considerando i 38 milioni incassati dal primo capitolo, il risultato di WW84 non può essere considerato positivo.

Wonder Woman 1984 ha esordito in 32 paese in giro per il mondo, con un incasso stimato di 38.5 milioni di dollari. Ricordiamo che negli Usa il film esordirà il 25 dicembre, ma in contemporanea tra cinema e HBO Max.

Nel Box Office Usa, infine, il weekend appena passato ha registrato il flop “previsto” di Monster Hunter, adattamento cinematografico del celebre videogame, il cui incasso è stato stimato di 2.2 milioni di dollari. Ricordiamo che attualmente negli Usa solo il 37% delle sale risultano aperte.


Debutto da 98 milioni per Spider-Man: Far From Home nel Box Office cinese

Con una settimana di anticipo rispetto agli Stati Uniti d’America, Spider-Man: Far From Home nel weekend ha esordito in Cina, e lo ha fatto cogliendo un risultato super.

Nella sua tre giorni di cinema cinese, Spider-Man: Far From Home ha incassato una cifra monster da 98 milioni di dollari, cogliendo di fatto il secondo più importante esordio per un film hollywoodiano in Cina. Il confronto con Spider-Man: Homecoming è estremamente positivo, anche perchè nel 2017 l’esordio della prima volta di Tom Holland come Spidey è valso 70,8 milioni.

Nel prossimo weekend il cinecomic esordirà negli Usa, per poi espandersi in tutto il mondo.


Spider-Man: Far From Home è stato diretto da Jon Watts. La sceneggiatura è stata firmata da Chris McKenna e Erik Sommers. Nel cast Tom Holland, Zendaya, Michael Keaton, Marisa Tomei, J.B. Smoove, Numan Acar, Samuel L. Jackson, Cobie Smulders, Remi Hii.

Ecco la sinossi. Peter Parker e i suoi amici si recano in Europa per le vacanze estive. Il gruppo, però, faticherà a rilassarsi, Peter dovrà accettare ad aiutare Nick Fury a venire a capo del mistero di alcune creature che stanno causando disastri naturali e distruzione in tutto il continente.

Spider-Man: Far From Home arriverà nelle sale Usa il 2 luglio 2019. In Italia l’10 luglio.


[Box Office] Apertura cinese da 28 milioni per Mission: Impossible – Fallout

Apertura monster per Mission: Impossible – Fallout nel suo primo giorno di programmazione nel Box Office Cina. La strada per battere Protocollo Fantasma è tracciata.

Il The Hollywood Reporter ha rivelato questa sera che Mission: Impossible – Fallout ha fatto segnare venerdì un opening day da 28 milioni di dollari. Statistiche alla mano, il penultimo capitolo della saga Mission: Impossible, il cui titolo è Rogue Nation, ha regalato alla Paramount Pictures un primo weekend cinese da 86 milioni di dollari, chiudendo poi il suo viaggio con 136 milioni.

Con una partenza così lanciata, Fallout potrebbe dare un forte impulso al franchise, già tanto amato in Cina, capace di spingere l’incasso nel Box Office Worldwide direttamente al primo posto nella speciale classifica dedicata al franchise. Ad oggi l’incasso parziale di Fallout è fermo a quota 550 milioni di dollari, l’obiettivo sono pertanto i 694 milioni incassati nel 2011 da Mission: Impossible – Protocollo Fantasma.

Riuscirà Ethan Hunt in questa nuova Missione Impossibile?

Box Office – Pazzesco opening day cinese per Ant-Man and the Wasp

Mentre il bottino complessivo si avvicina lentamente al mezzo miliardo, Ant-Man and the Wasp ha esordito in maniera straordinaria nel Box Office China.

Il The Hollywood Reporter ha confermato che l’opening day di Ant-Man and the Wasp in Cina è stato di 23/24 milioni di dollari. Trattasi del quarto miglior primo giorno di sempre in Cina per un cinecomic Marvel, davanti rimangono ancora Avengers: Age of Ultron, Avengers: Infinity War e Captain America: Civil War.

LA NOSTRA RECENSIONE

Oltre al ricchissimo mercato cinese, Ant-Man and the Wasp dovrà ancora affrontare quello giapponese, due importanti tappe che potrebbero far lievitare un bottino complessivo finora non in linea con gli altri capitoli del Marvel Cinematic Universe.

Ad oggi, esordio cinese a parte, Ant-Man and the Wasp ha intascato 471,46 milioni di dollari, dietro proprio ad Ant-Man, fermo a quota 519,3 milioni di dollari.

[Box Office Cina] Il film cinese Wolf Warriors 2 entra nella storia

Il mercato cinematografico cinese continua a crescere, una nuova conferma arriva dal sorprendente Wolf Warriors 2, oramai pronto ad entrare nella storia.

Con i suoi 83 milioni di dollari incassati nel Box Office Cina, il kolossal cinese Wolf Warriors 2 sale a quota 682,5 milioni di dollari incassati in soli 12 giorni, divenendo il terzo maggiore incasso della storia per un solo botteghino. Nella speciale classifica il titolo cinese ha già superato kolossal hollywood del calibro di Il Cavaliere Oscuro, The Avengers, Titanic e Jurassic World.

In questa speciale classifica (non corretta dall’inflazione) Wolf Warriors 2 al momento segue soltanto Star Wars: Il Risveglio della Forza e Avatar, rispettivamente con 936,7 milioni e 760,5 milioni. Facile immaginare un prossimo sorpasso ai danni di Avatar.

Fonte: Deadline