Ralph Spacca Internet è il 57° classico Disney, sequel del fortunato Ralph Spaccatutto del 2012, diretto da
Phil JohnstonRich Moore.

Nella sala di giochi di Litwak le cose vanno molto meglio da quando Ralph ha la sua amica Vanellope, e Vanellope ha il suo eroe Ralph. Alla ragazzina però va un po’ stretto il suo gioco: sempre le stesse piste, poco spazio per l’imprevisto.

Ma ecco che una grande avventura bussa allora alle loro porte, quando un guasto al volante di Sugar Rush, e l’impossibilità di reperire il pezzo di ricambio, minaccia di mandare in pensione il gioco di Vanellope, lasciando senza casa e senza lavoro lei e tutti gli altri corridori. Non resta che tentare di acquistare il volante su Ebay, avventurandosi in quell’ignoto universo chiamato Internet.

Recensione

Ralph Spacca Internet, non delude le aspettative e le atmosfere già viste nel suo precedessore. La regia è impeccabile, così come l’eccellente lavoro fatto per descrivere e mettere in scena visivamente internet e tutto quello che il mondo virtuale può offrire.

Nonostante non manchino i classici momenti esilaranti, Ralph Spacca Internet fa riflettere, lasciando lo spettatore commosso sul finale. La ciliegina sulla torta arriva dalle scene relative alle celebri principesse Disney nella versione Oh My Disney! che rimandano, grazie a voluti e chiari riferimenti, ai loro classici di provenienza. Interessanti anche le citazioni ad altri franchise cinematografici come Star Wars, King Kong, Fast and Furious, ed il cameo animato del compianto Stan Lee.

La caratterizzazione dei protagonisti – Ralph e Vanellope – è migliorata, complice una buona lavorazione dei personaggi da parte degli sceneggiatori Phil Johnston e Pamela Ribon, cosa che non può essere detta per gli altri personaggi, da considerare poco più che comparse.

A nostro avviso, Ralph Spacca Internet è più che riuscito, forse ad oggi il migliore sequel Disney considerato Classico (prima di lui solo Fantasia 2000, Bianca e Bernie nella terra dei canguri e Winnie the Pooh – Nuove avventure nel Bosco dei 100 Acri sono entrati a far parte del canone Classici).

Consigliato a tutta la famiglia e agli amanti dei film Disney. Da non perdere la scena dopo i titoli di coda.


Ralph Spacca Internet
Overall
5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.