I lavori relativi alla nuova serie Trek che vedrà Sir Patrik Stewart rivestire i panni del mitico Jean-Luc Picard marciano spediti.

L'inizio della produzione è infatti prevista entro il prossimo mese di aprile, presso gli studi di Santa Clarita Studios in California.

A tal proposito, lo showrunner Alex Kurtzman, domenica scorsa durante il PaleyFest, è tornato a parlare di questo attesissimo progetto con Deadline, queste le sue dichiarazioni:

"Ecco cosa ti dirò - ho avuto un'esperienza straordinaria ieri. Mi sono seduto al tavolo della cucina di Patrick e l'ho sentito leggere il primo episodio e ho quasi pianto..... È stata un'esperienza fantastica. È in un momento fantastico della sua vita. È molto eccitato. Sarà uno spettacolo molto diverso da Discovery. L'unico modo in cui questo universo, penso, possa funzionare correttamente è quello di diversificare ogni spettacolo, per parlare di una parte diversa di Star Trek. "

Inoltre ha aggiunto:

"Questo sarà un ritratto psicologico ponderato in molti modi diversi. Sappiamo tutti cosa significa Picard per il mondo e cosa ha rappresentato e perché, come tanti personaggi leggendari di Star Trek, ha resistito nel tempo.

E ha così concluso:

Le cose sono cambiate per lui e lo hanno cambiato in qualche modo, eppure lui è così profondamente e fondamentalmente ancora Picard. Siamo entusiasti di ciò che stiamo per consegnare. So che Patrick è davvero eccitato. Il cast si sta riunendo magnificamente. E non ti dirò altro."


L’episodio pilota di Picard sarà diretto da Hanelle Culpepper. Lo show sarà sviluppato da CBS. Nel cast Patrick Stewart, Santiago Cabrera, Michelle Hurd, Evan Evagora.

Il nuovo show sarà ambientato successivamente agli accadimenti narrati in Star Trek: La Nemesi, periodo questo influenzato da un evento catastrofico: la distruzione di Romulus, il pianeta natale dei Romulani, causato dall’esplosione di una supernova. Lo stesso cataclisma cosmico è narrato, lo ricordiamo, nel film di JJ Abrams del 2009 intitolato Star Trek: Il futuro ha inizio.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.