conjuring-per-ordine-del-diavolo

Recensione dell’horror The Conjuring: Per ordine del Diavolo

The Conjuring: Per ordine del Diavolo, diretto da Michael Chaves, é il terzo atteso capitolo della terrificante saga horror nota come ConjuringVerse, un’agghiacciante storia di terrore, omicidio e male oscuro, che ha sconvolto persino gli investigatori del paranormale Ed e Lorraine Warren. Questa è la recensione.

The Conjuring: Per ordine del Diavolo – la storia

I Warren sono chiamati a liberare dalla possessione demoniaca un innocente bambino ma, l’esorcismo si dimostra più difficile di quanto i due demonologi si sarebbero aspettati. Durante il rituale, Lorraine inizia ad avere particolari visioni, Ed ha un arresto cardiaco che mette in serio pericolo la sua vita, mentre il demone sposta la sua possessione dal bambino ad un altro corpo, quello del giovane Arne.

Il demonio sembra non aver nessuna intenzione di abbandonare la possessione del corpo di Arne, ha una missione da compiere e, per farlo, ha bisogno che il ragazzo compia un omicidio e si uccida. Sarà compito di Ed e Lorraine dimostrare l’innocenza di Arne, facendo accettare alla giuria in tribunale che il giovane accusato d’omicidio era posseduto dal demonio.

The Conjuring: Per ordine del DiavoloLa nostra recensione

Basato sulla storia vera del processo ad Arne Johnson, The Conjuring: Per ordine del Diavolo si dimostra sin dalle prime scene un film sensazionale tanto da risultare terrificante ed avvincente la scena iniziale dell’esorcismo del piccolo David. Lo spettatore segue passo per passo la cronistoria del caso di Arne, e segue i Warren nelle loro indagini che li porteranno a scoprire dell’esistenza di una maledizione e di una donna che ha promesso un’anima al demonio.

The Conjuring: Per ordine del Diavolo ci mostra una storia più spinosa in cui la suspence viene ben calibrata lungo tutto il film per lasciar spazio all’azione. Il regista Michael Chaves sembra mettere alla prova i Warren, in particolare Lorraine magistralmente interpretata da Vera Farmiga, conferendo a lei maggior forza nella coppia mentre Ed interpretato da Patrick Wilson mostra le sue debolezze, così come avviene anche nella coppia dei giovani Arne (Ruairi O’Connor) e Debbie (Sarah Catherine Hook).

C’è anche un sottile umorismo, che è stempera il ritmo carico di tensione e che verso la fine rischia di cadere nel melò con la narrazione enfatica della storia d’amore di Ed e Lorraine volendo dimostrarci che la forza del loro amore sia più forte del male.

In questo nuovo episodio della saga lo spettatore si ritrova, per la prima volta, ad esplorare una narrazione non unicamente focalizzata sulla presenza o meno di un demone ma nella ricerca di prove tangibili da poter esser portate e dimostrate in un luogo di giustizia. E così la presenza di una satanista che, non inciampa per caso ma evoca per sua volontà nelle forze oscure, bramando di scatenare morte e caos, dà modo di far utilizzo di effetti speciali non effimeri che, rappresentano il taglio netto tra ciò che potrebbe essere reale e ciò che, palesemente, non lo sarà mai.

Particolare attenzione viene data alle sonorità scelte da Joseph Bishara che evidenziano lo spirito verso pericoli ineccepibili e scenari tetri, interrotti dalla musica ad alto volume di singoli pop che rappresentano i gesti scellerati e folli, incontrollabili da un animo umano non posseduto.

Per rivitalizzare un genere senza cadere nello splatter, Michael Chaves strizza l’occhio all’horror classico, facendo utilizzo di flashback e di montaggi alternati, e citazioni chiare a film del passato come L’esorcista e Nightmare 4 e anche alle opere precedenti della saga The Conjuring.

The Conjuring: Per ordine del Diavolo arriva nei cinema italiani dal 2 giugno, distribuito da Warner Bros Pictures.


The Conjuring: per ordine del Diavolo

Director: Michael Chaves

Date Created: 2021-06-02 11:39

Editor's Rating:
3.5

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.