Vi ricordate l'articolo (potete leggerlo qui) sull'annuncio secondo il quale Quentin Tarantino era alla ricerca di prostitute vere per un suo progetto che lo vedrebbe in qualità di produttore? Ebbene, dopo le numerose polemiche mosse dalle femministe, al sito internet TMZ il regista di Knoxville ha dichiarato di non stare cercando prostitute.

Intervistato di sfuggita all'aeroporto di Los Angeles, Tarantino ha tirato fuori l'ironia che lo contraddistingue per rispondere di questo fatto, deridendo i rapporti che gli attribuiscono lo scandaloso casting apparso su Facebook.

Come se nulla fosse successo, dunque. Almeno fino alla prossima polemica, Tarantino sembra essersela cavata questa volta, ammesso che questa sua smentita non sia stata un'abile mossa per mascherare la verità. Ma, come sappiamo, la verità sta sempre nel mezzo.