Dal 2009 il regista Martin Scorsese è collegato ad un biopic cinematografico interamente dedicato a Frank Sinatra, grande interprete del mondo dello spettacolo, ma anche figura oscura nel panorama criminale americano.

Passato attraverso numerose riscritture sceneggiative del biopic non si avevano novità da almeno un paio di anni, il problema è che da oggi il progetto sembra ufficialmente morto, a confermarlo direttamente Martin Scorsese.

Il regista ha confermato la cancellazione del biopic al Toronto Sun, in merito al tour promozionale dedicato al suo ultimo film intitolato Silence; Scorsese senza mezzi termini ha incolpato le incomprensioni avute con la famiglia di Frank Sinatra:

“Non si può fare! Penso sia ufficiale. Loro non sono d’accordo, se cambiano idea io ci sono! Certe cose sono difficili per una famiglia, e lo capisco. Ma, se vogliono che io faccia un film, non possono evitare che io parli di determinate cose. Il problema è che Frank era molto complesso. Tutti sono complessi, ma Sinatra più degli altri.”

Facile immaginare che tra le cose che la famiglia di Sinatra non ha accettato figurino i legami del mitico Frank con la malavita organizzata americana, o almeno così sembrerebbe!!