Star Wars Visions
Trailer Serie Tv

Star Wars: Visions, la serie arriva in esclusiva dal 22 settembre su Disney+


Disney+ ha diffuso il trailer di Star Wars: Visions, la serie antologica targata Lucasfilm che racconta nuove storie di Star Wars attraverso lo stile singolare e la tradizione degli anime giapponesi.

Si arricchisce il franchise di Star Wars con un nuovo spin-off. Il trailer mostra un assaggio del tono accattivante e delle splendide immagini di ciascuno dei corti animati, disponibili sia in versione originale giapponese che in quella italiana, in streaming su Disney+ dal 22 settembre.

Star Wars: Visions racconterà alcune avventure disseminate lungo la narrazione dell’amata serie antologica, partendo da eventi precedenti Episodio I e successivi a Episodio IX.

Star Wars: Visions: sette studio giapponesi a lavoro per Disney

Composto da nove storie brevi ambientate nell’universo creato da George Luca, Star Wars: Visions vede la partecipazione di sette studi di animazione giapponese, tra cui Production Ig (Ghost in the Shell).

“Lucasfilm sta collaborando con sette dei più talentuosi studi di anime in Giappone per portare la loro firma stilistica e la loro visione unica della galassia di Star Wars in questa nuova serie”, ha dichiarato James Waugh, executive producer and Lucasfilm Vice President, Franchise Content & Strategy. “Le loro storie mostrano l’intero spettro della narrazione audace dell’animazione giapponese. Ogni episodio è raccontato con una freschezza e una voce che ampliano la nostra comprensione di ciò che può essere una storia di Star Wars, e celebra una galassia che è stata fonte di ispirazione per così tanti narratori visionari”.

Gli studio selezionati sono tra i realizzatori di alcuni degli anime più importanti degli ultimi anni. Ognuno conserverà il proprio stile e riconoscibilità tramite il proprio character design e la realizzazione della Cgi.

Gli studio che hanno creato i nove corti di Star Wars: Visions sono Kamikaze Douga – “Il duello”; Geno Studio (Twin Engine) – “Lop and Ochō”; Studio Colorido (Twin Engine) – “Tatooine Rhapsody”; TRIGGER – “I gemelli” e “Il vecchio”; Kinema Citrus – “La sposa del villaggio”; Science Saru – “Akakiri” e “T0-B1”; e Production I.G. – “Il nono Jedi.” 

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.