[Star Wars] La saga sci-fi creata da George Lucas compie 40 anni

star wars celebration charity

"Tanto tempo fa, in una galassia lontana, lontana..." Quando il 25 maggio 1977 migliaia di persone lessero questa frase sul grande schermo nessuno poteva pensare di essere in procinto di vedere un film destinato a cambiare per sempre la storia del cinema, e non solo quella prettamente fantascientifica. Si, perché quel giorno faceva il suo esordio nelle sale americane Guerre Stellari (Star Wars), primo di una lunga serie di film diretto da George Lucas che avrebbe fatto proseliti in tutto il mondo.

Fu un successo sbalorditivo. Il pubblico restò ammaliato di fronte alle imprese del giovane Luke Skywalker, del malvagio Darth Vader, dell'intrepida Principessa Leila, dello spavaldo e cinico Han Solo e di una serie di altri personaggi che sono rimasti impressi in modo indelebile nella memoria collettiva globale, col merito di aver lanciato la carriera di molti attori tra cui Harrison Ford, Carrie Fisher e Mark Hamill.

Quel film dette vita a una saga supervisionata sempre da Lucas ma lasciata provvisoriamente ad altri registi (Irvin Kershner per L'Impero colpisce ancora e Richard Marquand per Il ritorno dello Jedi), salvo poi riprenderla in toto per la realizzazione della trilogia prequel realizzata tra la fine degli anni '90 e i primi anni Duemila.

Ma il primo Guerre Stellari viaggia tuttora su un universo parallelo, quasi come quello raccontato dal film stesso; la sua forza risiede nella magia che Lucas è riuscito a imprimere alla storia, una magia ammantata da uno spirito fanciullesco che trasborda da ogni inquadratura e che riesce, oggi come ieri, a regalare emozioni a non finire. E quel "Che la forza sia con te" ha assurto una dimensione spirituale che ha trasceso l'universo diegetico del film per penetrare nelle vite quotidiane delle persone.

E cosa dire dell'immenso merchandising legato al film? Forse Guerre Stellari è stato il primo (o comunque tra i primi) film che hanno lanciato una serie di gadget, giochi, videogiochi e quant'altro riguardanti l'universo lucasiano: cinema che, in un modo o nell'altro, fa girare l'economia (o no?)

Guerre Stellari è diventato un mito - nel senso più alto e letterale del termine - soprattutto per le generazioni che non erano presenti quel 25 maggio "lontano lontano" ma che vivono di esso, si nutrono delle storie che la mente di George Lucas ha partorito e nutrito come un bambino e che ha portato nel mondo un po' di spensieratezza e - è il caso di dirlo - di nuova speranza.

Lascia un Commento...