Come volevasi dimostrare. L'Academy ha fatto dietrofront, e la decisione di premiare 4 categorie degli Oscar 2019 durante gli spot tv è stata ribaltata.

Pochissimi istanti fa The Hollywood Reporter ha confermato che la decisione di John Bailey (presidente Academy), presa solo qualche giorno fa, di premiare 4 categorie degli Oscar 2019 durante gli spot tv è stata revocata.

A premere sul cambio di programma dell'Academy, la veemente rivolta delle associazioni di categoria (in particolare quella dei direttori della fotografia), tenute fuori dalla diretta televisiva.

Come noto, mercoledì sera alcuni membri dell'American Society of Cinematographers, compresi registi, attori e produttori dell'elité hollywoodiana come Martin Scorsese, Alfonso Cuaron, Spike Lee, Bradley Cooper, Glenn Close e Emma Stone, hanno fatto recapitare nella sede dell'Academy una lettera aperta, in cui si manifestava il disappunto riguardo la clamorosa decisione di Bailey e company. Tale mossa mediatica non ha fatto altro che mettere spalle al muro l'Academy che, a sua volta, si è trovata costretta a ribaltare la scelta fatta.

Ora tutte e 24 categorie gioveranno della diretta televisiva. Per la serie, tutto è bene, ciò che finisce bene!


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.