Cambio di rotta per gli Oscar 2018. L'Academy ha rilasciato il nuovo regolamento che entrerà in vigore a partire dalla prossima edizione degli Oscar, la novantesima; le nuove regole riguarderanno i documentari e i film d'animazione. Entriamo dunque nel dettaglio.

Dalla prossima edizione, i documentari costituiti da più parti non saranno più considerati come film e quindi non potranno essere nominati; proprio il documentario vincitore agli Oscar di quest'anno, O.J. Made in America, rientrava in questa specifica definizione essendo andato in onda su ESPN in cinque parti.

Per quanto riguarda i film d'animazione, le nuove regole riguarderanno soprattutto coloro che voteranno i film. Se fino a quest'anno i film 'd'animazione venivano votati da coloro che lavoravano nel settore, giudicando quindi da "esperti", dagli Oscar 2018 i film d'animazione potranno essere votati da tutti i membri attivi dell'Academy. Il criterio sarà dunque lo stesso di quello usato per votare il Miglior Film, col rischio però che a essere premiati saranno i film d'animazione più conosciuti a discapito quindi di prodotti più di nicchia.

Questo nuovo regolamento riuscirà a dare nuova linfa vitale agli Oscar o risulterà essere un boomerang negativo?