Mentre La Torre Nera si appresta ad esordire nelle sale nordamericane a partire dal prossimo weekend, spunta dal web un rumour alquanto preoccupante.

Secondo un rumour portato a galla da Variety, la Sony Pictures avrebbe pensato di sostituire il regista Nikolaj Arcel durante la fase di post-produzione, ovviamente scontenta del risultato. La fonte rivela che il problema sarebbe nato dopo che il film, senza ancora gli effetti visivi completi, avrebbe ricevuto pessime critiche durante le classiche proiezioni di prova. Scontenti del risultato ottenuto, la Sony avrebbe pensato, quindi, di ricorrere ai ripari ingaggiando un regista più esperto. Tutto sarebbe rientrato nei canoni con l’aiuto dei produttori Ron Howard e Akiva Goldsman, il primo inizialmente impostato come regista del film. Ma non finisce qui. Il rumour riporta anche la presenza di problemi di comunicazione tra Sony Pictures e MRC (co-finanziatore del film) riguardo l’esborso di nuovi fondi per il reshoot ordinato dai primi.

Ovviamente le parti in causa hanno già smentito il rumour, anche se resta sconcertante sapere che un solo film, neanche tanto lungo, possa rappresentare un’immensa saga letteraria come La Torre Nera.

La Torre Nera è il primo capitolo di una possibile saga incentrata sui romanzi di Stephen King.

La Torre Nera (The Dark Tower) è stato diretto da Nikolaj Arcel. Nel cast Idris Elba, Matthew McConaughey, Katheryn Winnick, Abbey Lee, Jackie Earle Haley e Tom Taylor.

Sinossi: Roland Deschain, ultimo membro vivente dell’ordine dei cavalieri, vaga in cerca della Torre Nera, una costruzione leggendaria che tiene in equilibrio l’universo, nella speranza che, raggiungendola, riesca a salvare il mondo ormai in rovina. Un nuovo super fantasy dalla straordinaria penna di Stephen King.

La Torre Nera esordirà nelle sale il 4 agosto 2017. In Italia il 10 agosto.