Manca meno di un mese a Natale e “Natale al sud” di Federico Marsicano inaugura la stagione dei cinema-panettoni del nostro cinema uscendo nelle sale il 1 dicembre, ma pur avendo un cast familiare al genere non é da considerarsi tale.

Dell’atmosfera natalizia il nuovo film con Massimo Boldi ha ben poco, anche se ritorna Enzo Salvi con i suoi problemi intestinali, Biagio Izzo con l’aria da sciupafemmine, confermando buona parte del film dello scorso anno “Un matrimonio al sud” con qualche particolare aggiunta come il battesimo attoriale della cantante Anna Tatangelo e dei giovani youtubers Simone, Riccardo e Giulia.

Sono circa 40 anni che Massimo Boldi recita e in tutti questi anni ha sempre interpretato macchiette della commedia italiana, diventando una delle star del cinema-panettone nostrano, e  dopo il divorzio da De Laurentis e dal compagno Christian De Sica ha fondato una casa di produzione che lo aiuti ad ossessionarci a dicembre.

un natale al sud foto

“Natale al sud” segue la struttura molto elementare: delle persone che in apparenza possano sembrare totalmente diverse ed opposte troveranno un punto in comune e per una casualità di eventi si ritroveranno ad affrontare insieme una determinata e stramba situazione. Durante le vacanze in montagna il carabiniere polentone Peppino (Massimo Boldi) conosce il napoletano Ambrogio (Biagio Izzo), tra i due non ci sarà un immediato feeling mentre tra le loro mogli Bianca (Debora Villa) e Celeste (Barbara Tabita) ci sarà una comprensione automatica, entrambi i genitori hanno un apparente problema con i loro figli Riccardo (Riccardo Dose) e Simone (Simone Paciello) che non staccano gli occhi dai propri smartphone. Sono innamorati di Giulia (Giulia Penna) e Ludovica (Ludovica Bizzaglia) che hanno conosciuto online tramite l’app cupido 2.0 ed in realtà non si sono mai incontrati, vivono un rapporto a distanza che non viene compreso dai genitori tanto da organizzargli un incontro nel resort in Puglia dove si terrà l’evento dell’app.

Ad animare gli eventi della vacanza ci saranno anche i testimonial dell’app, la fashion blogger Eva (Anna Tatangelo) e l’influencer Leone (Paolo Conticini), ormai arresi nel trovar il vero amore e pronti a recitare i propri ruoli e soddisfare i propri fans. L’ambiente festoso viene sconvolto dalla pillola happy che Checco (Enzo Salvi) fa assaggiare alla curiosa Eva che si innamora del primo uomo nei paraggi: Peppino che ai suoi occhi appare come un giovane aitante di cui é difficilissimo non innamorarsi.

Anna Tatangelo nei panni della fashion blogger Eva

Quello che sembrava un regalo per i figli si rivelerà un incubo per i genitori che dovranno affrontare il mondo degli incontri 2.0 e delle chat totalmente ignaro per loro che sono abituati al corteggiamento vecchia maniera, e stuzzicati dalla novità decidono di buttarsi in questo nuovo mondo esplorandolo anche in modalità non consone alla loro età.

Se avessimo una macchina del tempo e ritornassimo negli anni 90 probabilmente riusciremmo anche a ridere delle imprese attoriali di Boldi, Izzo e Salvi, ma dopo vent’anni che rivediamo sul grande schermo gli stessi personaggi ripetere lo stesso copione ma in ambientazioni diverse (quest’anno si va al risparmio in Puglia!) le loro battute non fanno più ridere. Il tentativo degli sceneggiatori Gianluca Bomprezzi e Paolo Costella di modernizzare la trama utilizzando l’app per trovare l’amore online e l’utilizzo di ragazzi che sono diventati famosi sul web non rende la narrazione particolarmente appetibile.

 

Il nostro parere: 2+

In questo film si ride pochissimo o meglio ti accenna un sorriso ogni tanto, ma é un riflesso, un espressione totalmente tirata, più che altro si diventa stanchi delle smorfie di Boldi (uguali a quelle degli anni 90 con meno capelli!) e alle “ilarità” di Enzo Salvi.
Una nota di merito lo hanno le povere mogli interpretate da Debora Villa e Barbara Tabita che interpretano  il proprio ruolo adeguatamente nei limiti concessi, sfigurando alla naturalezza dei quattro ragazzi che scopriremo essere al loro esordio cinematografico -tranne Ludovica- il passaggio dal video di youtube al cinema non li ha snaturalizzati.

 

“Natale al sud” di Federico Marsicano con Massimo Boldi, Debora Villa, Biagio Izzo, Barbara Tabita uscirà nelle sale a partire dal 1 dicembre, distribuito da Medusa Film.

Rispondi