Tra le uscite dei film da Oscar cerca di farsi spazio nelle sale italiane “A United Kingdom: L’amore che ha cambiato la storia” di Amma Asante, la storia di un amore che ha conquistato popoli diversi e ha insegnato tanto.

Il film é ispirato agli eventi realmente accaduti nel 1947 quando Seretse Kharma (David Oyelowo), erede al trono del Bechuana, si innamora della giovane impiegata inglese Ruth Williams (Rosamund Pike). Ne nasce una relazione passionale che in poco tempo e in maniera totalmente naturale sfocia in un matrimonio, ma il loro rapporto non é ben visto non dalla gente comune che si sofferma sulla loro differenza di carnagione, ma anche dalle loro rispettive famiglie e dal governo britannico che fa di tutto per ostacolare la loro unione.

United kindom criticaLa giovane coppia cerca di imporre il cambiamento ad un popolo ristretto tra la volontà della Gran Bretagna, del sovrano reggente (nonché zio di Seretse) legato alla tradizione e le leggi dell’apartheid che si stavano diffondendo a macchia d’olio nei territori circostanti.

Il Sudafrica minaccia il Regno Unito di bloccare il loro rifornimento minerario di uranio ed ora, oltre a voler spezzare gli equilibri di pace invadendo il confinante Bechuana, mentre il governo di Churchill condanna il giovane Seretse ad un esilio a vita dalla propria Terra e dalla sua famiglia.

La regista di origini ghanesi Amma Asante porta sullo schermo un amore che ha lottato per farsi riconoscere da chi conviveva con i pregiudizi e non voleva vivere un presente colmo di cambiamenti ed un uguaglianza perennemente minacciata.

Se in Inghilterra Seretse ha dovuto imparare a difendersi da solo dagli insulti e spintoni causati dagli attacchi di razzismo, per sua moglie Ruth non é facile ambientarsi e farsi accettare da chi ha la pelle diverse e vede in lei un pericolo, persino la famiglia reale.

Eppure l’amore a un linguaggio universale che riesce a superare le barriere imposte dagli uomini ed é in grado di sopravvivere in un mondo che disapprova ed ostacola.
David Oyelowo veste con partecipazione i panni di un uomo di colore, orgoglioso di quella “diversità” che non sente come ostacolo ma come un punto di forza per caricarsi della responsabilità del cambiamento e dell’evoluzione che vuole portare a beneficio degli altri.

“A United Kingdom” attraverso la storia d’amore di Seretse e Ruth racconta il lungo e tortuoso viaggio verso l’indipendenza della Repubblica di Botswana dal governo britannico, che avvenne nel 1966. Mostra come gli interessi personali -da entrambe le parti- abbiano cercato di portare ai benefici di intere nazioni, e quanto fu difficile allora affrontare ed accettare determinate decisioni.

Il nostro parere: 5 1/2

É palese la forza di questa storia, non molto conosciuta, ma fondamentale per comprendere l’evoluzione del presente. L’equilibrio narrativo tra la storia d’amore e la storia politica rende quasi asettica l’evoluzione dei fatti descritti che non decollano del tutto limitandosi a restare sul limite dello scontro emotivo.

“A United Kingdom: L’amore che ha cambiato la storia” di Amma Asante uscirà nelle sale italiane dal 2 febbraio, distribuito da Videa.