Ridley Scott intende realizzare ulteriori sequel di Alien, e questo nonostante l'acquisizione 21th Century Fox da parte della Disney. A rivelarlo lo stesso Scott attraverso Digital Spy

Sappiamo quanto la Disney possa non essere troppo propensa nel produrre pellicole vietate ai minori, ma la cosa non sembra preoccupare il regista Ridley Scott, il quale si dichiara entusiasta che questa casa di produzione mantenga il franchise dedicato allo xenomorfo:

"Mi sembra che l'accordo con la Fox stia sicuramente andando avanti con la Disney ed io lavoro per la Fox da diversi anni. Spero di essere ancora lì (con la Fox), indipendentemente dal fatto che vadano avanti con un argomento così dark style come Alien ......... Io credo che dovrebbero."

Ridley Scott ha poi aggiunto:

"Credo sia grandioso. Penso che sia ottimo per la Disney, tra tutti gli studios sono quelli tra i più avanzati e preparati nella pianificazione e studio delle varie demografiche dei differenti film che producono e per chi li stanno facendo. Ecco perché hanno così tanto successo e tracciano la linea in tutto ciò che attraversa il PG-13."

Ed inoltre:

"Penso proprio che dovrebbero farlo (film vietati) perché quando c’è un franchise di successo dalle tematiche più dure e forti sarebbe folle non farci qualcosa. E se scoprissero di avere successo anche da quello che porrebbero, eventualmente, dopo quella linea di demarcazione, se vogliono fare qualcosa di più dark, lo vorrebbero come Disney o come Fox? Penso che alla base di tutto ci sia un piano di gudagno ben preciso."

Per quanto riguarda la direzione da seguire nell'eventuale prossimo sequel di Alien, il regista ha continuato:

"Sono in sintonia con Covenant 2. Dovremmo già sapere cosa faremmo con questo."

Noi di Universal Movies aspetteremo gli sviluppi che prontamente riporteremo sul nostro sito.