Archivi tag: Apple TV+

Ecco il trailer della seconda stagione di See, la serie Apple TV+ con Jason Momoa

Da pochissimo online il trailer e la locandina della seconda stagione di See, la serie post-apocalittica firmata Apple TV+ con Jason Momoa, Dave Bautista e Alfre Woodard tra i protagonisti.


Giova ricordare che la prima stagione di See, disponibile in streaming su Apple TV+, è ambientata in un futuro distopico in cui gli esseri umani, tornati ad una esistenza primitiva e brutale, hanno perso il senso della vista. La sua seconda stagione, composta da 8 episodi, seguirà Baba Voss, interpretato da Jason Momoa, nella sua lotta per riunire e proteggere la propria famiglia mentre incombe minacciosa la guerra tra il Regno di Paya e la Repubblica Trivantiana. Nonostante gli sforzi di Baba Voss, sua moglie e i suoi figli vengono portati in prima linea nel conflitto. Qui verranno notati dal fratello Edo Voss, interpretato da Dave Bautista, diventato un potente e astuto generale trivantiano, il cui odio verso il proprio fratello metterà ancora più in pericolo i familiari di Baba.

See 2

See 2 è Prodotta da Chernin Entertainment e Endeavour Content. fungono da produttori esecutivi Steven Knight, Francis Lawrence, Peter Chernin, Jenno Topping, Jim Rowe e Jonathan Tropper, quest’ultimo ricopre anche il ruolo di showrunner.

Nel cast, oltre a Jason Momoa, Dave Bautista e Alfre Woodard, ritroviamo Eden Epstein, Tom Mison, Hoon Lee, Olivia Cheng, David Hewlett e Tamara Tunie.

See 2 sarà disponibile su Apple TV+ a partire dal 27 agosto prossimo, con cadenza settimanale.

Ecco il trailer della seconda stagione di See, la serie Apple TV+ con Jason Momoa 1

Da Apple Tv+ la prima foto esclusiva di The Tragedy of Macbeth

Apple Tv+ ha rilasciato in questi giorni la prima foto ufficiale di The Tragedy of Macbeth, il nuovo film di Joel Coen, con protagonista una coppia da Oscar formata da Denzel Washington e Frances McDormand.

Prodotto da Apple Original Films e A24, il film sarà rappresenta una rivisitazione classica della famosa opera firmata da William Shakespeare che avrà la sua anteprima mondiale durante la prossima edizione del New York Film Festival, il 24 settembre. Qui di seguito il comunicato ufficiale collegato al lancio della prima foto:

The Tragedy of Macbeth” di Joel Coen sarà presentato in anteprima mondiale nella serata di apertura del 59° New York Film Festival, il prossimo 24 settembre.

Un’opera dai forti chiaroscuri e rabbia incantatoria: la visione audacemente inventiva della «tragedia di Scozia» di Joel Coen è un film che fissa, a bocca aperta, un mondo dolente disfatto da cieca avidità e sconsiderata ambizione. Con la meticolosa interpretazione di personaggi consumati e stanchi del mondo, un Denzel Washington sorprendentemente introspettivo – è l’uomo che dovrebbe essere il re, secondo la profezia – e una machiavellica Frances McDormand, la sua signora, sono una coppia spinta all’assassinio politico – e sconvolta dal senso di colpa – dopo le astute previsioni di un trio di “strane sorelle” (un’interpretazione virtuosa di Kathryn Hunter). Anche se echeggia i proibitivi design visivi e le proporzioni dei classici adattamenti di Shakespeare degli anni ’40 di Laurence Olivier, così come rimanda alla sanguinosa follia medievale de “Il trono di sangue” di Kurosawa, la storia di rumore e furore raccontata da Coen è interamente sua e senza dubbio vista al giorno d’oggi, è la spaventosa rappresentazione di un’amorale presa di potere politica che, come il suo eroe, sprofonda spietatamente nell’inferno.

Foto crediti: Per gentile concessione di Apple/A24

Fondazione: svelata nel teaser trailer la data della premiere della serie Apple TV+

Apple ha da pochissimo diffuso il nuovo teaser trailer di Fondazione (Foundation), la serie sci-fi basata sull’omonima trilogia scritta da Isaac Asimov negli anni dal 1951 al 1953.

Nel teaser, che anticipa la portata dell’attesissima nuova serie Apple Original, viene indicata la data della premiere fissata al 24 settembre prossimo, data in cui verranno trasmessi i primi tre capitoli della prima stagione, i restanti sette verranno diffusi ogni venerdì a cadenza settimanale.

David S. Goyer (Batman Begins L’Uomo d’Acciaio), showrunner e produttore del nuovo show, si è così espresso:

Nei decenni trascorsi dalla prima stampa della serie ‘Fondazione’, il lavoro profetico di fantascienza di Asimov non è mai stato più attuale di quanto lo sia ora. Crescendo, ho divorato ‘Fondazione’ e ho sognato di vederlo un giorno sullo schermo, ma un lungometraggio non sembrava sufficiente per abbracciare un progetto così ambizioso. Grazie alle prospettive più ampie offerte dallo streaming e ad una preziosa partnership con Apple e Skydance, siamo in grado di portare la serie sullo schermo in un modo che le rende davvero giustizia. ‘Fondazione’ è sempre stata in cima alla mia lista dei desideri e sono onorato di aver contribuito dargli finalmente vita. Che tu sia un fan dei romanzi o hai semplicemente voglia vedere un’epopea strabiliante, sono entusiasta di condividere con te ciò che abbiamo creato”.

Fondazione

David S. Goyer è lo showrunner, il quale funge anche da produttore esecutivo insieme a Josh Friedman, Cameron Welsh, David Ellison, Dana Goldberg e Bill Bost. Fondazione è prodotto per Apple da Skydance Television with Robyn Asimov. Con protagonisti i candidati all’Emmy Award Jared Harris e Lee Pace, insieme alle stelle nascenti Lou Llobell e Leah Harvey. Nel cast anche Laura Birn, Terrence Mann, Cassian Bilton e Alfred Enoch.

TRAMA: Quando il rivoluzionario Dr. Hari Seldon predice l’imminente caduta dell’Impero, lui e una banda di fedeli seguaci si avventurano ai confini della galassia per stabilire la Fondazione, nel tentativo di ricostruire e preservare il futuro della civiltà. Infuriati per le affermazioni di Hari, i Cleon – lunga stirpe di imperatori al potere – temono che il loro controllo sulla galassia possa indebolirsi, minato dal pericolo di perdere per sempre la propria eredità.

La premiere è fissata per il 24 settembre 2021 sulla piattaforma streaming Apple TV+


Glenn Close sarà protagonista della seconda stagione di “Tehran”, in esclusiva su Apple TV+

La plurinominata all’Oscar® Glenn Close (Elegia americana, The Wife) e vincitrice dell’Emmy Award (Damages, Costretta al silenzio) sarà protagonista seconda stagione dell’acclamata serie Apple Original, Tehran.

In Tehran, l’attrice interpreterà il ruolo di “Marjan Montazeri”, una donna britannica che vive nella capitale irachena.
La serie è un thriller di spionaggio dal successo mondiale di Moshe Zonder e Omri Shenhar che racconta l’avvincente storia di un’agente del Mossad e della sua missione sotto copertura a Teheran che rischia di mettere in grave pericolo lei e i suoi cari.

Glenn Close si unisce a un cast corale che include le star Niv Sultan, Shaun Toub e Shervin Alenabi.

Dal suo debutto sulla rete israeliana Kan 11 e in tutto il mondo su Apple TV+ il 25 settembre 2020, Tehran ha affascinato gli spettatori di tutto il mondo, venendo salutato dalla critica come “avvincente”, “una serie al cardiopalma” e un “travolgente thriller di spionaggio”. La prima stagione completa è disponibile in streaming su Apple TV+.

Tehran è una serie ideata da Moshe Zonder, Dana Eden e Maor Kohn, e diretta da Daniel Syrkin. Omri Shenhar è lo sceneggiatore insieme a Zonder. Syrkin e Shenhar sono anche co-creatori.
I produttori esecutivi sono Dana Eden e Shula Spiegel per Donna e Shula Productions, Moshe Zonder, Omri Shenhar, Daniel Syrkin, Alon Aranya per Paper Plane Productions, Julien Leroux per Paper Entertainment, Peter Emerson per Cineflix Studios e Eldad Koblenz per Kan 11.
Tehran è distribuito a livello internazionale da Cineflix Rights.

