Il giorno dopo le nominations agli Oscar 2017, ecco arrivare una notizia poco piacevole. Sull'attore Casey Affleck, nominato come miglior attore protagonista per Manchester by the Sea e già tra i favoriti alla statuetta, pesa un'accusa di molestie sessuali mossa dall'attrice Constance Wu la quale ha criticato la scelta dell'Academy per aver incluso nella cinquina l'attore.

La critica dell'attrice verte sul fatto che l'attore sarebbe stato accusato da due donne, Amanda White e Magdalena Gorka (rispettivamente produttrice e direttrice della fotografia), di molestie sessuali durante la lavorazione del mockumentary su Joachin Phoenix Io sono qui diretto proprio da Affleck. Nonostante ciò, Affleck non ha mai dovuto recarsi in tribunale perché i suoi avvocati erano riusciti a trovare un accordo con le dirette interessate.

Già tempo addietro, Affleck aveva rilasciato un'intervista a Variety in cui dichiarava:

"Le persone possono dire quello che vogliono. Alle volte non importa come rispondi... Immagino si pensi che quando sei conosciuto vada bene dire quello che si desidera. Non so perché. Ma non dovrebbe essere così perché tutti abbiamo delle famiglie e delle vite private".

Ora a smuovere di nuovo le acque ci ha pensato Constance Wu che ha postato su Twitter alcuni pensieri piuttosto severi sia a proposito dell'attore e sia nei confronti dell'Academy. Ecco un estratto:

"L'arte non esiste per ottenere premi, ma i premi esistono per onorare tutto quello che l'arte cerca di ottenere nella vita. Quindi il contesto ha importanza perché nella recitazione la vita umana ha importanza. E' il motivo per cui esiste l'arte. So che è solo un premio ma immagino di aver intrapreso questa carriera non per i riconoscimenti ma perché la vita umana per me è importante".

L'attrice ha poi concluso in modo lapidario:

"Mi hanno consigliato di non parlare di tutto questo per non rovinarmi la carriera. Che la mia carriera vada a farsi fottere allora, sono per prima cosa una donna e un essere umano. E' su questo che si basa la mia recitazione".

Staremo a vedere se tutta questa storia avrà qualche influenza sul giudizio espresso dall'Academy. Da qui al 26 febbraio, quando verranno consegnati i premi, la strada è ancora lunga.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.