Il regista James Cameron per Avatar 2 ed i suoi sequel utilizzerà una nuova tecnologia stereoscopica in grado di essere ammirata in sala anche senza l’utilizzo degli occhialini 3D.

Il famoso sito di notizie Inquisitr riferisce, infatti, che per Avatar 2 ed anche per i successivi capitoli verrà utilizzato per la prima volta “un sistema di proiezione laser RGB che escluderà la necessità di utilizzare gli occhiali 3D per guardare un film in 3D”

Questo nuovo sistema offre immagini più luminose con un maggior numero di fotogrammi al secondo, consentendo una maggiore nitidezza ed eliminando la necessità, appunto, di occhiali speciali. La tecnologia che sarà utilizzata per girare il prosieguo della saga dei Na’vi, abitanti del lontano pianeta Pandora, è stata sviluppata da Christie Digital in collaborazione la Lightstorm Entertainment di James Cameron.

 A tal proposito Jack Kline, presidente e CEO  della Christie Digital ha dichiarato:

“Oltre alle ultime tecnologie di proiezione, Christie è pienamente impegnata a condividere i nostri sforzi di ricerca e sviluppo in corso, inclusi i roadmap di prodotti, con la nostra ‘co-visionaria’, Lightstorm Entertainment , in modo che le future produzioni possano ripetere il successo stupefacente di Avatar“.

I quattro sequel di Avatar saranno diretti da James Cameron contemporaneamente, divisi in post-produzione e successivamente distribuiti in quattro tranche, a partire dal dicembre 2020.

Le riprese partiranno ad agosto 2017

  • Avatar 2 – 18 dicembre 2020
  • Avatar 3 – 17 dicembre 2021
  • Avatar 4 – 20 dicembre 2024
  • Avatar 5 – 19 dicembre 2025

Avatar 2 sarà diretto da James Cameron, nel cast Sam Worthington, Zoe Saldana, Sigourney Weaver,  Stephen Lang, Joel David Moore, Oona Chaplin e Cliff Curtis.

Avatar 2 arriverà nelle sale il 18 dicembre 2020.