The Morning Show, la seconda stagione della serie Apple con Jennifer Aniston torna a settembre

Apple TV+ ha rilasciato le prime immagini dell’attesissima seconda stagione della serie vincitrice di Emmy, SAG e Critics Choice, The Morning Show, con Jennifer Aniston e Reese Witherspoon, che sono anche produttrici esecutive dello show. 
La serie, che svela le dinamiche di potere sul posto di lavoro del network televisivo UBA farà il suo ritorno venerdì 17 settembre su Apple TV+.

Nella seconda stagione di 10 episodi – che sarà presentata con il primo episodio, seguito da un nuovo episodio settimanale, ogni venerdì – il team del Morning Show riemerge dalle macerie delle azioni di Alex (Jennifer Aniston) e Bradley (Reese Witherspoon), con una UBA rinnovata e un mondo in mutamento, dove l’identità è tutto e dove entra in gioco la differenza tra come ci presentiamo e chi siamo veramente. 

Insieme a Jennifer Aniston e Reese Witherspoon, nel cast di The Morning Show troviamo Steve Carell, Billy Crudup, Mark Duplass, Nestor Carbonell, Karen Pittman, Bel Powley, Desean Terry, Janina Gavankar, Tom Irwin e Marcia Gay Harden. Ad unirsi a loro nella seconda stagione ci sono anche Greta Lee nei panni di “Stella Bak”, un prodigio del mondo tecnologico che si è unito al team di UBA; Ruairi O’Connor nei panni di “Ty Fitzgerald”, una star di YouTube intelligente e carismatica; Hasan Minhaj che interpreta ‘Eric Nomani’, un nuovo membro del team del Morning Show; il vincitore dell’Emmy Award Holland Taylor nei panni di “Cybil Richards”, l’esperta presidente del consiglio di amministrazione dell’UBA; Tara Karsian come ‘Gayle Berman’, una produttrice; Valeria Golino nel ruolo di ‘Paola Lambruschini’, regista di documentari; e la vincitrice dell’Emmy e del SAG Award Julianna Margulies nei panni di “Laura Peterson”, una nuova presentatrice di UBA.

Da un’idea di Kerry Ehrin, che è anche showrunner e produttore esecutivo, The Morning Show è prodotto da Michael Ellenberg con Media Res, insieme a Jennifer Aniston e Kristin Hahn, per conto di Echo Films, Reese Witherspoon e Lauren Neustadter, con Hello Sunshine, e Mimi Leder, che dirige anche diversi episodi.

Nella prima stagione di The Morning Show, Billy Crudup, nei panni di “Corey Ellison”, ha vinto un Emmy nella categoria attore non protagonista in una serie drammatica, oltre a un Critics Choice Award. Grazie all’interpretazione di ‘Alex Levy’ Jennifer Aniston ha ottenuto un SAG Award per la migliore interpretazione in una serie drammatica. La serie ha anche ricevuto la nomination dalla Television Critics Association come Outstanding New Program e un TV Choice Award per Best New Drama.

Di seguito il teaser trailer della seconda stagione di The Morning Show:

Invasion: il teaser trailer della nuova serie di Simon Kinberg e David Weil in esclusiva su Apple TV+

Apple ha rivelato oggi la data d’uscita e il teaser di Invasion, l’attesissima serie drammatica di fantascienza di 10 episodi del produttore candidato all’Oscar e due volte agli Emmy Award Simon Kinberg (X-Men, Deadpool,The Martian) e David Weil (Hunters).

Invasion é la serie Apple Original, prodotta da Boat Rocker Studios, in uscita in tutto il mondo su Apple TV+ con i primi tre episodi il 22 ottobre, seguiti da nuovi episodi settimanali, ogni venerdì.


Ambientato in più continenti, Invasion segue un’invasione aliena attraverso diverse prospettive da più parti del mondo.
La serie vede protagonisti Shamier Anderson (Bruised, Awake), Golshifteh Farahani (Extraction, Paterson, Body of Lies), Sam Neill (Jurassic World: Dominion, Peaky Blinders), Firas Nassar (Fauda) e Shioli Kutsuna (Deadpool 2, The Outsider).

Invasion è scritto e prodotto da Kinberg e Weil e prodotto da Jakob Verbruggen (The Alienist, The Fall), che ha anche diretto diversi episodi. Audrey Chon (Ai confini della realtà), Amy Kaufman (When They See Us) ed Elisa Ellis sono i produttori esecutivi insieme ad Andrew Baldwin (The Outsider), che scrive anche lui. Katie O’Connell Marsh (Narcos, Hannibal) è il produttore esecutivo dei Boat Rocker Studios.

