Ieri abbiamo annunciato la notizia che Bryan Fuller non è più lo Shorunner di Star Trek: Discovery, anche se continuerà ad essere il produttore esecutivo della serie. Sappiamo che al suo posto sono stati individuati Gretchen Berg e Aaron Harberts, ai quali (notizia odierna) verrà affiancato Akiwa Goldsman in qualità di consulente creativo.

La motivazione ufficiale data per questa defezione è che, come già detto, Fuller in questo  periodo è impegnato su più fronti (il reboot di Amazing Stories per la NBC e la serie Starz, American Gods) e pertanto impossibilitato nel seguire in maniera adeguata il lancio di una nuova serie targata Star Trek, a circa 11 anni dalla conclusione di “Enterprise”.

Ma è effettivamente questa la reale motivazione? A quanto pare è già da tempo che ci sarebbo diversi diverbi ed incomprensioni tra l’ex Showrunner e la CBS, ora probabilmente divenuti insanabili.

E’ così che infatti possiamo spiegare il ritardo di ben 5 mesi della messa in onda del primo episodio della rinata saga, inizialmente previsto per Gennaio 2017 ed adesso programmato per il prossimo mese di Maggio.

In effetti a pochi mesi da questo inizio ancora non è stato definito, o comunque annunciato, un cast ne ufficiale e ne ufficioso, inoltre,  anche se la prima stagione parrebbe già completamente delineata, solo effettivamente due eposodi sono stati completamente scritti e le riprese, annunciate per questo mese di Ottobre (oramai giunto alla fine), ancora non sono iniziate.

Per dipanare questa matassa ed uscire finalmente da questa impasse la CBS avrebbe usato il pugno di ferro, nominando i nuovi timonieri Gretchen Berg e Aaron Harberts ed inserendo al loro fianco uno degli uomini più attivi e creativi di Holliwood: Akiwa Goldsman.

Ma cerchiamo di capire effettivamente, attraverso un breve escursus riassuntivo della sua carriera, chi è effettivamente l’uomo che per la CBS (ed anche a nostro avviso), attraverso le sue straordinarie capacità creative, porterà nuovo lustro ad una delle saghe più affascinati dell’intero universo sci-fi.

Akiva Goldsman è uno sceneggiatore, regista e produttore cinematografico newyorkese. Nel 2002, per il film “A Beatiful Mind“, ha vinto l’oscar per la migliore sceneggiatura non originale.

Ha sceneggiato numerosissimi film, tra i quali:

  • Il cliente  (1994)
  • Rosso d’autunno (1994)
  • Batman Forever (1995)
  • Batman & Robin (1997)
  • Lost in Space (1998)
  • Amori & incantesimi  (1998)
  • A Beautiful Mind (2001)
  • Io, Robot  (2004)
  • Il codice da Vinci  (2006)
  • Io sono leggenda  (2007)
  • Angeli e demoni (Angels & Demons) (2009)
  • Star Trek (2009)
  • Storia d’inverno  (2014)
  • The Divergent Series: Insurgent, (2015)
  • Rings (2017)

ed ha prodotto:

  • Lost in Space (1998)
  • Blu profondo (1999)
  • Starsky & Hutch (2004)
  • Nella mente del serial killer ( (2004)
  • Constantine (2005)
  • Mr. & Mrs. Smith (2005)
  • Poseidon (2006)
  • Io sono leggenda  (2007)
  • Hancock (2008)
  • The Losers (2010)
  • Fair Game – Caccia alla spia  (2010)
  • Jonah Hex (2010)
  • 78 episodi di “Fringe”, la serie TV di cui è stato anche sceneggiatore (2009-2013)
  • Lone Survivor (2013)
  • Storia d’inverno  di cui è stato anche il regista (2014)
  • la serie TV Underground (2016)
  • King Arthur: Legend of the Sword (2017)

Detto questo, non possiamo far altro che aspettare Maggio 2017 e vedere quali saranno effettivamente i risultati raggiunti con questo nuovo assetto.


Star Trek: Discovery sarà prodotta da Bryan Fuller, lo sviluppo è stato affidato a Gretchen Berg e Aaron Harberts e la consulenza creativa ad Akiwa Goldsman.

Star Trek: Discovery avrà una durata di 13 episodi ed andrà in onda negli Usa su CBS (il primo episodio) e successivamente su CBS All Access, nel resto del mondo sarà Netflix a distribuirla.

Le riprese inizieranno a Toronto nel mese di ottobre, nessun attore è stato ancora annunciato

Star Trek: Discovery andrà in onda a maggio 2017

Akiwa Goldsman

2100279_akiva-goldsman_eraits43pivwcgbah7diodapm4oxpy7q62c4u66siw3t6qwph3oq_757x425