Stuart Gordon, regista di Re-Animator, è morto a 72 anni

A 72 anni è morto Stuart Gordon, regista specializzato nell'horror di cui ricordiamo soprattutto il cult Re-Animator.

Dopo aver iniziato la carriera in teatro con la compagnia Screw Theater, Gordon si avvicina al piccolo schermo dove dirige il film tv Bleacher Burns in cui vi prende parte anche la moglie Carolyn Purdy, e due episodi di E/R.

Il successo ottenuto da queste due esperienze permette al regista di fondare la Empire Pictures con la quale realizza, nel 1985, il suo primo film per il cinema, l'horror Re-Animator.

Il film attinge a piene mani dall'universo letterario di H.P. Lovecraft, scrittore molto amato da Gordon e dal suo amico e collega Brian Yuzna che dirigerà il sequel Re-Animator 2 nel 1991.

Traendo spunto da un altro racconto di Lovecraft, nel 1986 dirige l'horror From Beyond - Terrore dall'ignoto mentre tre anni dopo, ancora insieme a Yuzna, scrive per la Disney il soggetto di Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi affrontando dunque tematiche che si discostano notevolmente dai precedenti lavori.

Ma di Gordon ci piace ricordare soprattutto Edmond, diretto nel 2005 e scritto da David Mamet il quale ha adattato la propria omonima pièce teatrale. Il film, tra il drammatico e il grottesco, regala una notevole interpretazione del protagonista William H. Macy nei panni di un grigio e mite impiegato che, nell'arco di una notte, sconvolge la propria vita.

Lascia un Commento...