Brent Spinner - Data - Star Trek
Star Trek Celebrity

Star Trek – Brent Spiner non più interessato a intepretare Data

Lo spin off dedicato a Jean-Luc Picard, il leggendario personaggio di Star Trek interpretato da Sir Patrick Stewart, si è da poco concluso.


In questa serie, oltre ad aver rivisto Picard, abbiamo avuto il piacere di ritrovare personaggi già protagonisti, o ricorrenti, in serie Trek del passato. In particolare abbiamo potuto rivedere Brent Spiner vestire nuovamente i panni del comandante Data, l’androide senziente dai risvolti umani, il quale ci ha accompagnato in tutte le sette stagioni di The Next Generation e in ben 4 film della saga cinematografica.

Ricordiamo che Data immolò la sua vita sintetica per salvare Picard, questo accadde in Star Trek: La Nemesi, il film del 2002. Per molti fan però questo suo suo sacrificio non fu degnamente rappresentato.

Tra le cose più belle che abbiamo visto in Star Trek: Picard c’è di sicuro [aggiungiamo finalmente], una “morte degna” donata dagli autori all’androide televisivo più amato, inoltre, un grande momento televisivo è rappresentato dall’ultimo saluto tra lo stesso Data ed il suo amato Capitano.

Pertanto, anche se nella fantascienza non si può mai dire, è molto probabile che non vedremo più Brent Spiner interpretare il personaggio che lo ha reso famoso, del resto anche lo stesso attore si è detto non più interessato a intepretare l’iconico “comandante sintetico”. Queste le sue dichiarazioni rese durante una recente intervista:

C’è un numero finito di volte in cui posso interpretare Data, nonostante quel che dicono tutti. Molte persone dicono: ‘ma sì, puoi farlo. Non sei troppo vecchio’. Poi lo interpreto e dicono: ‘sei troppo vecchio, perché l’hai fatto?’ (…) … Non mi piacerebbe pensare di reinterpetarlo perché penso che sarebbe non realistico. Ho amato lavorare con tutte queste persone nello show. Il nuovo cast è fantastico. Ovviamente, lavorare ancora con Patrick è stato un sogno.

L’attore, inoltre, ha continuato dicendo:

“Sono molto grato. Sono sempre sorpreso di quanto sentano e considerino personale la morte di Data per loro. Non avevo compreso che sarebbe potuto essere così. Lo apprezzo e apprezzo che continuino a seguire le opere di Star Trek che ora vengono loro offerte”.

Fonte: TV Guide

Lascia un Commento...