Durante l'edizione 2019 del Seeyousound Music Film Festival abbiamo visto Rolling Stone: Stories from the edge, la prima parte del documentario dedicato alla nota rivista di musica.

Il documentario, diretto a 4 mani da Blair Foster e Alex Gibney, sarà prossimamente mostrato nella sua completezza su Sky Arte, e suddiviso in 6 puntate.

Alex Gibney è un grande nome nel campo della regia di documentari: suoi sono, per esempio Taxi to the dark side, con cui ha vinto un Oscar, e il lavoro sul ciclista Armstrong, dal titolo The Artmstrong lie. Qui lavora in coppia con Blair Foster, e forse questa potrebbe essere stata una scelta sbagliata.

Per inteso, l'opera non è male. Però, a nostro avviso, il giudizio sembra raccogliere complessivamente un giudizio negativo forse in virtù del fatto che rappresenta solo una prima parte di un progetto molto ampio, e pertanto da giudicare incompleto. Ciononostante l'impressione iniziale è quella di aver mancato il bersaglio.

Narrativamente, la pellicola analizza gli inizi e i primi problemi relativi alla nascita della rivista più famosa al mondo, ma per la maggior parte del tempo si perde nel raccontare brandelli di vita di personaggi famosi, lasciando in bocca un solo interrogativo: "non era meglio focalizzarsi sulla rivista stessa?"

Non resta che attendere l'opera nella sua completezza per dare una valutazione meno approssimativa.




Rolling Stone: stories from the edge
Overall
2.5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.