La 20th Century ha deciso di celebrare il 40° anniversario di Alien – uscito nel 1979 e diretto da Ridley Scott – con sei nuovi cortometraggi live action.

I sei film saranno realizzati in collaborazione con Tongal, una piattaforma che permette a giovani registi di farsi conoscere dalle major hollywoodiane.

James DeJulio, co-fondatore e CEO della Tongal, ha commentato la collaborazione con la 20th Century Fox come una possibilità per “lasciare il segno su un franchise iconico e la possibilità di estendere la mitologia di Alien.”

In merito ai corti, sono state rilasciate le sinossi di ogni singolo mini-film:

  • Alien: Alone – Hope, un membro dell’equipaggio abbandonato a bordo del derelitto trasportatore chimico Otranto, ha passato un anno a cercare di mantenere in vita la sua nave e se stessa mentre entrambi si disgregavano lentamente. Dopo aver scoperto il carico nascosto, rischia tutto per potenziare la nave semidistrutta in cerca di vita umana. Scritto e diretto da Noah Miller.
  • Alien: Conteinment – Quattro sopravvissuti si ritrovano bloccati a bordo di una piccola capsula di salvataggio nello spazio profondo. Cercando di ricostruire i dettagli dell’epidemia che ha portato alla distruzione della loro nave, scoprono di non essere sicuri di sapere se uno di loro potrebbe essere infetto. Scritto e diretto da Chris Reading.
  • Alien: Harvest – L’equipaggio sopravvissuto di una mietitrice dello spazio profondo danneggiata ha pochi minuti per raggiungere la navetta di evacuazione di emergenza. Un sensore di movimento è il loro unico strumento di navigazione, mentre una creatura nell’ombra dà loro la caccia. Tuttavia, la più grande minaccia potrebbe essere stata nascosta in bella vista per tutto il tempo. Diretto da Benjamin Howdeshell.
  • Alien: Night Shift – Quando un camionista spaziale scomparso viene scoperto affamato e disorientato, il suo collaboratore suggerisce un bicchierino come rimedio. In prossimità dell’ora di chiusura, sono obbligati all’interno del deposito coloniale dove però le condizioni del camionista peggiorano, lasciando un giovane addetto alle forniture da solo a prendere in mano la situazione. Scritto e diretto da Aidan Breznick. 
  • Alien: Ore – Lorreine, una minatrice di stanza su un pianeta-colonia minerario, non desidera altro che migliorare la vita di sua figlia e dei suoi nipoti. Quando, durante il suo turno, un collega muore in circostanze misteriose, la donna è costretta a scegliere tra fuggire o sfidare gli ordini dei suoi superiori e affrontare le sue paure in una disperata lotta per la sicurezza della sua famiglia. Scritto e diretto dalle Spear Sisters.
  • Alien: Specimen – È il turno di notte in una serra di colonie, e Julie, una botanica, fa del suo meglio per contenere campioni di terreno sospetti che hanno innervosito il suo cane da laboratorio. Nonostante i suoi migliori sforzi, il laboratorio va inaspettatamente all’arresto completo e lei rimane intrappolata all’interno. Non sa però che con lei è presente un alieno: ne consegue un gioco mortale fra preda e predatore mentre la creatura si mette alla ricerca di un ospite. Scritto e diretto da Kelsey Taylor.

I sei cortometraggi saranno rilasciati sul sito IGN.com a cadenza settimanale a partire dal 29 marzo. Dal 5 maggio, invece, verranno rilasciati su AlienUniverse.com e sui canali social della saga.

In aggiunta a ciò, è stato rilasciato anche un breve teaser:


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.