Da una settimana il servizio di prevendite Disney Italia ha dato il via alla vendita anticipata dei ticket italiani per l’evento cinematografico Rogue One: a Star Wars, negli Usa l’apertura è arrivata solo in questi giorni, e subito si parla di grandissimi numeri.

Secondo Deadline pare che Fandango e MovieTickets.com (i due servizi online di prevendita tickets più importanti d’America) abbiano già fatto registrare una marea di prevendite, non da record, ma in grado di alzare di parecchio le stime di incasso d’esordio attualmente previste dagli analisti (100/140 milioni).

La fonte rivela che Fandango dopo pochi minuti dall’apertura degli slot virtuali ha registrato centinaia di migliaia di prevendite, MovieTickets.com invece ha fatto sapere che il 76% delle richieste complessive dei visitatori del servizio è proprio riservato a Rogue One: a Star Wars Story, entrambi i servizi avrebbero inoltre registrato rallentamenti sui rispettivi siti ufficiali, ovviamente a causa del forte flusso di visitatori.

Come sottolineato più volte, gli incassi d’esordio di Rogue One non saranno minimamente paragonabili a quelli fatti registrare da Star Wars: Il Risveglio della Forza, il quale incassò solo con le prevendite 100 milioni per poi chiudere la tre giorni a quota 247,9 milioni, ma di certo saranno molto alti, e forse superiori alle aspettative (100/140 milioni), ovviamente vi terremo aggiornati.


Rogue One: a Star Wars Story è stato partorito dalla mente di John Knoll, supervisore degli effetti speciali, veterano della Industrial Light & Magic, alla regia Gareth Edwards (GodzillaMonster), mentre la produzione è stata curata da Kathleen Kennedy.

Ecco la Sinossi:

Rogue One: A Star Wars Story racconta la storia di un improbabile gruppo di eroi, uniti per intraprendere una missione coraggiosa e apparentemente impossibile al fine di sottrarre i piani per la costruzione della più potente arma di distruzione: la Morte Nera.

Rogue One: a Star Wars Story arriverà nelle sale il 15 dicembre 2016