Il Primo Natale: Recensione del film con la coppia Ficarra/Picone

Il Primo Natale Film Recensione

Il Primo Natale è un film del 2019, interpretato e diretto da Salvatore Ficarra e Valentino Picone. Questa la recensione.

Il film è prodotto da Ezio Greggio, e scritto dagli stessi attori con Nicola Guaglianone e Fabrizio Testini. Nel cast, con la coppia artistica formata Ficarra/Picone, anche Valentino Picone, Massimo Popolizio e Roberta Mattei.

Salvo è un ladro di arte sacra che si professa ateo. Padre Valentino invece crede fortemente nella preghiera e… nel presepe. Quando il primo tenta il furto della preziosa statua del bambino Gesù e il secondo lo scopre, l’inseguimento ha come esito un salto temporale. I due si ritrovano nella Palestina dell’anno zero dove Gesù sta per nascere.

COMMENTO

Il duo comico Ficarra/Picone, con Il Primo Natale, si imbatte per la prima volta con il tema della commedia natalizia, ed il risultato è una diversificazione sostanziale dal più classico dei Cinepanettoni dello stile Massimo Boldi e Christian De Sica. Ciò che ne viene fuori è un prodotto divertente ed innovativo.

L’ironia all’interno della pellicola è del tutto priva di termini volgari, mai esagerata ma dosata al punto e al momento giusto. La narrazione è fortemente intrattenitiva, in quanto spinge lo spettatore a non perdere l’attenzione in vista dell’espletazione del finale.

Le ambientazioni sono ben strutturate, così come i costumi risultano impeccabili; si fa apprezzare anche la fotografia, la quale gioca molto sul chiaroscuro e sul gioco di luci. Suggestivo in alcune scene, Il Primo Natale lancia anche messaggi importanti, con particolar attenzione nelle sue ultime sequenze.

A nostro avviso, Il Primo Natale è un film adatto a tutte le famiglie, divertente e senza pretese. Seppur a tratti prevedibile, il film della coppia Ficarra/Picone propone qualcosa di completamente diverso dal filone delle commedie italiane incentrate sul natale.

Classificazione: 3 su 5.

Lascia un Commento...