Colonizzare Marte è possibile, questo è quanto ha affermato Elon Musk, il fondatore della Space Exploration Technologies Corporation, Meglio conosciuta come “SpaceX”, la più importante e potente azienda aerospaziale privata statunitense. Tale progetto è stato presentato anche attraverso  un interessantissimo video abbastanza particolareggiato.

Questo video mi riporta alla mente in primis “The Martian”, film diretto e prodotto da Riddley Scott e tratto dal romanzo di Andy WeirL’Uomo di Marte“, ma anche tante pellicole Sci-fi la cui storia aveva come obiettivo primario proprio la conquista del Pianeta Marte.

Una animazione realizzata come un vero e proprio corto in cui vediamo all’inizio gli astronauti entrare all’interno del razzo e concludersi con l’atterraggio della navicella sul “Pianeta Rosso“, senza però tralasciare di descrivere minuziosamente tutte le fasi del viaggio.

Sin dai primordi dei tempi questo nostro “roccioso vicino” ha illuminato non poco la nostra immaginazione, un pianeta che sino a non molti anni fa lo credevamo molto simile alla nostra Terra, coperto da vegetazione, solcato da corsi d’acqua e forse abitato da esseri intelligenti,  di piccola statura, con grandi teste e di colore verde (chissà perché verdi?). Purtroppo tale aspettativa fu delusa dalle prime sonde che raggiunsero la sua superficie e che ebbero modo di documentare l’estrema aridità del suolo marziano ed una atmosfera molto rarefatta, stabilendo, senza ombra di dubbio, l’assenza di vita evoluta e forse anche microbica.

Ma ciò non è bastato a smorzare il grande interesse che l’uomo ha sempre dimostrato nei confronti di questo affascinante pianeta e ad offuscare l’alone di mistero che da sempre lo avvolge.

Non è un segreto che le grandi potenze come la Russia o gli Stati Uniti stiano da anni pensano ad una missione umana che possa raggiungere, in un futuro non troppo lontano, Marte, ma a rinnovare nel mondo scientifico e non il grande entusiasmo per questa ipotetica missione è stato per la prima volta un imprenditore privato: Elon Musk che ha annunciato pubblicamente, il 27 settembre scorso,  la nascita del Sistema di Trasporto Interplanetario nell’ambito del Congresso Astronautico Internazionale in corso in Messico.

Tale discorso è stato accolto in maniera entusiastica dai presenti, anche se non mancano le critiche al progetto di colonizzazione di Marte che, a parere di molti, apparirebbe ancora utopistico. Ma Elon Musk va dritto per la sua strada ed è sicuro che la sua visione della Colonizzazione Marziana non sia così utopica ma, al contrario, alla nostra portata, anche se sarà necessaria una collaborazione tra più nazioni ed aziende private.

In effetti il suo discorso è stato altamente ricco di particolari tecnici che qui non riporteremo, anche per non appesantire la lettura del presente articolo, ma vogliamo comunque presentarvi il video, realizzato proprio per illustrare il progetto che, come lo stesso Elon Musk ha affermato, non è solo  un’animazione artistica, ma si avvicina parecchio a ciò che davvero “SpaceX”  vuole realizzare: