Grazie al Regista ed Attore Jonathan Frakes, ad integrazione di quanto già riportato nel nostro precedente articolo, siamo in grado di poter dare ulteriori piccoli aggiornamenti sull’attesissimo spin-off, ancora senza un titolo ufficale, dedicato all’iconico Jean-Luc Picard, interpretato ancora una volta da Sir Patrick Stewart.

Jonathan Frakes, ora diventato regista a tempo pieno, oltre ad aver diretto in passato 2 film e numerosi episodi di Star Trek, è recentemente tornato a dirigere diversi episodi di Discovery.

Intervistato recentemente da TrekMovie, il regista ha dichiarato di essere stato coinvolto nel progetto “Picard“, infatti dirigerà gli episodi 3 e 4, facenti parte del 2° blocco dei 10 episodi previsti, divisi in 5 blocchi.

Frakes ha aggiunto di aver letto la sceneggiatura dei primi due episodi, che saranno diretti da Hannelle Culpepper, e di aver trovato la storia meravigliosa ed intelligente, dichiarandosi estremamente eccitato nell’attesa di poterla vedere.

Inoltre ha specificato che la serie è da considerarsi come un film della durata di dieci ore e che ciascun episodio o blocco, non è da intendersi come un mini arco narrativo.


L’episodio pilota di Picard sarà diretto da Hanelle Culpepper. Lo show sarà sviluppato da CBS. Nel cast Patrick Stewart, Santiago Cabrera, Michelle Hurd, Evan Evagora.

Il nuovo show sarà ambientato successivamente agli accadimenti narrati in Star Trek: La Nemesi, periodo questo influenzato da un evento catastrofico: la distruzione di Romulus, il pianeta natale dei Romulani, causato dall’esplosione di una supernova. Lo stesso cataclisma cosmico è narrato, lo ricordiamo, nel film di JJ Abrams del 2009 intitolato Star Trek: Il futuro ha inizio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.