Invasion sarà disponibile in tutto il mondo a partire dal 22 ottobre con i primi tre episodi, seguiti da nuovi episodi settimanali ogni venerdì, in esclusiva su Apple TV+.

Il trailer di Invasion, la serie sci-fi presto disponibile su Apple TV+

Apple TV+ ha da poco ufficializzato il lancio della sua serie sci-fi in 10 episodi intitolata Invasion. Il nuovo show è in produzione da quasi due anni a causa dei notevoli ritardi dovuti alla pandemia di Covid-19.

La nuova serie, creata da Simon Kinberg e David Weil, è diretta in tandem da Jakob Verbruggen e Amanda Marsalis, nel cast annoveriamo Sam Neill, Shamier Anderson, Golshifteh Farahani, Firas Nassar, Shiori Kutsuna. Fungono da produttori esecutivi Jakob Verbruggen, Audrey Chon, Amy Kaufman, Andrew Baldwin, Simon Kinberg, David Weil e Elisa Ellis

Questo è il comunicato stampa che segui il lancio del teaser:

Apple ha rivelato oggi la data d’uscita e il teaser dell’attesissima serie drammatica di fantascienza di dieci episodi “Invasion”, del produttore candidato all’Oscar e due volte agli Emmy Award Simon Kinberg (film “X-Men”, “Deadpool” film, “The Martian”) e David Weil (“Hunters”). La serie Apple Original, prodotta da Boat Rocker Studios, uscirà in tutto il mondo su Apple TV+ con i primi tre episodi il 22 ottobre, seguiti da nuovi episodi settimanali, ogni venerdì.

Ambientato in più continenti, “Invasion” segue un’invasione aliena attraverso diverse prospettive da più parti del mondo. La serie vede protagonisti Shamier Anderson (“Bruised”, “Awake”), Golshifteh Farahani (“Extraction”, “Paterson”, “Body of Lies”), Sam Neill (“Jurassic World: Dominion”, “Peaky Blinders”), Firas Nassar (“Fauda”) e Shioli Kutsuna (“Deadpool 2”, “The Outsider”).

“Invasion” è scritto e prodotto da Kinberg e Weil e prodotto da Jakob Verbruggen (“The Alienist”, “The Fall”), che ha anche diretto diversi episodi. Audrey Chon (“Ai confini della realtà”), Amy Kaufman (“When They See Us”) ed Elisa Ellis sono i produttori esecutivi insieme ad Andrew Baldwin (“The Outsider”), che scrive anche lui. Katie O’Connell Marsh (“Narcos”, “Hannibal”) è il produttore esecutivo dei Boat Rocker Studios.


Chi sei, Charlie Brown?: il documentario che celebra i Peanuts e il creatore Charles M. Schulz su Apple TV+

Apple TV+ ha svelato oggi il trailer e la data d’uscita del documentario, “Chi sei, Charlie Brown?”, che sarà disponibile in tutto il mondo venerdì 25 giugno, su Apple TV+.

Narrato dalla vincitrice dell’Academy Award Lupita Nyong’o, “Chi sei, Charlie Brown?”, il nuovo documentario originale di Apple nasce dalle partnership esclusive con Imagine Documentaries di Brian Grazer e Ron Howard e WildBrain e raccoglie interviste con amici, familiari, fumettisti e i fan più famosi del fumetto – tra cui Jean Schulz, Drew Barrymore, Al Roker, Kevin Smith, Billie Jean King, Noah Schnapp e altri ancora – per comporre un commovente ritratto del compianto creatore dei Peanuts, Charles M. Schulz.

Onorando il creatore dell’uomo qualunque, Charles “Sparky” Schulz, “Chi sei, Charlie Brown?” celebra il significato e la popolarità multi-generazionale del fumetto, con la sua arte e design senza tempo, per delineare il ritratto dell’uomo i cui personaggi avrebbero toccato la vita di milioni di persone nel corso dei decenni, diventando amate icone culturali.

“Chi sei, Charlie Brown?” si unirà ad altri titoli dei Peanuts, tra cui “The Snoopy Show”, i classici speciali dei “Peanuts”, la serie nominata ai Daytime Emmy “Snoopy in Space” e il vincitore del Daytime Emmy Award “Peanuts in Space: Secrets of Apollo 10”, anch’essi prodotti da Imagine Documentaries.

