recensione pirati dei caraibi la vendetta di salzar
Fantasy Film Pirati dei Caraibi Recensioni Rubriche Saghe

[Recensione] Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar – Jack Sparrow è tornato!


Questa sera vi proponiamo la nostra recensione di Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar, il quinto capitolo della nota saga dedicata alle gesta del mitico Capitan Jack Sparrow, interpretato per la quinta volta da Johnny Depp.

È finalmente arrivato nelle sale italiane il quinto capitolo della fortunata saga, ispirata ad un’attrazione dei parchi divertimenti Disney, che vede Johnny Depp interpretare uno dei suoi personaggi più celebri: il pirata Jack Sparrow. In questa nuova avventura, diretta da Joachim Rønning e Espen Sandberg, il nostro beniamino dovrà vedersela con una ciurma di marinai fantasmi comandati da Armando Salazar (Javier Bardem). Ad aiutare Jack a trovare il Tridente di Poseidone, unica speranza per sconfiggere definitivamente i nemici, ci saranno la giovane Carina Smyth (Kaya Scodelario) e Henry Turner (Brenton Thwaites), figlio dei leggendari personaggi Will Turner ed Elizabeth Swann.

Visti gli ottimi traguardi raggiunti al botteghino da Pirati dei caraibi – Oltre i confini del mare, la realizzazione di questo quinto capitolo era più che prevedibile, più difficile invece era prevedere se La vendetta di Salazar si sarebbe rivelato un buon film o meno, considerando soprattutto i diversi segni di stanchezza che la saga aveva manifestato nel corso degli ultimi episodi. Ebbene, seppur con qualche goffaggine, il divertimento è stato assicurato anche stavolta.

Tecnicamente ci troviamo di fronte ad un prodotto di pregevole fattura e, grazie ad elevato budget di 230 milioni di dollari, non si può che restare stupiti dalla cura nella ricostruzione delle scenografie e dei costumi. Menzione particolare meritano gli effetti speciali, funzionali alla storia e molto verosimili. La sceneggiatura risulta altalenante, infatti sebbene riesca egregiamente a saltare dal registro comico, con alcune scene davvero divertenti, a quello action, il limite del film sta proprio nella scrittura che non riesce a non far emergere diverse forzature nei vari snodi narrativi.

I nuovi personaggi inseriti non incidono fino in fondo, ma risultano comunque al servizio della storia. Johnny Depp (aka Jack Sparrow) gigioneggia meno del solito e la scelta risulta azzeccata. Ruba, come al solito, la scena a tutti. Simpatico il cameo di Paul McCartney mentre la britannica Kaya Scodelario è da tener d’occhio.

In conclusione possiamo dire di trovarci davanti ad un buon film d’avventura che diverte fondendo azione e comicità, come d’altronde hanno ben fatto gli altri capitoli, e che non lascerà l’amaro in bocca agli amanti delle leggendarie gesta del capitano Jack Sparrow.

Voto: 7

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.