John Francis Daley e Jonathan Goldstein ci hanno abituato alle loro commedie divertenti e quanto mai dissacranti, in Game Night – Indovina Chi muore stasera? si divertono maggiormente, regalando scene inaspettate piene di suspence.

Abbiamo visto il film in anteprima e vi presentiamo la nostra recensione.

Max (Jason Bateman) e Annie (Rachel McAdams) sono fatti l’uno per l’altra, si conoscono ad una serata quiz e da allora diventano la coppia imbattibile nel corso delle serate gioco con i loro amici. Sono i dominatori delle giocate del sabato sera, ma il ritorno di Brooks (Kyle Chandler) in città sembra voler minare al loro successo.

Da sempre tra i fratelli Brooks e Max c’è un’accesa competizione su ogni campo, e Brooks non perde occasione per dimostrare di saper organizzare una serata giochi unica e irripetibile per i loro amici: tramite un’agenzia organizza un finto rapimento e la coppia più veloce nel risolvere gli enigma si assicurerà un premio eccezionale. Eppure, non tutto é come sembra: la serata prende una piega totalmente inaspettata!

La sceneggiatura elaborata da Mark Perez è densa di situazioni travolgenti e mai scontate, con battute coinvolgenti e mai volgari. Commedia e crime si intrecciano nel corso della narrazione con destrezza, senza alcuna forzatura narrativa, grazie anche all’ottimo lavoro di casting. Il vicino di casa interpretato da Jesse Plemons é indubbiamente inquietante, ma allo stesso tempo regala momenti esaltanti.

In realtà Game Night ha lo scopo sin dalle prime scene di non prendersi mai sul serio, eppure diverte e lascia col fiato sospeso fin quando non si completa il gioco, trasformando lo spettatore in un accanito giocatore nel corso della serata. Chiunque si potrà immedesimare in uno dei protagonisti del film, e avvertirà sicuramente il desiderio di risolvere gli indovinelli prima degli altri per ottenere la vittoria (definitiva?).

Game Night – Indovina chi muore stasera? di John Francis Daley e Jonathan Goldstein sarà visibile a partire dal 1 maggio nelle sale cinematografiche italiane, distribuito da Warner Bros Pictures.