Le riprese di Black Widow sono ufficialmente terminate, ma i rumours legati al prossimo cinecomic Marvel di certo non si sono fermati con l'ultimo ciak.

[Possibile Spoiler] Secondo una fonte vicina alla produzione, riportata in rete da We Got This Covered, pare che i Marvel Studios abbiamo scelto di ambientare la sequenze post-credits di Black Widow ai tempi nostri (dopo Avengers: Endgame), con l'obiettivo di introdurre una nuova squadra di Avengers.

La fonte rivela che la sequenza in questione (potrebbe non essere l'unica del film) mostrerebbe il Generale Ross (William Hurt) intento a reclutare Yelena Belova (Florence Pugh), la nemica giurata di Vedova Nera, per dar vita ad un gruppo nuovo di eroi.

Il primo pensiero vola subito verso i Dark Avengers (la cosiddetta versione oscura dei Vendicatori), ma la fonte sembrerebbe spingere maggiormente sul gruppo noto come Thunderbolts. Nei fumetti, infatti, tale gruppo viene considerato la versione Marvel della Suicide Squad della DC Comics, con dei villain pronti a riscattare le proprie cattive azioni con atti eroici. Tra i membri noti della Thunderbolts spiccano i nomi della superspia Yelena Belova, Ghost (vista già nell'MCU in Ant-Man and the Wasp), Ghost Rider (presente da qualche parte nell'MCU col volto di Gabriel Luna), il Soldato d'Inverno (nell'MCU col volto di Sebastian Stan) ed il Barone Zemo (nell'MCU col volto di Daniel Bruhl).

Thunderbolts marvel

Ovviamente il rumour non è stato al momento confermato dai Marvel Studios... ma state pur certi che non lo sarà mai, almeno fino all'uscita in sala del film.

Black Widow

Le riprese di Black Widow avranno come locations Regno Unito, la Croazia, Miami (Florida) e molto probabilmente anche l’Italia. L’unico dettaglio riguardo la trama è la collocazione temporale, ossia appena dopo gli eventi ammirati in Captain America: Civil War.

Black Widow sarà diretto da Cate Shortland. La sceneggiatura è stata affidata a Jac Schaeffer, e riscritta da Ned Benson.

Nel cast Scarlett Johansson, Scarlett Johansson, David Harbour, Florence Pugh, O-T Fagbenle, e Rachel Weisz, Ray Winstone.

Il film arriverà in sala dal 1 maggio 2020.