Shazam! è il nuovo cinecomic DC Films, diretto da David F. Sandberg, con Zachary Levi. Questa è la recensione.

Prodotto da DC Films, Warner Bros e New Line Cinema, il nuovo cinecomic Shazam! narra le origini di uno dei supereroi DC Comics più potenti in assoluto. Nel cast spazio per Zachary Levi, Mark Strong, Asher Angel, Jack Dylan Grazer e Djimon Hounsou.

Billy Batson è un ragazzino che scappa da una casa famiglia all’altra, eternamente alla ricerca di sua madre. Ma la sua vita è destinata a cambiare per sempre. Billy viene scelto da un mago potente di nome Shazam! oramai morente, e da quel momento scoprirà di avere poteri immensi.

La Recensione

In un panorama cinematografico dove il genere cinecomic è oramai legato a personaggi noti, uniti da un canone narrativo pressochè simile, Shazam! ha il merito di portare in sala freschezza, originalità e tanto divertimento.

Shazam! è un cinecomic atipico, legato ad un universo narrativo condiviso, ma di per se unico nel suo genere. Il regista David F. Sandberg, apprezzato dalla critica per Annabelle 2: Creation e Lights Out, abbandona per un attimo il brivido del genere horror per abbracciare la moda del momento, i cinecomic. Il suo approccio è interessante, spavaldo e indirizzato ad un target di pubblico esteso.

Anche se non privo di difetti, il lavoro di Sandberg merita un plauso, fosse solo perchè capace di appassionare grandi, giovani e bambini, e quasi allo stesso modo. Il budget al suo cospetto è da considerare “misero” in relazione ad altri film di pari genere (90 milioni), ciononostante l’azione è ben accompagnata da scene visivamente affascinanti.

Il ritmo della sceneggiatura è incalzante, e questo giova al livello di intrattenimento, mai sotto le aspettative. Trattandosi di una storia alle origini, la sceneggiatura dietro la pellicola di Sandberg, firmata da un ottimo Henry Gayden, è discretamente relazionata al tempo di visione (oltre 2 ore). Anche se effettivamente pochi, gli easter eggs legati al DC Extended Universe ci sono, con qualche piccola sorpresa nel finale.

La qualità del cast di certo non è tra le caratteristiche migliori del film, ma l’apporto attoriale è comunque importante. Per Zachary Levi si tratta di una sorta di “ritorno alla vita”: la sua esperienza nel Marvel Cinematic Universe non è stata apprezzata da pubblico e critica, ma con Shazam! sembra a suo agio, e la speranza è che in futuro possa convincere un po’ tutti. Mark Strong ha qualità artistiche da villain, e fortunatamente con il Dottor Sivana dimostra tutto il suo valore. I giovanissimi Asher Angel e Jack Dylan Grazer si comportano discretamente, ma riteniamo di dover attendere altre prove per dare un giudizio completo.

In conclusione Shazam! è un ennesimo esperimento vinto dall’accoppiata Warner/DC dopo Wonder Woman e Aquaman, e questa non può che essere l’ennesima notizia positiva per gli amanti dei cinecomic DC Films.

…a proposito le scene post-credits sono due, non alzatevi dalla poltrona prima della fine dei titoli di coda.


Shazam!
Overall
3.5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.