Apoteosi dell’horror nostrano, Suspiria di Dario Argento è uno dei film del regista romano più amati e celebrati all’estero, tanto da essere considerato una summa e una vetta del cinema di genere italiano. Uscito nel 1977, l’anno prossimo il film compirà 40 anni e, per l’occasione, sarà riproposto al cinema il 30/31 gennaio e 1 febbraio 2017 in un’edizione restaurata in 4K.

Sinossi:

Susy Banner è una giovane ballerina americana che si reca in Germania per iscriversi alla celebre Accademia di Danza di Friburgo. Nella scuola, però, avvengono fatti misteriosi e tetri che fanno scoprire a Susy una realtà che mai avrebbe potuto immaginare.

Il restauro, realizzato dal laboratorio tedesco TLEFilms Film Restoration & Preservation Services, ha utilizzato il negativo originale del film, consentendo di riproporre una qualità d’immagine ottimale e mai vista prima. Dario Argento, a proposito del restauro e del ritorno del film al cinema, si è così espresso:

“Grazie a questa nuova versione restaurata in 4k, l’emozione sarà fortissima. Non vedo l’ora di vederlo in sala, col pubblico, con tutti i giovani che lo guarderanno per la prima volta… Oggi c’è ancora bisogno di aver paura al cinema, la paura è catartica, io lo so. Risveglia l’anima dello spettatore e colpisce il suo inconscio. La pratica del restauro nel cinema è molto importante per le nuove generazioni”.

Negli ultimi tempi, inoltre, è in preparazione (dopo varie vicissitudini) anche un remake americano del film diretto da Luca Guadagnino e con un cast comprendente Chloe Grace Moretz, Dakota Johnson, Tilda Swinton e Mia Goth.

La versione restaurata di Suspiria uscirà nei cinema il 30 e 31 gennaio e 1 febbraio 2017 e sarà distribuita da QMI/Stardust.