A Torino parte oggi la quinta edizione del Seeyousound Torino Music Film Festival che, nei diversi anni, ha visto crescere la popolarità e la qualità delle sue opere.

Collocato nella storica sede del Cinema Massimo, vicino alla Mole Antonelliana e, quindi, al Museo del Cinema, il festival quest'anno presenta numerose novità.

Cominciamo subito con i numeri, che rendono bene l'idea dell'evento e della sua importanza: 10 giorni di festival, 93 film e videoclip, 4 anteprime assolute, 1 anteprima europea, 29 anteprime italiane, 6 lungometraggi in concorso, 10 dj set, 2 party e ben 100 ospiti.

Parlare di tutti i film sarebbe impossibile, ma potete trovare tutte le informazioni sul dettagliatissimo sito e sul catalogo qui, noi ci soffermiamo su alcuni titoli che ci hanno intrigato:

  • Lords of chaos, diretto da Jonas Akerlund - Se il nome del regista vi dice qualcosa è giusto, perchè Akerlund è l'autore del Confession Tour di Madonna e di alcuni dei suoi video più belli, come Hung up. Qui ci racconta della storia crudele e sanguinaria di alcuni gruppi metal svedesi che hanno portato all'Inner Circle, in cui non erano rari episodi di omicidi ed efferatezze. Interpretato da Rory Culkin e Jack Kilmer, il film ha già fatto il giro di alcuni festival in Europa.
  • Studio 54 diretto da Matt Tyrnauer - Il famoso club newyorkese che, negli anni '70 e '80, era il centro del mondo. Nel documentario ci sono anche Michael Jackson e Liza Minnelli per un lucido spaccato di quel periodo irripetibile.
  • Hansa Studio: by the wall 1976-90 diretto da Mike Christie - Anche questo è un documentario che fa luce su uno degli studi di registrazione più famosi al mondo. Gli Hansa Studio ospitarono nelle proprie sale il meglio della musica mondiale, a pochi metri dal celebre Muro di Berlino.
  • Rolling Stone: stories from the edge diretto da Blair Foster e Alex Gibney - Un documentario sulla bibbia della musica che, da 50 anni, si occupa del mondo della musica. Anche qui avremo ospiti illustri come Johnny Depp e Cameron Crowe per un'opera dalla durata monstre di 4 ore di cui, a Torino, vedremo la prima parte.
  • Whitney diretto da Kevin MacDonald - Il bravissimo regista de L'ultimo re di Scozia racconta la tragica vita di una icona indimenticabile della musica pop, in un film bello e importante, applaudito all'ultima edizione del Festival del cinema di Cannes.
  • Manchester keeps on dancing diretto da Javi Senz - Manchester ha dato i natali alla musica house e questo bel documentario mostra lo scenario in cui è sbocciata una delle culture musicali più importanti degli ultimi anni. Un fenomeno che, partendo dall'Acid House, ha fatto ballare 30 anni della nostra vita.

Questo è solo un piccolo assaggio di quello che potrete trovare alla 5° edizione del Seeyousound Torino Music Film Festival. E Universal Movies, come da 4 anni a questa parte, vi racconterà cosa succede. A must see!