[Sci-fi World] La Recensione dell'ottavo episodio di Star Trek: Discovery
Rubriche Recensioni Saghe Sci-Fi World Serie Tv Star Trek

[Sci-fi World] La Recensione dell’ottavo episodio di Star Trek: Discovery

Si Vis Pacem, Para Bellum è una locuzione latina che tradotta suona così: “Se Vuoi la Pace, Prepara la Guerra”. Questo è il titolo dell’ottavo episodio di Star Trek: Discovery che, dopo la pausa autoconclusiva dello scorso episodio, proietta Burnham, Saru e Tyler nell’atmosfera quasi New-Age di Pahvo, un mondo che per alcuni versi può ricordare Pandora, una delle lune di Polifemo, gigante gassoso che, nell’universo immaginario di Avatar, si trova nel sistema stellare di Alfa Centauri.

Puntualmente, come oramai è di prassi, non potevamo mancare di presentarvi, attraverso la nostra rubrica Sci-Fi World, la recensione ufficiale di questo episodio. Si Vis Pacem, Para Bellum ricorda nelle ambientazioni e nelle entità che incontreremo, le vicende e le creature che Kirk e compagni hanno incontrato nella loro missione quinquennale, diretta all’esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare laddove nessun uomo è mai giunto prima”. In questo caso, però, il fine della missione è certamente diverso e più indirizzato alla ricerca di un qualche cosa che possa permettere al Capitano Lorca di vincere la guerra contro gli odiati Klingon.

A tal proposito Saru si troverà a vivere situazioni che in qualche modo ci rimandano a quanto vissuto da Spock nell’epsiodio della serie classica intitolato Al di qua del paradiso (This part of paradise). Si Vis Pacem, Para Bellum è pertanto la conferma della strada piacevolmente intrapresa dalla nuova serie che già da diversi episodi ci lascia in bocca un gradevole sapore Trek ma, come oramai siamo abituati, spalanca anche diverse porte a diverse interpretazioni e diversi colpi di scena.

Appuntamento, quindi, a lunedì 13 novembre con l’atteso giro di boa e l’ultimo episodio di Star Trek: Discovery, prima della annunciata pausa.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.