Sono passati dieci anni per far tornare all'azione un esaltato Vin Diesel nei panni del agente dalla tripla X, l'unico in grado di poter salvare il mondo da una pericolosa minaccia, a tal proposito oggi vi proponiamo la recensione di xXx - Il Ritorno di Xander Cage.

Un'arma pericolosa minaccia gli equilibri controllati dalla NSA, un ordigno che se capitato nelle mani sbagliate potrebbe mettere in ginocchio qualsiasi potenza, e di fatti viene rubato da quattro abili e misteriosi agenti che in un battito di ciglia creano lo stesso scompiglio che avrebbe potuto creare un esercito. Jane Marker (Toni Collette) decide così di andare alla ricerca di una risorsa importantissima per lo scomparso agente Gibbons (Samuel L.Jackson), un imprevedibile agente che tutti considerano morto ma così non é.

Xander Cage (Vin Diesel) se ne stava spassando in Sud America, tenendosi occupato con piccole acrobatiche missioni di salvataggio per la popolazione locale, ma il voler risolvere i propri problemi lo condurrà ad incrociare sulla sua strada la Marker. Il piano é semplice: recuperare il Vaso Pandora e salvare il pianeta, eppure qualcuno ha sottovalutato i metodi di lavoro di Cage che preferisce circondarsi di persone fidate e non fantocci travestiti da soldatini.

Xxx xander cage criticaIl team Cage é un gruppo variegato con una cazzuta Adele Wolff (Ruby Rose) che non lascia scampo a nessuno si trovi sotto la sua mira, un appassionato di scontri ravvicinati come Tennyson (Rory McCann) e il mandante dello sballo assoluto Talon (Tony Jaa), sono gli unici di cui Cage si fida e sono una squadra ben oleata anche per affrontare Xiang (Donnie Yen) ed i suoi uomini.

Il ritorno di Xander Cage é un susseguirsi di scene d'azione, intervallato da qualche dialogo, la trama passa sicuramente in secondo piano rispetto ai salti e agli inseguimenti. Un film volutamente esagerato con uno stile ludico che manifesta di continuo, e non solo nelle schede di presentazione dei suoi protagonisti.

Quello che delude é come i personaggi siano poco definiti, lasciandoci convincere che oltre ai muscoli non ci sia un carattere da scavare, come se bastasse solamente essere fighi per essere un eroe.

Eppure non tutte le donne sbavano per il portentoso Vin, alcune si accontentano di agire nell'ombra e proteggere il suo impianto fisico con un abbigliamento adeguato -così come fa l'assistente Becky (Nina Dobrev)- altre dimostrano di aver carattere da vendere e di voler unire le forze in nome della stessa missione, anche se questa decisione costerà cara a Serena (Deepika Padukone).

Infondo nella sua cafonaggine XXX diverte, e ci ricorda come un uomo solo non può far nulla se non ha la giusta squadra in supporto e sopratutto se può sempre contare su un altro XXX disposto a correre in suo soccorso.

Il Verdetto: 6

Non si presenta come un action movie pretenzioso, anzi si dimostra nel corso delle scene per quello che é senza lasciar alcun spazio all'immaginazione e lo fa senza alcuna vergogna, sicuramente non annoia e nella sua astrosità addirittura diverte.

"XXX-Il ritorno di Xander Cage" di D.J. Caruso con Vin Diesel uscirà nelle sale italiane dal 19 gennaio, distribuito da Universal Pictures Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.