Non perdetevi questo speciale documentario “Chi sei, Charlie Brown?”, a partire dal 25 giugno su AppleTV+.

Foto e trailer dalla seconda stagione di Home Before Dark

Apple TV+ ha diffuso in rete il trailer relativo alla seconda stagione di Home Before Dark, la serie tv con protagonista la coppia formata da Brooklynn Prince e Jim Sturgess.

Ispirata alla vera storia dalla giovane giornalista investigativa Hilde Lysiak, la serie prodotta da Paramount Television Studios e Anonymous Content tornerà su Apple TV+ a partire dal prossimo 11 giugno, per l’occasione sono approdate in rete le prime foto ed il trailer ufficiale. Qui di seguito, invece, il comunicato ufficiale che accompagna il lancio della campagna promozionale.

Home Before Dark

Apple TV+ ha presentato il trailer della seconda stagione di “Home Before Dark“, la serie interpretata da Brooklynn Prince e Jim Sturgess e ispirata alla vera storia dalla giovane giornalista investigativa Hilde Lysiak. La seconda stagione di dieci episodi debutterà venerdì 11 giugno, con il primo episodio, seguito da nuovi episodi ogni venerdì.

La seconda stagione della serie si apre con una misteriosa esplosione che colpisce una fattoria locale, a seguito della quale la giornalista Hilde Lisko (Brooklynn Prince) inizia un’indagine su una potente e influente azienda che metterà a repentaglio la salute della sua famiglia e di Erie Harbour. Insieme a Brooklynn Prince e Jim Sturgess, nel cast della seconda stagione di “Home Before Dark” ci saranno Abby Miller, Kylie Rogers, Aziza Scott, Michael Weston, Joelle Carter, Jibrail Nantambu, Deric McCabe e Rio Mangini. La serie è prodotta dalla showrunner Dana Fox, Jon M. Chu, Joy Gorman Wettels, Howard Deutch, Dara Resnik, Russel Friend, Garrett Lerner e Sharlene Martin. La serie è stata co-creata da Dana Fox e Dara Resnik.

Presentato in anteprima su Apple TV+ nell’aprile 2020, “Home Before Dark” ha generato il plauso della critica che ha salutato la serie come una forma di “intrattenimento accattivante che non si allontana mai da questioni importanti” e lodando la performance di Prince nei panni di Hilde come “semplicemente sorprendente”.

Home Before Dark” è prodotto da Paramount Television Studios e Anonymous Content.


Il trailer di 1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto, un’esclusiva Apple

Apple ha rilasciato il trailer della nuova docuserie 1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto, diretta da Asif Kapadia, conta 8 episodi che saranno presentati in anteprima mondiale venerdì 21 maggio su Apple TV+.

La docuserie é prodotta dai vincitori di Academy, BAFTA e Grammy Award Asif Kapadia (Amy, Senna) e James Gay-Rees (Amy, Senna, Exit Through the Gift Shop).

Ricca di filmati d’archivio e interviste, 1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto, mostra come le icone musicali dell’epoca furono influenzate dalle maree mutevoli della storia e come, a loro volta, hanno usato la propria musica per infondere speranza, ispirare il cambiamento e la cultura che li circondava. Un’immersione nel recente passato alla riscoperta degli artisti e delle canzoni più iconiche che ascoltiamo ancora oggi, 50 anni dopo, tra cui The Rolling Stones, Aretha Franklin, Bob Marley, Marvin Gaye, The Who, Joni Mitchell, Lou Reed e altri.

George Harrison e Ravi Shankar in 1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto

Ideata dai Mercury Studios di Universal Music Group (UMG) in associazione con On The Corner Films, Asif Kapadia è il regista della serie e anche produttore esecutivo insieme a James Gay-Rees, David Joseph e Adam Barker di UMG. Chris King è editore e produttore esecutivo. Danielle Peck è produttrice della serie e dirige insieme a James Rogan. 

La serie è stata ispirata dal libro Never a Dull Moment: 1971 TheYear That Rock Exploded, di David Hepworth.

1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto diretta da Asif Kapadia, sarà disponibile in anteprima mondiale dal 21 maggio sulla piattaforma Apple TV+.
Di seguito il trailer della docuserie:

Trying: il trailer della seconda stagione su Apple TV+

È stato rilasciato il trailer della seconda stagione di Trying, la serie comedy di Apple che uscirà in tutto il mondo venerdì 21 maggio, in esclusiva su Apple TV +.

