Chi non ricorda il simpatico truffatore Harry Mudd, apparso per la prima volta nell'episodio della Serie Classica "Il Filtro di Venere"? Ebbene questo personaggio lo ritroveremo anche in Star Trek: Discovery e a vestire i suoi panni sarà il cinquantunenne Rainn Wilson, attore statunitense noto per le sue partecipazioni nelle serie TV "Six Feet Under" e "The Office".

Rainn wilson
Rainn Wilson

Questa notizia rafforza sempre più la nostra sensazione che la nuova serie avrà molti punti di contatto con la TOS, non solo per il periodo in cui è ambientata, circa dieci anni prima dell'inizio dell'unica e mai conclusa missione quinquennale dell'Enterpise con al comando J. T. Kirk. A tal proposito ricordiamo anche la scelta della produzione di aver rispolverato Sarek, il padre di Spock, come uno dei personaggi cardine dello show.

Al momento non sappiamo in quanti dei 13 capitoli della prima stagione Harry Mudd sarà presente o se apparirà in un singolo episodio.

Attendiamo pazientemente, con la speranza che Star Trek: Discovery non subisca ulteriori ritardi sulla tabella di marcia già più volte ritoccata.

Fonte: Hollywood Reporter

Star Trek: Discovery sarà prodotta da Alex Kurtzman, lo sviluppo è stato affidato a Gretchen Berg e Aaron Harberts e la consulenza creativa ad Akiwa Goldsman,

Le riprese sono iniziate il 24 gennaio per terminare il 7 settembre del 2017  presso “The Pinewood Studios” di Toronto in Canada.

Nel cast Sonequa Martin-Green nella parte di Primo Ufficiale, inoltre: Michelle Yeoh, Doug Jones, Shazad Latif, Chris Obi, Mary Chieffo, Anthony Rapp, Maulik Pancholy, Terry Serpico, Sam Vartholomeos, Jason Isaacs, James Frain e Rainn Wilson.

Star Trek: Discovery avrà una durata di 13 episodi ed andrà in onda negli Usa su CBS (il primo episodio) e successivamente su CBS All Access, nel resto del mondo sarà Netflix a distribuirla.

Star Trek: Discovery andrà in onda probabilmente tra la fine dell’estate ed il prossimo autunno.