I fan del classico disaster movie con giganteschi robot protagonisti potranno accorrere al cinema da oggi per apprezzare Pacific Rim: La Rivolta, il nuovo film dedicato alla lotta tra Kaiju e Jaeger.

La divisione nazionale della Universal Pictures per celebrare l'approdo in sala del film ha rilasciato oggi due nuove clip, entrambe presenti nel nostro articolo, subito dopo le informazioni sul film. Nei prossimi giorni poi sarà la volta della nostra recensione.

Pacific Rim: La Rivolta sarà diretto da Steven DeKnight. La sceneggiatura è stata scritta da Derek Connolly. Nel cast Charlie Day, Rinko Kikuchi, John Boyega, Cailee Spaeny, Jing Tian, Levi Meaden, Adria Arjona, Burn Gorman, Karl Urban, Scott Eastwood e Ron Perlman.

Sinossi. Il conflitto che ha attraversato la terra, tra distruttivi mostri provenienti da mondi alieni e le super-macchine appositamene costruite e pilotate dall’uomo al fine di sconfiggerli, era solo un preludio all’assalto assoluto dell’umanità nell’insurrezione di Pacific Rim: Uprising. Jake è un promettente pilota il cui padre, legendario pilota Jeager, è morto per salvare la Terra, decide di abbandonare il suo addestramento ed entra in contatto col il crimine. Purtroppo però i Kaiju tornano a minacciare il nostro mondo mettendo in ginocchio diverse città. Una minaccia questa volta ancora più grande. Jake è quindi chiamato per combattere da Mako Mori, sua sorella adottiva, che gli offre la possibilità di raccogliere l’eredità paterna e ottenere giustizia per i caduti. Mako è a capo di una intrepida squadra di piloti cresciuti all’ombra della guerra e si unisce al fratello Jake per guidare un’insurrezione mondiale per sconfiggere definitivamente i Kaiju e sventare la minaccia d’estinzione dell’umanità. Amara, una bimba prodigio di soli 15 anni, haker di Jaeger e Lambert, suo pilota rivale, si alleranno a Jake per creare un fortissimo esercito di difesa al fine di annientare la minaccia Kaiju.

Il film arriverà nelle sale il 23 marzo 2018.

Ecco le clip.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.