[Spoiler] La spiegazione delle scene post-credits di Godzilla II: King of the Monsters

godzilla king of the monsters

La mania delle scene post-credits lanciata dai Marvel Studios ha oramai raccolto il seguito di molte altre saghe, MonsterVerse incluso.

[Pericolo Spoiler] Lettori avvisati dal pericolo spoiler, passiamo al tema anticipato dal titolo di questo articolo, ossia la spiegazione delle scene post-credits ammirate in Godzilla II: King of the Monsters.

Prima di tutto segnaliamo che il film conta la presenza di una solo vera sequenza post-credits, ciononostante subito dopo il ruggito di Godzilla, e durante la prima parte dei crediti, sullo sfondo scorrono alcuni ritagli di giornale, e sequenze che mostrano il dopo-Ghidorah.

Le prime pseudo scene post-credits anticipano la rigenerazione di Mothra, la nascita di alcuni nuovi ecosistemi, la Monarch costretta a rivelare al mondo tutti i propri segreti, e la marcia di Godzilla, e tutti gli altri Titani al suo comando, verso la Skull Island, e quindi verso King Kong. (Ovviamente è un modo per presentare il prossimo film, Godzilla vs. Kong.

La vera sequenza post-credits, invece, mostra il villain “umano” del film – interpretato ricordiamolo da Charles Dance – alle prese con un mercante di reperti “mostruosi”. L’acquisto in questione è una delle teste di Ghidorah mozzata da Godzilla nel primo scontro tra i due Titani. A tal proposito crediamo che il futuro del franchise potrebbe portare Warner Bros e Legendary Pictures a mostrare la nascita del temibile Mecha Ghidorah.

Godzilla II: King of the Monsters è nelle sale italiane dal 30 maggio 2019.


Lascia un Commento...