Direttamente dalla sezione Tutti ne parlano arriva il toccante La diseducazione di Cameron Post, film di Desiree Akhavan tratto dal romanzo di culto di Emily M.Danforth. La nostra recensione.

Quanto può essere sbagliato provare attrazione nei confronti dello stesso sesso? Ce lo si chiedeva nel 1993 e tutt'oggi qualcuno pensa che ci sia qualcosa di sbagliato nel provare un sentimento puro e sincero.

La regista newyorkese di origini iraniani Desiree Akhavan - dichiarata bisessuale - decide di raccontare la realtà dei campi di conversione nati negli Stati Uniti e che hanno tentato di guarire con metodi estremamente non convenzionali molti ragazzi omosessuali.

Cameron (Chloë Grace Moretz) ha una forte consapevolezza della propria sessualità e questa sua sicurezza viene mal vista da chi la circonda, sopratutto quando la sera del ballo scolastico viene scoperta fare sesso con Coley (Quinn Shepard). Viene immediatamente spedita a redimersi in un Centro di Recupero dove attraverso un percorso di avvicinamento alla cristianità l'orientamento sessuale dei ragazzi "attratti dal peccato" riesce ad essere aggiustato. In realtà in questo centro vengono accolti tutti quei ragazzi che "fanno vergognare" le proprie famiglie. Alcuni ospiti riescono ad accogliere e a mostrarsi totalmente aperti alla terapia della dottoressa Lydia Marsh (Jennifer Ehle) e del Reverendo Rick (John Gallgher Jr), altri reagiscono con gesti estremi.

La sceneggiatura - di Desiree Akhavan e Cecilia Frugiuele - esplora un mondo tutt'ora esistente negli Stati Uniti, fortemente sostenuto da alcune correnti di fede cristiana ma assolutamente osteggiato dagli psicologi. Scava nel privato senza essere mai eccessivamente invadente, mostrando le varie sfaccettature dei protagonisti, i loro dubbi e le loro debolezze.

Passionale, fisico e sincero "La diseducazione di Cameron Post" si presenta come un film-manifesto per tutte quelle persone che hanno il diritto di sentirsi libere di amare chi si vuole, qualsiasi sia il loro orientamento sessuale.

"La diseducazione di Cameron Post" di Desiree Akhavan uscirà nelle sale italiane il prossimo 31 ottobre, distribuito da Teodora Film.


La diseducazione di Camero Post
Overall
4

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.