Con Wonder Woman oramai lanciato verso la conquista del Box Office, negli Usa viaggia verso un weekend d’apertura da 90/100 milioni,Warner Bros è pronta fin da ora a pensare al futuro sequel, confermando in blocco la troupe produttiva, regista inclusa.

Secondo il The Hollywood Reporter pare che Patty Jenkins, pronta a diventare la prima regista donna a sfondare il muro dei 100 milioni all’esordio nel Box Office Usa, sia stata riconfermata da Warner Bros Pictures per la regia di Wonder Woman 2, questa volta ambientato però nei 100 anni che la dividono dalla Justice League, in pratica non come successo per Captain America, svegliatosi direttamente nell’età contemporanea. La fonte specifica però che la regista tornerà a dirigere Gal Gadot in futuro soltanto dopo aver portato in sala un film a basso budget con Chris Pine protagonista.

In attesa delle prime informazioni in merito al sequel di Wonder Woman, le quali potrebbero essere rivelate durante l’imminente San Diego Comic Con di luglio, date una lettura alla nostra recensione del primo capitolo cliccando qui.

Wonder Woman è stato diretto da Patty Jenkins, nel cast Gal Gadot, Chris Pine, Robin Wright, Danny Huston, David Thewlis, Connie Nielsen, Ewen Bremner, Saïd Taghmaoui, Elena Anaya, Lisa Loven Kongsli e Lucy Davis.

La Sinossi: Prima di diventare Wonder Woman c’era Diana, principessa delle Amazzoni addestrata a diventare una valente guerriera. Cresciuta su una remota isola paradisiaca, Diana entra in contatto con un pilota americano il cui aereo è precipitato sull’isola e scopre l’esistenza di un terribile conflitto che infiamma il mondo. La giovane decide, così, di lasciare la sua casa nella convinzione di poter porre fine alla Guerra Mondiale. Diana combatterà a fianco del pilota di cui si è innamorata scoprendo gli immensi poteri di cui è dotata e andrà incontro al proprio destino.

Wonder Woman arriverà nelle sale il 1 giugno 2017.