Nell’ambito della nostra rubrica Sci-fi World, oggi vi voglio presentare Dust, un cortometraggio interamente girato in Giappone, diretto dal Regista Mike Grier.

Dust è ambientato in un futuro distopico in cui l’evoluzione della flora e della fauna è talmente  veloce da sconvolgere i normali equilibri naturali, tanto da rappresentare un reale pericolo per i pochi superstiti di una umanità ridotta quasi all’estinzione è divisa in due fazioni:

  • la parte progredita, chiusa in città altamente tecnologiche recintate da altissime mura di cinta;
  • i pochi uomini rimasti fuori vivono in un contesto quasi tribale, dove il progresso sembra essersi fermato ad un lontano passato.

Solo due  uomini avranno il coraggio di affrontare questa natura in continuo subbuglio, uscendo fuori dalle rassicuranti mura, ma si troveranno di fronte a pericolosissime e misteriose insidie.

Il film, come ho già detto, è diretto da Mike Grier, mentre i due principali protagonisti sono Masashi Odate e Michael Lopez.

A voi Dust: