[Oscar 2017] Gli Usa vietano l'ingresso al cineasta siriano Khaled Khateeb
Festival Oscar

[Oscar 2017] Gli Usa vietano l’ingresso al cineasta siriano Khaled Khateeb

A poco più di un giorno dalla cerimonia di premiazione dei 89° Academy Awards, arriva una notizia davvero poco piacevole. Dopo il boicottaggio promesso dal regista iraniano Ashgar Fahradi, un altro cineasta, stavolta siriano, non potrà recarsi a Los Angeles per l’ingresso vietato dagli Stati Uniti. La persona in questione è Khaled Khateeb, direttore della fotografia di The White Elmets, candidato all’Oscar come miglior corto documentario e prodotto da Netflix.


Khateeb, di soli 21 anni, si è visto respingere dalle autorità statunitensi per l’immigrazione il permesso per poter recarsi negli Stati Uniti. Khateeb sarebbe dovuto atterrare a Los Angeles nella giornata di domani con un aereo proveniente da Istanbul. Le autorità americane, però, sono venute a conoscenza di presunte informazioni negative che graviterebbero su Khateeb. Un portavoce del dipartimento per la sicurezza interna ha detto semplicemente che il divieto è stato emesso perché Khaleeb non sarebbe in possesso di un documento valido per poter entrare negli Stati Uniti.

La politica di Trump non cessa di ripercuotersi su questi Oscar che rischiano di essere ricordati più per la politica a cui vanno contro che per l’amore verso la Settima Arte. Ma è il cinema, e l’arte in generale, che dovrebbe unire ciò che la politica e certe idee tendono a dividere.

 

 

 

Lascia un Commento...