La serie – composta da 8 episodi- che è stata recentemente rinnovata per una terza stagione, sarà presentata in anteprima con i primi due episodi, seguiti da un nuovo episodio settimanale ogni venerdì.


Nella seconda stagione di Trying, Nikki (Esther Smith) e Jason (Rafe Spall) continuano il loro percorso per adottare un bambino. Nonostante siano stati ritenuti idonei dal comitato per le adozioni, scoprono che ottenere l’affidamento di un bambino non è semplice come avevano sperato. Sembra infatti che i bambini vengano affidati sempre ad altre coppie, che vengono preferite a loro. Aiutati dall’eccentrica assistente sociale Penny (Imelda Staunton), sono determinati a fare tutto il possibile e, quando a un evento organizzato per un’adozione, Nikki incontra una bambina di nome Princess, capisce immediatamente che quella è la bambina giusta per loro. Ma il piano di Nikki è pieno di ostacoli che potrebbero rivelarsi insormontabili.


Fanno parte del cast di Trying anche Ophelia Lovibond (Elementary, W1A), Oliver Chris (Motherland, Four Weddings), Sian Brooke (Sherlock, Good Omens), Darren Boyd (Killing Eve, Luther) e Robyn Cara (Life, Ackley Bridge).

Trying è stato creato, scritto e prodotto da Andy Wolton, diretto e prodotto da Jim O’Hanlon (Catastrophe, Marvel’s The Punisher), prodotto da Sam Pinnell, (Motherland, Derry Girls), coprodotto da Tim Mannion; il produttore esecutivo è Josh Cole. La serie è prodotta da BBC Studios.

Di seguito il trailer della seconda stagione di Trying, disponibile dal 21 maggio in esclusiva su Apple TV+:

The Tragedy of Macbeth: il nuovo film di Joel Coen sarà prodotto da Apple Original Films e A24

The Tragedy of Macbeth, il nuovo film del vincitore dell’Oscar Joel Coen, interpretato dai premi Oscar Denzel Washington e Frances McDormand sarà prodotto da Apple Original Films e A24. Il film uscirà nelle sale di tutto il mondo entro la fine dell’anno, prima del lancio su Apple TV+.

Il cast di The Tragedy of Macbeth comprende anche Bertie Carvel, Alex Hassell, Corey Hawkins, Kathryn Hunter, Harry Melling e Brendan Gleeson.

In questa nuova lavorazione Joel Coen riunisce alcuni suoi fidati collaboratori, tra cui il direttore della fotografia Bruno Delbonnel, la costumista Mary Zophres e Carter Burwell autore della colonna sonora. Coen, oltre a dirigere, produce il film insieme a McDormand e Robert Graf.

I film di Apple Original Films e A24, acclamati dalla critica, includono On The Rocks, della regista Premio Oscar Sofia Coppola, Boys State -vincitore del Gran Premio della Giuria del Sundance Film Festival – che ha vinto anche due Critics Choice Documentary Awards, Lone Star premiato con il SXSW Louis Black e, l’imminente adattamento Young Adult di The Sky is Everywhere diretto da Josephine Decker e interpretato da Grace Kaufman, Cherry Jones e Jason Segel.

Apple Original Films ospita film Apple Original pluripremiati e acclamati dalla critica, tra cui Greyhound, nominato agli Oscar, ai BAFTA, People’s Choice e Critics Choice Super Award, scritto e interpretato da Tom Hanks; Il lungometraggio d’animazione Wolfwalkers, candidato all’Oscar e vincitore dell’AFI Fest; il vincitore del NAACP Image Award The Banker, un film che affronta l’ingiustizia razziale, con Anthony Mackie e Samuel L. Jackson; Il nuovo film di Anthony e Joe Russo Cherry con Tom Holland e Ciara Bravo; Palmer con Justin Timberlake, diretto da Fisher Stevens, il film di successo mondiale Billie Eilish: The World’s A Little Blurry del regista RJ Cutler, il film vincitore del Cinema for Peace Award e nominato dal Critics Choice Documentary Award The Elephant Queen; e il candidato per il documentario Fireball: Visitors from Darker Worlds di Werner Herzog.

The Tragedy of Macbeth, il nuovo film del vincitore dell’Oscar Joel Coen, interpretato dai premi Oscar Denzel Washington e Frances McDormand, uscirà nelle sale di tutto il mondo entro la fine dell’anno, prima del lancio su Apple TV+.