Nella seconda metà degli anni '60 il visionario Gene Roddenberry ideò la mitica serie tv nota come Star Trek. Lo show fu purtroppo interrotto dopo appena tre stagioni, ma ciò non impedì che James T. Kirk, il Capitano della USS Enterprise NCC 1701, ed il suo equipaggio entrassero nel nostro immaginario collettivo.

Nel 1979, sulla scia del successo di Star Wars (1977),  fu deciso di portare per la prima volta sul grande schermo, nel film Star Trek - The Motion Pictures, i mitici personaggi dell’indimenticabile Serie Classica.

Ed è in questo film che per la prima volta vediamo la USS Enterprise NCC 1701 in una dimensione cinematografica e, quindi,  non più relegata nei ristretti confini di un apparecchio televisivo.

Ma per questa occasione l'iconica nave della Federazione, nella versione chiamata Refit, fu oggetto di un leggero restyling. Per esempio nella TOS le gondole sono ancorate al corpo dell'Enterprise con un angolo di 90°, mentre nella versione cinematografica le stesse sono inclinate verso la poppa, donando un aspetto più aerodinamico all'intera linea.

Il restyling non ha certamente minato l'identità della nave, ma ha apportato sicuramente un aggiornamento nell'aspetto ed un sicuro miglioramento estetico..... Ma la differenza è solo estetica? In effetti lo spostamento degli agganci delle gondole ha portato alla possibilità di allargare l’ingresso dell'hangar navette di poppa.

Per chi ha voglia di approndire questo discorso può seguire l'interessante fan video, realizzato dallo youtuber EC Henry, in cui vengono messe a paragone le due classiche Enterpise e sottolineate le varie differenze, non solo estetiche.

                            Il Video

EXTRA TREK – Curiosità:

EXTRA TREK - Curiosità:L’iconica USS Enterprise NCC 1701Star Trek: The Motion Pictures del 1979 fu il primo film della saga cinematografica che portò per la prima volta sullo schermo i mitici personaggi dell’indimenticabile Serie Classica, una serie nata nella seconda metà degli anni ’60 della mente di un grande visionario chiamato Gene Roddenberry.È lì, quindi, che per la prima volta vediamo anche l'USS Enterprise NCC 1701 nella magnificenza di uno schermo cinematografico e non più relegata alle dimensioni più piccole di un cinescopio.Ma c’è da dire che la versione della USS Enterprise utilizzata in questo film fu riveduta e corretta, anche se non in maniera sostanziale. Per esempio nella TOS le gondole della nave erano ancorate al corpo con un angolo di 90°, mentre nella versione cinematografica le stesse si trovavano in una posizione inclinata verso la poppa della nave. Tale differenza donava un aspetto sicuramente più aerodinamico alla nave della "Federazione" al cui comando troviamo James T. Kirk. Ma questo aspetto può essere considerato solo come un fattore estetico o ha sicuramente una ragione più funzionale? In effetti lo spostamento degli agganci delle gondole ha portato alla possibilità di allargare l’ingresso dell'hangar navette, a poppa dell'Enterprise NCC 1701.Per approndire questo discorso vi consigliamo la visione di questo interessante video, realizzato dallo Youtuber EC Henry, in cui vengono messe a paragone le due classiche Enterpise e sottolineate le differenze non solo estetiche.

Pubblicato da Extra Trek - Star Trek Discovery Channel su Lunedì 3 dicembre 2018


Fonte: EXTRA TREK

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.